17°

Provincia-Emilia

Ex Cip e Carbochimica: in arrivo 10 milioni di euro per la bonifica

Ex Cip e Carbochimica: in arrivo 10 milioni di euro per la bonifica
Ricevi gratis le news
2

 Mariachiara Illica Magrini 

In arrivo 10 milioni di euro per proseguire l’opera di bonifica nelle aree ex Cip e Carbochimica. Dopo il via alle operazioni di messa in sicurezza e risanamento comprese nel primo stralcio dei lavori (per cui sono stati già impiegati negli scorsi anni oltre 7 milioni di euro), il progetto organico di bonifica è stato approvato nelle scorse settimane dai ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo economico e dagli organi tecnici di controllo.
 Un semaforo verde che apre ora la strada per «liberare» gli ulteriori fondi necessari. Ad annunciarlo è stato l’assessore all’Ambiente Giovanni Carancini parlando della redazione progetto come di un «importante sforzo dell’amministrazione che va a sviluppare le premesse che sono state ereditate». 
Per il via libero completo ai fondi occorre un decreto del ministero dell’Ambiente, atteso nei prossimi giorni come atto dovuto. «L'approvazione del progetto - ha continuato Carancini - sbloccherà 10 milioni di euro di cui 7 milioni stanziati dal ministero dell’Ambiente, un milione dalla Provincia, un milione dalla Regione e un milione dal Comune. Si tratta di una somma già disponibile in base all’Accordo di programma quadro sottoscritto tra questi soggetti nel 2008».  Per completare le operazioni di bonifica - che tra l’altro riguardano anche le aree dell’ex inceneritore di San Nicomede e la discarica della Vallicella - sono stati previsti ulteriori quattro milioni di euro. 
«Tale cifra - ha spiegato Carancini - è già reperibile presso il ministero dello Sviluppo e ci stiamo muovendo per avviare l’iter necessario a renderli disponibili. Auspicando che il percorso sia breve puntiamo ad avviare le operazioni definitive nel corso del 2010». Il totale ammonta dunque a 14 milioni necessari per terminare la bonifica ambientale e mettere in campo gli investimenti che consentiranno il riuso produttivo delle aree.
 «Sono state fondamentali le buone relazioni e il dialogo con il Governo e gli enti sovraordinati», ha affermato Carancini che   ringrazia - oltre al personale dell'assessorato all'Ambiente - «gli onorevoli Fabio Ranieri e Angelo Alessandri, presidente della Commissione Ambiente alla Camera». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cavallini antonella

    03 Aprile @ 15.22

    cerco chi si ricorda di mio padre cavallini germano ha lavorato alla cip e cerco chi si ricorda di lui quando scoppio l incendio alla cip mi sembra nel 56. salvo alcuni oprai mi servono testimonianze per un libro grazie.

    Rispondi

  • PD FIDENZA

    14 Febbraio @ 09.44

    “L'assenza di progettualità, anche solo di uno straccio di idea che favorisca lo sviluppo di Fidenza è stata da noi evidenziata ormai più volte, già a partire dalla presentazione delle linee programmatiche del sindaco Mario Cantini. Inoltre, abbiamo già denunciato severamente la tendenza di questa Amministrazione a vivere di rendita portando avanti i numerosi progetti cominciati da quella che la ha preceduta. In questi giorni però stiamo assistendo ad uno spettacolo miserevole offertoci dalla Giunta di centrodestra che governa la città: l'appropriazione indebita dei meriti altrui con annesso carosello di ringraziamenti ai presunti autori del finanziamento di 10 milioni per la bonifica dell'area ex Cip-Carbochimica. Quando non si ha nulla da dire e forse anche da fare bisogna mettercela tutta per far credere di averci messo del proprio in operazioni che in realtà sono solo frutto del lavoro svolto per anni da altri. Agire in questo modo non è serio, ma se in più lo si fa in malafede allora il millantato credito si trasforma in una gigantesca truffa ai danni dei cittadini. E' quello che succede all'assessore all'Ambiente Giovanni Carancini quando se ne esce sulla stampa affermando che grazie a lui e agli Onorevoli del centrodestra sono in arrivo 10 milioni di euro per la bonifica dei siti inquinati di Fidenza. Vogliamo dire la verità? Tutti i fidentini sanno che quei milioni di euro erano 14 alla data della firma dell'accordo l'8 aprile del 2008. A quell'accordo era stato dato ampio risalto dalla stampa e dagli enti che contribuivano al finanziamento: i Ministeri dello Sviluppo economico (4 milioni di euro) e dell'Ambiente (7 milioni di euro), la Provincia (1 milione), la Regione (1 milione) e, ovviamente, il Comune (1 milione). Oggi Carancini ci "ricomunica" una notizia vecchia, sfruttando un passaggio tecnico svoltosi a Roma, cioè una conferenza dei servizi nella quale è materialmente impossibile, e sarebbe anche scorretto, che i politici mettessero il becco. Piuttosto Carancini farebbe bene a spiegare come mai dopo soli due anni scarsi i 14 milioni sono diventati 10. Non vorremmo che a non rispettare i patti sia stato proprio il Governo attuale di cui i citati e tanto degni di ossequi Onorevoli fanno parte. Dobbiamo ringraziare costoro per avere tolto all'opera di bonifica dell'ex polo chimico di Fidenza quasi un quarto dei finanziamenti già ottenuti? Tra l'altro quei 4 milioni sono proprio quelli del Ministero dello Sviluppo Economico. Mario Cantini era corso a Roma per riportarli dove dovevano essere, cioè nella città di cui era stato appena eletto sindaco, ma a quanto li ha persi per strada. Anziché cercare di buttare fumo negli occhi ai fidentini con il riciclaggio di notizie ormai vecchie e risapute, si impegnino Carancini e i suoi colleghi di Giunta per vedere di ritrovare questi 4 milioni di euro che oggi mancano e che due anni fa erano stati assegnati alla nostra città grazie al lavoro politico della precedente Amministrazione. Caro assessore, sfrutti le sue notevoli amicizie politiche per garantire a Fidenza ciò che le spetta e le è dovuto. A quel punto potremo anche ringraziare tutti insieme i cari Onorevoli”.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro