22°

34°

Provincia-Emilia

I golosi alla corte del buon gelato del Penna

I golosi alla corte del buon gelato del Penna
0

 Giorgio Camisa 

 Intere famiglie, buongustai e ballerini hanno partecipato alla tradizionale festa del gelato artigianale di Santa Maria del Taro. 
Per una sera la Proloco con a capo l’instancabile presidente Paolo Delucchi ha fatto rivivere l’atmosfera ed i gusti di in un passato lontano quando i cibi genuini e l’inventiva dei montanari, nella produzione e nella vendita del gelato, avevano saputo creare una fonte di lavoro ed un reddito sicuro. 
A Santa Maria del Taro va il merito di aver inventato il gelato artigianale del Penna e di averlo esportato in tutto il mondo: quel dolce freddo che per almeno cent'anni ha fatto felici grandi e piccini pare sia nato proprio in queste zone. Sabato sera la frazione del comune di Tornolo si è mobilitata ed ha riproposto questo «rito» ormai superato dalla tecnologia e dal progresso. 
I fratelli Ciro ed Enrico Squeri hanno donato la materia prima, Maria Grilli ha preparato l’impasto e il maestro gelataio Giacomo Granelli, ha diretto magistralmente la serata impreziosita dalla straordinaria partecipazione dell’orchestra di Paolo Bertoli. 
La festa del gelato artigianale dell’Alta Valtaro ha trasformato il salone delle feste del paese in un laboratorio, dove i gelatai, al lavoro dal primo pomeriggio, hanno preparato il gelato con gli stessi ingredienti e con gli stessi strumenti dei loro avi gelosamente custoditi negli scantinati o nelle soffitte polverose. Su questo mestiere si sono scritte pagine e pagine di storia: nel secolo scorso molti hanno lasciato il loro paese natio per emigrare nel Nord Europa, in particolare nel Regno Unito e in Scozia Nei primi anni dell’ottocento pare che i primi a presentare il gelato nelle piazze di Londra, di Oxford e di Manchester siano state proprio delle famiglie di Santa Maria del Taro e di Setterone: con un caratteristico carrettino bianco trainato a mano o da un cavallo, con qualche decina di chilogrammi del saporito dolce freddo e i coni di croccante pasta sfoglia si sono conquistati la simpatia di gran parte dell’oltre Manica. Questi nobili personaggi, stravaganti e ai quei tempi anche molto curiosi, da un piccolo laboratorio ricavato in uno scantinato alla periferia della capitale britannica, diventarono proprietari di altrettante aziende industriali della produzione e della vendita del gelato tutt'oggi operanti e molto conosciute. «Proprio in nome di questi artigiani che hanno scritto una pagina di storia di Santa Maria del Taro se abbiamo voluto riscoprire e dedicare loro una serata, ci ha detto il presidente della Pro Loco di Santa Maria del Taro Paolo Delucchi. Da qualche giorno i componenti del mio consiglio ed alcuni collaboratori hanno organizzato la festa e sempre con lo stesso spirito. Resta identico il "rito": vecchi contenitori in rame, la raccolta di uova fresche, la farina e il ghiaccio naturale staccato dalle rocce di Grondana, Campeggi, Casoni e Pian Lavagnolo e nei crepacci del Monte Penna». Al centro della festa la distribuzione ai presenti di una coppetta gratuita di questo straordinario prodotto. Una serata fresca e dolce che ha coinvolto intere famiglie che per una volta hanno gustato il gelato artigianale di Santa Maria del Taro fatto come in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

logo ovs

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

1commento

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

1commento

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...