18°

Provincia-Emilia

«Abbiamo chiesto aiuto per le frane: non ci rispondono»

0

di Roberto Cerocchi

Nel comune di Medesano la stima complessiva dei costi degli interventi minimi nelle zone maggiormente interessate dalle frane  ammonterebbe a circa 2 milioni di euro. 
E’ quanto comunicato recentemente dal Comune alla Provincia  e alla Regione. 
Il dissesto idrogeologico sul territorio comunale, già preoccupante,  si è ulteriormente aggravato dopo gli ultimi eventi atmosferici tra il 21 e il 25 dicembre 2009.  
Il sindaco di Medesano Roberto Bianchi ha espresso la sua preoccupazione per la grave situazione con una lettera inviata il 29 dicembre 2009 alla Regione, al Servizio tecnico Bacino e Affluenti del Po e alla Provincia  sollecitando un intervento rapido e decisivo. Ma -  come in passato - fino ad oggi sul suo tavolo non è arrivata  nessuna risposta da parte degli enti superiori. 
«La situazione generale nel territorio di Medesano è critica - spiega Bianchi - Dopo le abbondanti precipitazioni nevose e piovose dello scorso dicembre lo stato dei corsi d’acqua  e degli invasi si è particolarmente aggravata destando preoccupazione per la sicurezza delle persone e dei loro beni».  
I fiumi e i torrenti sono straripati in quanto gli alvei non svolgono più la loro funzione, ostruiti come sono da alberi, cespugli, terriccio e altro materiale  per la mancanza di manutenzione ordinaria. 
I corsi d’acqua che attraversano il territorio medesanese e che hanno questi problemi sono diversi: in particolare i torrenti Recchio, Dordone, il Rio del Fabbro, Rio Campanara, Camporuota, Scalzerino e i loro affluenti. 
Il Comune di Medesano non può affrontare la situazione di  precarietà idraulica per due motivi: primo su tutti,  non ha la competenza. Secondo, non avrebbe   nemmeno le risorse finanziarie per intervenire.
 Queste situazioni di pericolo erano già state segnate agli enti competenti dal sindaco Bianchi con una lettera del 10 marzo 2009 che ancora però deve ricevere risposta. 
«E questo - commentano in paese - è molto grave!». 
Oltre allo stato dei corsi d’acqua, a preoccupare l’Amministrazione comunale sono i numerosi fenomeni franosi provocati dalle abbondanti piogge tra febbraio e aprile del 2009 che hanno provocato una cinquantina di smottamenti in varie zone del territorio, in prevalenza collinari, compromettendo gravemente la viabilità comunale e vicinale di uso pubblico. 
«Su queste strade - sottolinea il sindaco Bianchi  - l’Amministrazione ha effettuato lavori di somma urgenza con proprie risorse per oltre 200 mila euro ma ci sarebbe la necessità di attuare interventi ben più consistenti per garantire una viabilità in sicurezza». 
Per arrivare a questo obiettivo di «risanamento idrogeologico» nell’agosto scorso era stato inviato agli enti di competenza un corposo fascicolo, corredato da un’abbondante rassegna stampa, in cui è analizzata la situazione nel dettaglio, i vari passaggi e le richieste fatte dall’amministrazione di Medesano a Provincia, Regione e Servizio Tecnico Bacino e Affluenti del Po per sollecitare gli interventi. 
A tutt'oggi ancora nessuna risposta e il disgelo e le piogge primaverili s'avvicinano. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano

1commento

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

domenica

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

tg parma

Forza Italia e Fratelli d'Italia: Vaccaro e Bocchi capolista

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

polizia

"C'è un'auto sospetta": era rubata e carica di arnesi da scasso

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

12commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

assemblea

Ordine commercialisti: approvato il bilancio (positivo)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

Mistero

Giallo a Londra: 18enne trovata morta nel suo appartamento

egitto

Il portavoce di al-Sisi: "Col Papa non si è parlato di Regeni"

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula uno

Gp di Russia: la prima fila è della Ferrari. Vettel in pole

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento