10°

Provincia-Emilia

Fornovo - Appello della Croce Verde «Venite ad aiutarci»

Fornovo - Appello della Croce Verde «Venite ad aiutarci»
0
«Mancano volontari, mancano persone che mettano a disposizione una parte del loro tempo libero, per sostenere questo servizio di pubblica utilità». È un grido d’allarme quello lanciato dalla Croce Verde fornovese.
I militi in servizio attualmente non sono sufficienti a far fronte a tutti i viaggi, d’urgenza e non: l'ultimo bilancio annuale lo dimostra. Nel 2009 sono stati compiuti 5.727 viaggi. Di questi, 1.420 erano urgenze, 710 i servizi d’automedica, 1.012 ordinari, 2.226 dialisi, 343 servizi di guardia medica, 16 trasporti di salme. 
Si tratta in totale di circa 16 viaggi al giorno: una mole di impegno che, visto l’attuale numero di militi attivi in servizio, non è assicurata per il futuro. «Ora più che mai - spiegano i vertici dell’associazione - è necessario reclutare nuovi volontari: non ci sono abbastanza persone per coprire i turni. Le conseguenze potrebbero presto farsi sentire: senza volontari non si può assicurare alla popolazione l’assistenza sanitaria, né di giorno né, tanto meno, nelle ore notturne». Uno degli «svantaggi» e dei meriti che caratterizza la Croce Verde  è quello di dover coprire un vasto territorio, che comprende zone difficili da raggiungere dal punto di vista viario. Spesso è necessario compiere viaggi in montagna e in altri comuni: non sempre si riesce a far ritorno in sede in tempi brevi. Secondo il bilancio, delle 710 urgenze svolte dall’automedica 3 erano localizzate nel comune di Berceto, 61 a Collecchio, 312 a Fornovo Taro, 161 a Medesano, 4 a Noceto, 30 a Solignano, 23 a Terenzo, 7 a Valmozzola, 104 a Varano de Melegari e 5 a Varsi.
 La formazione di militi già in turno e di nuovi volontari è un’altra delle priorità e degli impegni costanti che l’Associazione si è assunta. Ma, nonostante un discreto numero di iscritti ai nuovi corsi, il numero delle persone disponibili e con presenze costanti, è ancora sotto il livello di «guardia». È importante ricordare che fare parte della Croce Verde non significa dover assistere necessariamente a scene impressionanti, incidenti o chissà quale altro evento traumatico. Servono persone disposte ad affrontare le emergenze, ma l’assistenza pubblica ha bisogno anche di volontari che trasportino i dializzati, che si occupino del centralino e delle telefonate, che partecipino attivamente alle feste estive o alla preparazione del carro di Carnevale. C'è un ruolo per tutti, ognuno può fare la sua parte a seconda delle proprie capacità. Tutti possono dare il proprio sostegno, a tutte le età. I turni giornalieri sono quattro, in fasce orarie che si adattano alle necessità di chiunque: mattina (dalle 7 alle 13); pomeriggio (dalle 13 alle 20); sera (dalle 20 alle 24); notte (dalle 24 alle 7).
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (Pordenone e Venezia) prende il largo

Granata, friulani e veneti: successi importanti

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

4commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti