Provincia-Emilia

Sissa - "Via Pelizzoni è una strada privata"

Sissa - "Via Pelizzoni è una strada privata"
0

«Non esistono cittadini di serie B nel Comune di Sissa. Non abbiamo preferenze per alcuni rispetto ad altri». Parte dal mettere bene in chiaro questo concetto il sindaco  Grazia Cavanna nel replicare ad una dura critica che  mossa nei giorni della recente nevicata da un gruppo di cittadini della frazione di Torricella, esasperati dal mancato passaggio degli spazzaneve nella strada in cui risiedono, via Rinaldo Pelizzoni.
 «Il Comune ci considera cittadini di serie B - aveva tuonato, a nome degli altri residenti di via Pelizzoni, Rosario Picari -. Ho attraversato i campi a piedi per richiamare l’attenzione di uno spartineve che stava sgombrando la via che conduce a Po. L’operaio è stato gentilissimo ed è arrivato nel giro di poco, non posso dire altrettanto dei rappresentati comunali. Ci siamo infatti rivolti a loro perché passassero a pulire anche la nostra strada e spargessero del sale. Dal Comune ci hanno risposto che non sarebbero venuti perché la nostra strada è privata. Solamente che - sostenne ancora Picari - la zona è stata legalmente urbanizzata ed è stato pure piantato un cartello stradale indicante il nome della via. Se la strada fosse privata non ci sarebbe un cartello pubblico.  Abbiamo chiesto al Comune un incontro per capire come mai noi, cittadini di via Pelizzoni, siamo considerati di serie B».
In merito alla questione, anche in seguito ad un incontro avvenuto proprio nei giorni scorsi tra Grazia Cavanna e una delegazione di cittadini di via Pelizzoni, il primo cittadino sissese ha voluto fare chiarezza. «L'area di via Pelizzoni - ha spiegato - è stata legalmente urbanizzata, a seguito della stipula di una convenzione urbanistica fra il Comune e una ditta privata. Con quella convenzione la ditta si impegnava a realizzare le opere di urbanizzazione (strade, marciapiede, reti fognarie e sottoservizi), a collaudarle e cederle gratuitamente al Comune. Tuttavia l’impresa esecutrice delle opere di urbanizzazione è fallita prima dell’ultimazione e del collaudo delle opere stesse. Via Pelizzoni, quindi, è tuttora di proprietà della ditta esecutrice delle opere di urbanizzazione e su tale area grava un’ipoteca giudiziale. Il Comune di Sissa - ha proseguito Cavanna - ha richiesto al curatore del fallimento la cessione dell’area per poter ultimare i lavori e collaudare le opere. Il tribunale ha autorizzato la cessione a titolo gratuito delle aree a favore del Comune di Sissa, a condizione che le spese per la stipula dell’atto di cessione - comprese le spese di registrazione e trascrizione, nonché la cancellazione dell’ipoteca giudiziale - siano completamente a carico del Comune. Costi, quest’ultimi, che non erano previsti dalla convenzione urbanistica. Attualmente, dunque, via Pelizzoni rimane una strada privata alla quale, in quanto di interesse pubblico, il Comune è tenuto ad attribuire una denominazione. Vorrei chiarire che prima dell’incontro avvenuto nei giorni scorsi, nessuno dei cittadini di via Pelizzoni aveva preso contatti con me o altri rappresentanti dell’amministrazione. Spiace anche che, per come è stata trattata la questione, si possa pensare che vi siano state delle falle nel nostro piano neve quando, invece, le operazioni si sono svolte al meglio. Cercheremo comunque di fare il possibile per risolvere il problema di via Pelizzoni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

4commenti

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

tg parma

Università, aumentano gli iscritti: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

2commenti

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

27commenti

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video