16°

Provincia-Emilia

Addio «patente» di montanità per 17 comuni

0
Cristian Calestani
Palanzano, Corniglio e Monchio ad est, Bardi, Bedonia e Tornolo ad ovest. Sono in totale sei -rispetto ai precedenti 23 - i comuni del nostro Appennino che, parametri della nuova Finanziaria alla mano, conservano lo status di «comune montano».
 Per tutti gli altri, secondo il criterio che richiede di avere almeno il 75 per cento del territorio comunale oltre i 600 metri, viene meno invece il concetto di «montanità», fatto che - come rimarcato anche dal deputato parmigiano Mauro Libè in un’interrogazione al ministro dell’Interno Maroni - potrebbe precludere fondi molto importanti per garantire numerosi servizi. 
Grossi rischi potrebbero esserci, in particolare, per la scuola, le poste e l’accesso a benefici e finanziamenti comunitari per le aziende, soprattutto agricole, del territorio. «Ancora non sono del tutto chiari i cambiamenti che le nuove disposizioni potranno comportare - ha commentato il presidente della Comunità Montana Est Giordani Bricoli - Certo è che alcune salvaguardie e deroghe previste per i comuni montani potrebbero essere messe in discussione». «Il dimensionamento scolastico - ha precisato Bricoli parlando di una delle possibile conseguenze della nuova normativa - ha parametri diversi in montagna rispetto ad altre zone. E’ lecito chiedersi se vi saranno gravi conseguenze per comuni che, pur trovandosi in montagna, non vengono considerati montani. Dubbi si hanno anche in merito ad altri settori. Il piano di sviluppo rurale, ad esempio, è una risorsa importante nel mondo agricolo montano. Nella nostra comunità garantisce risorse per 7,5 milioni di euro. Ora  che fine faranno quei soldi?». 
Le preoccupazioni di Bricoli sono le stesse che, dall’altra parte dell’Appennino parmense, attanagliano Luigi Bassi, presidente della Comunità Montana Valli del Taro e del Ceno. «Da noi si salvano solo tre comuni: Bardi, Bedonia e Tornolo. Questa normativa  è stata scritta senza conoscere la realtà del territorio. Forse può andar bene per la zona alpina, ma c'è anche quella appenninica con le sue problematiche. Resta il fatto che considerare comuni come Albareto, Borgotaro o Varsi non montani è assurdo e illogico. Perdere la salvaguardia per il mantenimento degli uffici postali, l’accesso ai finanziamenti comunitari e, soprattutto, il dimensionamento scolastico rappresenterebbe un danno gravissimo». 
«Non si tiene conto - ha precisato ulteriormente Bricoli -  che vi possono essere tra i comuni alpini, dove magari vi sono vette altissime ma poi il resto del territorio è a quote più basse, e quelli appenninici. Così come non considera la differenza tra comuni montani di regioni a statuto ordinario e regioni a statuto speciale dove le entrate del singolo ente sono molto più elevate. La soluzione, per arrivare a determinare un giusto concetto di montanità,  sarebbe quella di prevedere un lavoro di concerto tra il Governo e i rappresentanti dei comuni montani. Un lavoro rapido e concreto per riformare il tutto, visto che la predisposizione dell’attuale normativa non ci ha visto coinvolti». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia