-5°

Provincia-Emilia

Gestione del Po: l'Aipo rileva le competenze dell'Arni

Gestione del Po: l'Aipo rileva le competenze dell'Arni
2

 

E' avvenuto il passaggio di consegne delle funzioni fluviali finora gestite dall’abolita Azienda regionale di navigazione interna (Arni), all’Agenzia interregionale per il Po (Aipo): la convenzione Regione-Aipo che lo prevede è stata illustrata a Parma nella sede dell’Agenzia dagli assessori regionali Marioluigi Bruschini, che presiede Aipo, e Alfredo Peri (Trasporti).

La convenzione, in applicazione delle leggi regionali 9 e 24 del 2009, prende atto della soppressione dell’Arni, nata nel 1989, e assegna le sue funzioni all’Aipo per tre anni dal 1° febbraio 2010: attività di navigazione interna, gestione del sistema idroviario padano-veneto e del demanio fluviale. All’appuntamento, anche Luigi Fortunato (direttore Aipo) e Pier Giorgio Dall’Acqua, commissario liquidatore dell’Arni.

Si tratta, ha spiegato Peri, di una «integrazione di Arni in Aipo» che continua a valorizzare «il patrimonio di competenza tecnica ed esperienza presente nell’Arni», facendo compiere all’Aipo «un deciso passo avanti nella direzione di un governo unitario del bacino del Po», con «un’intesa sempre più stringente delle Regioni del Po sulle strategie da adottare», portando «a sintesi tutela ambientale, opportunità economiche, sviluppo della navigazione, sicurezza idraulica».

Bruschini ha precisato che la scelta risponde all’esigenza di affrontare quella «frammentazione istituzionale nella gestione del Po» espressa da più parti negli ultimi anni: ora si «consente un governo più unitario ed efficace del fiume» e «si completa il percorso di integrazione tra aspetti idraulici e navigabilità, già iniziato col conferimento ad Aipo di competenze sulla navigazione da parte di Regione Lombardia». Dall’Acqua ha ricordato che la nascita di Aipo, nel 2003, aveva aperto una nuova stagione di intesa tra le istituzioni per la gestione unitaria del Po e ora, con l’ingresso di Arni, questo processo positivo continua e «richiederà da parte delle Regioni del Po, dopo il turno elettorale, un aggiornamento».

La Regione Emilia-Romagna ha stanziato 3,4 milioni nel 2010 per l’esercizio in Aipo delle attività ex Arni (600mila euro di spesa corrente e 2,8 milioni di investimenti) prevedendo di valutare il nuovo assetto in sede di assestamento in luglio eventualmente con un «implemento delle risorse». I 69 dipendenti ex Arni vengono trasferiti a contratti invariati alla Regione Emilia-Romagna dal 1° febbraio 2010 e distaccati all’Aipo, «il cui organico è attualmente di 318 unità, compreso l’Ufficio gestione navigazione lombarda». Un "Gruppo misto di alta sorveglianza" verificherà l’applicazione di quanto previsto dalla convenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    02 Febbraio @ 21.22

    Ecco come vengono dilapidati e sprecat i danari dei cittadini, in cose inutili !

    Rispondi

    • CARLA

      03 Febbraio @ 15.05

      Vorrei sapere cosa c'entrano i soldi dei cittadini con questo articolo, prima di commentare sarebbe necessario pensare cosa si scrive. Due enti esistenti che si uniscono non mi sembra uno spreco di soldi.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, la decisione è ufficiale: "Mi ricandido". Il video-annuncio. E Dall'Olio si ritira dalle primarie: "Sostengo Scarpa"

10commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

6commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

13commenti

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

3commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto