-5°

Provincia-Emilia

Piano territoriale regionale, Villani: "Sbagliato nei presupposti e nelle decisioni"

0

“Il Ptr dell’Emilia-Romagna è un libro di brutti sogni”. Così ha definito il Piano Territoriale Regionale approvato oggi in Assemblea legislativa regionale, il vice presidente della stessa Assemblea, Luigi Giuseppe Villani. Secondo il consigliere regionale del PdL il piano che dovrebbe definire le strategie territoriali generali per lo sviluppo di tutta la regione “non solo disegna scenari irrealistici ma è anche profondamente errato sia nei suoi presupposti che nelle sue conclusioni. Esso è infatti finalizzato a riproporre un sistema amministrativo e di potere ormai autoreferenziale, quello del centrosinistra con il Pd al vertice, che è  gravemente in crisi e non più in grado di migliorare la qualità della vita degli emiliano romagnoli figurarsi se capace di rendere questa regione attrattiva. Quello che ci sarebbe voluto era invece un piano coraggioso, capace di ispirare cambiamenti nel modello organizzativo territoriale regionale con i quali risolvere i pesanti problemi di quello attuale. Invece ci ritroviamo una programmazione che punta a concentrare funzioni sul capoluogo regionale, fulcro del sistema che ha bisogno di essere rianimato (il titolo dello stesso PTR “Bologna capitale” è stato infatti cambiato in “Una regione attraente” solo formalmente perché la sostanza delle scelte è rimasta sempre la stessa), mentre si trascura nei fatti, al di parole, la valorizzazione dell’eccellenze delle altre realtà presenti in un territorio che è storicamente e culturalmente policentrico. Ben inteso così non si fa nemmeno il bene della stessa Bologna che è illusorio possa competere nel giro di pochi anni con altre realtà metropolitane italiane e soprattutto europee non essendola adesso e non essendola mai stata. Puntare realmente sul policentrismo e non fintamente come si è fatto negli ultimi venti anni era l’unica scelta possibile per sostenere lo sviluppo equilibrato di tutta l’Emilia-Romagna. Ma non solo geograficamente è sbagliato il PTR lo è anche nei suoi contenuti, perché propone una regione schiava del suo passato e vittima del suo presente: nulla fa ad esempio per risolvere l’eccesso di regolamentazione che imbriglia la vita dei suoi cittadini dalla culla alla tomba. Altri errori macroscopici che esso contiene sono la discriminazione della famiglia naturale, quella della Costituzione usata dalla sinistra solo quando gli fa comodo, l’abbandono sia dell’agricoltura sia delle imprese piccole ed artigianali e il non vedere nemmeno la necessità di puntare su una politica  rigorosa dell’accoglienza dei cittadini stranieri che non entri in conflitto con la difesa dell’identità degli Emiliano-Romagnoli”.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto