21°

31°

Provincia-Emilia

I golosi alla corte del buon gelato del Penna

I golosi alla corte del buon gelato del Penna
Ricevi gratis le news
0

 Giorgio Camisa 

 Intere famiglie, buongustai e ballerini hanno partecipato alla tradizionale festa del gelato artigianale di Santa Maria del Taro. 
Per una sera la Proloco con a capo l’instancabile presidente Paolo Delucchi ha fatto rivivere l’atmosfera ed i gusti di in un passato lontano quando i cibi genuini e l’inventiva dei montanari, nella produzione e nella vendita del gelato, avevano saputo creare una fonte di lavoro ed un reddito sicuro. 
A Santa Maria del Taro va il merito di aver inventato il gelato artigianale del Penna e di averlo esportato in tutto il mondo: quel dolce freddo che per almeno cent'anni ha fatto felici grandi e piccini pare sia nato proprio in queste zone. Sabato sera la frazione del comune di Tornolo si è mobilitata ed ha riproposto questo «rito» ormai superato dalla tecnologia e dal progresso. 
I fratelli Ciro ed Enrico Squeri hanno donato la materia prima, Maria Grilli ha preparato l’impasto e il maestro gelataio Giacomo Granelli, ha diretto magistralmente la serata impreziosita dalla straordinaria partecipazione dell’orchestra di Paolo Bertoli. 
La festa del gelato artigianale dell’Alta Valtaro ha trasformato il salone delle feste del paese in un laboratorio, dove i gelatai, al lavoro dal primo pomeriggio, hanno preparato il gelato con gli stessi ingredienti e con gli stessi strumenti dei loro avi gelosamente custoditi negli scantinati o nelle soffitte polverose. Su questo mestiere si sono scritte pagine e pagine di storia: nel secolo scorso molti hanno lasciato il loro paese natio per emigrare nel Nord Europa, in particolare nel Regno Unito e in Scozia Nei primi anni dell’ottocento pare che i primi a presentare il gelato nelle piazze di Londra, di Oxford e di Manchester siano state proprio delle famiglie di Santa Maria del Taro e di Setterone: con un caratteristico carrettino bianco trainato a mano o da un cavallo, con qualche decina di chilogrammi del saporito dolce freddo e i coni di croccante pasta sfoglia si sono conquistati la simpatia di gran parte dell’oltre Manica. Questi nobili personaggi, stravaganti e ai quei tempi anche molto curiosi, da un piccolo laboratorio ricavato in uno scantinato alla periferia della capitale britannica, diventarono proprietari di altrettante aziende industriali della produzione e della vendita del gelato tutt'oggi operanti e molto conosciute. «Proprio in nome di questi artigiani che hanno scritto una pagina di storia di Santa Maria del Taro se abbiamo voluto riscoprire e dedicare loro una serata, ci ha detto il presidente della Pro Loco di Santa Maria del Taro Paolo Delucchi. Da qualche giorno i componenti del mio consiglio ed alcuni collaboratori hanno organizzato la festa e sempre con lo stesso spirito. Resta identico il "rito": vecchi contenitori in rame, la raccolta di uova fresche, la farina e il ghiaccio naturale staccato dalle rocce di Grondana, Campeggi, Casoni e Pian Lavagnolo e nei crepacci del Monte Penna». Al centro della festa la distribuzione ai presenti di una coppetta gratuita di questo straordinario prodotto. Una serata fresca e dolce che ha coinvolto intere famiglie che per una volta hanno gustato il gelato artigianale di Santa Maria del Taro fatto come in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti