21°

31°

Provincia-Emilia

Sissa - "Via Pelizzoni è una strada privata"

Sissa - "Via Pelizzoni è una strada privata"
Ricevi gratis le news
0

«Non esistono cittadini di serie B nel Comune di Sissa. Non abbiamo preferenze per alcuni rispetto ad altri». Parte dal mettere bene in chiaro questo concetto il sindaco  Grazia Cavanna nel replicare ad una dura critica che  mossa nei giorni della recente nevicata da un gruppo di cittadini della frazione di Torricella, esasperati dal mancato passaggio degli spazzaneve nella strada in cui risiedono, via Rinaldo Pelizzoni.
 «Il Comune ci considera cittadini di serie B - aveva tuonato, a nome degli altri residenti di via Pelizzoni, Rosario Picari -. Ho attraversato i campi a piedi per richiamare l’attenzione di uno spartineve che stava sgombrando la via che conduce a Po. L’operaio è stato gentilissimo ed è arrivato nel giro di poco, non posso dire altrettanto dei rappresentati comunali. Ci siamo infatti rivolti a loro perché passassero a pulire anche la nostra strada e spargessero del sale. Dal Comune ci hanno risposto che non sarebbero venuti perché la nostra strada è privata. Solamente che - sostenne ancora Picari - la zona è stata legalmente urbanizzata ed è stato pure piantato un cartello stradale indicante il nome della via. Se la strada fosse privata non ci sarebbe un cartello pubblico.  Abbiamo chiesto al Comune un incontro per capire come mai noi, cittadini di via Pelizzoni, siamo considerati di serie B».
In merito alla questione, anche in seguito ad un incontro avvenuto proprio nei giorni scorsi tra Grazia Cavanna e una delegazione di cittadini di via Pelizzoni, il primo cittadino sissese ha voluto fare chiarezza. «L'area di via Pelizzoni - ha spiegato - è stata legalmente urbanizzata, a seguito della stipula di una convenzione urbanistica fra il Comune e una ditta privata. Con quella convenzione la ditta si impegnava a realizzare le opere di urbanizzazione (strade, marciapiede, reti fognarie e sottoservizi), a collaudarle e cederle gratuitamente al Comune. Tuttavia l’impresa esecutrice delle opere di urbanizzazione è fallita prima dell’ultimazione e del collaudo delle opere stesse. Via Pelizzoni, quindi, è tuttora di proprietà della ditta esecutrice delle opere di urbanizzazione e su tale area grava un’ipoteca giudiziale. Il Comune di Sissa - ha proseguito Cavanna - ha richiesto al curatore del fallimento la cessione dell’area per poter ultimare i lavori e collaudare le opere. Il tribunale ha autorizzato la cessione a titolo gratuito delle aree a favore del Comune di Sissa, a condizione che le spese per la stipula dell’atto di cessione - comprese le spese di registrazione e trascrizione, nonché la cancellazione dell’ipoteca giudiziale - siano completamente a carico del Comune. Costi, quest’ultimi, che non erano previsti dalla convenzione urbanistica. Attualmente, dunque, via Pelizzoni rimane una strada privata alla quale, in quanto di interesse pubblico, il Comune è tenuto ad attribuire una denominazione. Vorrei chiarire che prima dell’incontro avvenuto nei giorni scorsi, nessuno dei cittadini di via Pelizzoni aveva preso contatti con me o altri rappresentanti dell’amministrazione. Spiace anche che, per come è stata trattata la questione, si possa pensare che vi siano state delle falle nel nostro piano neve quando, invece, le operazioni si sono svolte al meglio. Cercheremo comunque di fare il possibile per risolvere il problema di via Pelizzoni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti