21°

31°

ZIBELLO

Cannoni storici, l'ombra della vendita. Il Comune nega

I dubbi del consigliere di opposizione e la replica dell'amministrazione. Vighi: «Montato un caso per disfarsene». Pagani: «Vogliamo valorizzarli»

Cannoni storici, l'ombra della vendita. Il Comune nega
0
 

Sono sotto i «riflettori» i due cannoni di piazza Cavour che, da decenni, si trovano nelle immediate vicinanze del monumento ai Caduti di tutte le guerre di Zibello. Di recente l’opinione pubblica si è divisa dopo che il parroco don Gianni Regolani ha chiesto di spostarli (anche semplicemente modificandone la posizione) in quanto puntati contro la chiesa parrocchiale.

Un’immagine, secondo don Gianni, di cattivo gusto. Ancor di più, a detta dello stesso sacerdote, se si considera che sono posizionati a ridosso di un monumento in cui sono riportati i nomi di caduti che hanno perso la vita proprio a causa degli effetti delle armi da guerra. Una posizione che ha fatto discutere trovando pareri discordi. Da evidenziare che, quelli in questione, sono gli unici cannoni alpini della prima guerra mondiale presenti in provincia di Parma. Ed è proprio partendo dal loro valore storico che Elia Vighi, consigliere di opposizione, ha deciso di intervenire, animato dalla preoccupazione che «sui cannoni si stia montando un caso che potrebbe invece nascondere una diversa volontà politica: quella di vendere i cannoni». Eventualità sulla quale Vighi si dice contrario, ricordando che i due reperti bellici sono sempre appartenuti alla locale sezione dei Combattenti e reduci.

Nei mesi scorsi, anche col suo voto favorevole, sono quindi stati acquisiti al patrimonio comunale. Non usa mezzi termini, Vighi, a parlare di «patrimonio di Zibello» ricordando anche che «Il desiderio e la volontà dei combattenti e reduci di Zibello, che purtroppo ora non sono più qui per poterla esprimere pubblicamente, è sempre stata quella di mantenerli qui, accanto al monumento ai caduti. Una volontà chiara che deve essere tenuta necessariamente in conto, a mio avviso».

Vighi quindi ricorda che «i due cannoni per decisione della passata amministrazione, in accordo con il parroco e la sezione combattenti erano stati rivolti verso il monumento. Poi sono stati prelevati e quando sono stati ricollocati sono stati rivolti contro la chiesa. Allora - propone - chi li ha spostati o il Comune li riposizionino come erano, cioè rivolti verso il monumento in modo da evitare nuove polemiche. Oltretutto con questa soluzione si sarebbero evitare anche le ultime polemiche».

Al di là del come posizionare i due reperti, tuttavia, il consigliere di opposizione rimarca che il suo timore «è che si voglia fare tanto clamore per avere la possibilità e la scusa di alienarli. Anche a fronte del fatto che c’è sempre stato molto interesse nei loro confronti. Già durante il precedente mandato amministrativo - ha ricordato - diversi avevano avanzato richieste per acquisirli ma rispettando la volontà di chi aveva combattuto per la pace e la libertà del nostro Paese l’amministrazione non ha mai voluto monetizzare quello che rappresentava e rappresenta il sacrificio, il dolore, il valore, il coraggio di chi ha combattuto, sofferto per la libertà di pensiero, di parola, di stampa, di culto. Di certo - aggiunge - nessuno avrebbe voluto utilizzarli perché quando si usano gli armamenti militari il prezzo è quello della vita, ma purtroppo la storia è piena di guerre. I monumenti ai caduti in giro per l’Italia ci ricordano che numerosi uomini hanno dato la vita per questo Paese garantendogli un futuro, garantendoci la libertà».

Breve e chiara la replica del vicesindaco Piero Pagani che ha tenuto a «tranquillizzare il collega e tutta la cittadinanza sul fatto che l’amministrazione non ha mai pensato di vendere i cannoni , ma sta dialogando sia con il parroco che con l’associazione Combattente e reduci per trovare una giusta posizione dei due reperti per valorizzarli ulteriormente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Registrato un caso di chikungunya in città: disinfestazione in corso

sanità

Un caso di chikungunya in città: disinfestazione in corso in due vie Video

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

1commento

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Bedonia

Fontane chiuse, scoppia la polemica

DRAMMA DI TORINO

Panico collettivo: parla la psicologa

Presentazione

Croce rossa, un secolo e mezzo in un libro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

baseball

Parma concede il bis: è doppietta contro il Novara

Finisce 3-1: lanciatore vincente Rivera, salvezza per Santana, 3 su 4 di Deotto. La corsa per i play off continua

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

gran bretagna

Newcastle, auto su folla dopo preghiere, feriti

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse