21°

32°

Provincia-Emilia

Addio «patente» di montanità per 17 comuni

0
Cristian Calestani
Palanzano, Corniglio e Monchio ad est, Bardi, Bedonia e Tornolo ad ovest. Sono in totale sei -rispetto ai precedenti 23 - i comuni del nostro Appennino che, parametri della nuova Finanziaria alla mano, conservano lo status di «comune montano».
 Per tutti gli altri, secondo il criterio che richiede di avere almeno il 75 per cento del territorio comunale oltre i 600 metri, viene meno invece il concetto di «montanità», fatto che - come rimarcato anche dal deputato parmigiano Mauro Libè in un’interrogazione al ministro dell’Interno Maroni - potrebbe precludere fondi molto importanti per garantire numerosi servizi. 
Grossi rischi potrebbero esserci, in particolare, per la scuola, le poste e l’accesso a benefici e finanziamenti comunitari per le aziende, soprattutto agricole, del territorio. «Ancora non sono del tutto chiari i cambiamenti che le nuove disposizioni potranno comportare - ha commentato il presidente della Comunità Montana Est Giordani Bricoli - Certo è che alcune salvaguardie e deroghe previste per i comuni montani potrebbero essere messe in discussione». «Il dimensionamento scolastico - ha precisato Bricoli parlando di una delle possibile conseguenze della nuova normativa - ha parametri diversi in montagna rispetto ad altre zone. E’ lecito chiedersi se vi saranno gravi conseguenze per comuni che, pur trovandosi in montagna, non vengono considerati montani. Dubbi si hanno anche in merito ad altri settori. Il piano di sviluppo rurale, ad esempio, è una risorsa importante nel mondo agricolo montano. Nella nostra comunità garantisce risorse per 7,5 milioni di euro. Ora  che fine faranno quei soldi?». 
Le preoccupazioni di Bricoli sono le stesse che, dall’altra parte dell’Appennino parmense, attanagliano Luigi Bassi, presidente della Comunità Montana Valli del Taro e del Ceno. «Da noi si salvano solo tre comuni: Bardi, Bedonia e Tornolo. Questa normativa  è stata scritta senza conoscere la realtà del territorio. Forse può andar bene per la zona alpina, ma c'è anche quella appenninica con le sue problematiche. Resta il fatto che considerare comuni come Albareto, Borgotaro o Varsi non montani è assurdo e illogico. Perdere la salvaguardia per il mantenimento degli uffici postali, l’accesso ai finanziamenti comunitari e, soprattutto, il dimensionamento scolastico rappresenterebbe un danno gravissimo». 
«Non si tiene conto - ha precisato ulteriormente Bricoli -  che vi possono essere tra i comuni alpini, dove magari vi sono vette altissime ma poi il resto del territorio è a quote più basse, e quelli appenninici. Così come non considera la differenza tra comuni montani di regioni a statuto ordinario e regioni a statuto speciale dove le entrate del singolo ente sono molto più elevate. La soluzione, per arrivare a determinare un giusto concetto di montanità,  sarebbe quella di prevedere un lavoro di concerto tra il Governo e i rappresentanti dei comuni montani. Un lavoro rapido e concreto per riformare il tutto, visto che la predisposizione dell’attuale normativa non ci ha visto coinvolti». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Salisburgo la dolce: assolo barocco tra le Alpi

VIAGGI

Salisburgo la dolce: assolo barocco tra le Alpi

di Roberto Longoni

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19  Video

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che vanno al ballottaggio

2commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

9commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvarano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse