-2°

Provincia-Emilia

Un vademecum per i pensieri

Ricevi gratis le news
0

I sentieri? Una “infrastruttura” utile e preziosa, cruciale per gli escursionisti: per permettere loro di percorrere facilmente e in sicurezza territori ricchi di suggestioni paesaggistiche come quelli del nostro Appennino. Proprio per questo, per la loro importanza, è fondamentale che i sentieri siano tracciati bene: con procedure uniformi e con una segnaletica il più possibile univoca, per permettere a tutti quelli che li utilizzano (dagli escursionisti appassionati ai semplici camminatori) di avere riferimenti certi e di compiere i loro itinerari in sicurezza e in totale tranquillità. È per questo che il Tavolo di coordinamento istituito ad hoc dalla Provincia ha redatto le “Linee guida per la realizzazione degli itinerari escursionistici”, che vogliono proporsi come un vero e proprio punto di riferimento a livello provinciale per enti, amministrazioni pubbliche del territorio, associazioni e operatori turistici.
Si tratta di un vademecum pratico per la realizzazione della segnaletica sentieri secondo il manuale Cai e di un supporto per favorire la loro “conservazione” nel tempo. Il documento si rivolge in prevalenza alle nuove realizzazioni ma può costituire un riferimento anche per le ristrutturazioni di sentieri già esistenti che presentino problemi di segnaletica o altro.

Le linee guida rappresentano una proposta e un riferimento per rendere più efficace l’operatività nel settore dell’escursionismo pedonale, basandosi sull’esperienza maturata dal Cai (Club Alpino italiano) e dalle Regioni italiane che da tempo hanno fatto dell’escursionismo uno degli snodi dello sviluppo turistico.  Il documento è stato realizzato dal Tavolo di Coordinamento Sentieri (Tcs) istituito dalla Provincia, che vede riuniti tre servizi provinciali (Turismo, Agricoltura e Aree protette), il Cai, la Regione Emilia-Romagna, le Comunità Montane, le Comunalie Parmensi, e che è aperto ad altre realtà territoriali interessate alla collaborazione.
“È importante sottolineare proprio il metodo seguito: un metodo collaborativo, concertativo, caratterizzato da un ampio coinvolgimento”, ha esordito oggi, nella presentazione in piazza della Pace, il vice presidente della Provincia Pier Luigi Ferrari. “I sentieri sono una rete infrastrutturale leggera di rilievo per il Parmense, anche perché possono aiutare a scoprirlo in modo lento: e noi sappiamo che c’è un gran numero di persone, sempre di più, che intende così la conoscenza del territorio. Ci siamo resi conto che spesso nascevano reti di sentieri “non ufficiali” - realizzati dalla buona volontà di enti locali, associazioni, pro loco - che rendevano il quadro molto variegato: era importante coinvolgere tutti in un unico progetto per rendere omogenea e paragonabile la rete sentieristica. Per questo è nato il tavolo di coordinamento e sono nate le linee guida, che costituiscono un punto di partenza di un percorso che vogliamo continuare”, ha spiegato l’assessore provinciale al Turismo Gabriella Meo.

“Queste linee guida sono il compimento di una collaborazione che lega Cai e Provincia da diversi anni, accomunandoli innanzitutto nella visione del territorio. È stata ripresa in modo completo la nostra metodologia di segnatura dei percorsi, una metodologia che applichiamo da più di sessant’ani, e questo non può che farci piacere”, ha commentato il presidente del Cai di Parma Guiduberto Galloni, che ha osservato: “Finalmente il sentiero è diventato a tutti gli effetti un’infrastruttura codificata, mentre ieri non lo era: si è creato un contesto culturale preciso, e questo per noi è davvero molto importante”.
Per conto della Regione Emilia-Romagna è intervenuto Roberto Bertozzi del Servizio geologico, referente per il Data base Sentieri, che ha tra l’altro annunciato la costituzione di un “coordinamento tecnico per l’escursionismo” a livello regionale.

L’istituzione del Tcs permanente si è resa necessaria per consentire alle realtà coinvolte di condividere principi, obiettivi e linee di lavoro proprie del settore al fine di migliorare la rete sentieristica provinciale, rendendola effettivamente fruibile e monitorata. In particolare, le azioni  del Tcs sono principalmente volte a fornire le linee guida e un regolamento operativo per la realizzazione degli itinerari e della segnaletica, definire modalità gestionali per la manutenzione dei tracciati, pubblicare on-line il data base dei sentieri provinciali ritenuti idonei e provvedere alla loro promozione: le linee guida presentate oggi costituiscono il primo passo delle azioni in programma; rappresentano principalmente una base tecnica per la realizzazione di un nuovo sentiero ma offrono anche l’opportunità di collaborazioni fattive con il Tcs nell’organizzazione di un percorso escursionistico, mantenendo la connotazione di “Buona pratica”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

anteprima gazzetta

60 anni della legge Merlin, cosa è cambiato nella prostituzione (a Parma)

tg parma

Edicola in stazione ultimo giorno: domani saracinesca chiusa Video

METEO

Perturbazione in arrivo: previste piogge e neve fra collina e montagna

Sarà colpito prima il centro-sud, poi anche il nord Italia (Emilia-Romagna compresa)

TV PARMA

Parma calcio, stasera a Bar Sport parla la società: in studio Malmesi

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

2commenti

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

parma

Lucarelli non molla: "Per la A ci proveremo fino alla fine"

1commento

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano Video

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

PARMA

Cinquanta ragazzi di Baganzola a scuola... di golf Foto

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

salute

Infertilità maschile, la prima causa è l'inquinamento

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto