10°

Provincia-Emilia

E' morto Lino Gelmini, pilastro e memoria storica di Mezzani

E' morto Lino Gelmini, pilastro e memoria storica di Mezzani
1

di Chiara De Carli

Mezzani ha perso uno dei suoi pilastri. Questa è stata la considerazione più frequente dei mezzanesi quando, ieri mattina, si è sparsa in paese la notizia della scomparsa di Lino Gelmini. Nonostante l’età  - avrebbe  compiuto 88 anni a breve - Gelmini era una persona molto attiva in paese e, proprio per questo suo dedicarsi agli altri, era particolarmente benvoluto da tutti. E' morto ieri mattina all'ospedale Maggiore dove era ricoverato da alcuni  giorni. Domani pomeriggio saranno celebrati i funerali nella chiesa di Mezzano Inferiore.
Innamorato di Mezzani
«E' difficile commentare con poche parole la figura di Lino Gelmini - ha detto il sindaco di Mezzani Romeo Azzali -. Lo definirei «un innamorato di Mezzani» per tutte le cose che ha saputo fare per questo territorio: ha combattuto per la libertà di queste terre in tempo di guerra, ha lavorato per tanti anni per l’amministrazione comunale ed ha sempre sostenuto attivamente tutte le iniziative sportive, ricreative e di volontariato.
La sua vita è stata un esempio per tutti i cittadini di Mezzani e con la sua scomparsa perdiamo un tassello importante della storia del paese». 
Partigiano Pellico
La figura di Lino Gelmini è stata ricordata anche dagli amici dell’Anpi, associazione di cui Gelmini era stato fondatore. «Conoscevo Lino fin da quando eravamo ragazzi - ha esordito Afro Lambertini - ed eravamo molto amici. Per tutta la vita si è impegnato a fare qualcosa per gli altri: da giovane è stato l’organizzatore della Resistenza e diversi giovani di Mezzani presero parte con lui alla lotta partigiana nella formazione chiamata «distaccamento Po» di cui era vice comandante. «Pellico», così lo chiamavano i compagni, è poi passato alla brigata Pablo fino al termine della guerra». 
Terminata la guerra, Lino Gelmini fu incaricato dall’allora sindaco Guido Belli di gestire l’ordine in paese insieme al compagno Arrigo Fava, oggi presidente dell’Anpi locale. 
Pioniere dell'associazionismo
«Lino è stato sicuramente una delle persone che ha fatto di più per il paese - ha commentato Fava -. Oltre ad avere combattuto per la sua terra, ha contribuito a fondare diverse associazioni che tuttora svolgono un’importante attività di aggregazione». Gelmini è stato infatti tra i fondatori della sezione Avis locale e del circolo di Mezzani (l'attuale «capanna verde») oltre ad aver contribuito alla costituzione e alla gestione della Polisportiva Mezzani.  Anche Meuccio Berselli, ex sindaco di Mezzani e presidente del consiglio provinciale, ricorda con commozione la figura di Lino Gelmini. «Quella di Gelmini è stata indubbiamente una delle figure più importanti del territorio: è infatti anche grazie a lui e al «distaccamento Po» se il Comune di Mezzani si può fregiare della medaglia di bronzo al valor militare».
«Al servizio del prossimo»
 «Di lui ricordo la grande disponibilità nei confronti di tutti ma, soprattutto, dei giovani. Proprio a coloro che sarebbero stati e che saranno la nostra futura classe dirigente, Gelmini ha sempre cercato di trasferire il senso di appartenenza alla comunità e, fino all’ultimo giorno, ha affidato, attraverso i suoi racconti, tante vicende della storia del paese. Con la sua scomparsa, Mezzani perde un importante depositario della sua memoria storica oltre ad una persona sempre pronta a mettersi al servizio degli altri». 
Questa sera alle 20,30 si terrà il rosario nella chiesa di Mezzano Inferiore. I funerali si svolgeranno invece lunedì pomeriggio alla presenza delle autorità comunali e dei volontari delle associazioni a cui Gelmini ha dedicato tutta la vita. 
Gelmini lascia le figlie Antonia e Adriana, presidente del Tribunale per i Diritti del Malato, la sorella Giuseppina e il fratello don Adriano, 90 anni salesiano,  professore di scienze naturali ed esperto botanico, che vive  all'Istituto  Sant'Ambrogio di Milano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Richard Benecchi

    18 Febbraio @ 12.21

    Le nostre sentite condoglianze a tutta la famiglia Gelmini, e a tutti i nostri amici a Mezzano Inferiore. Richard Benecchi e Maria Caruso

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Duc, si lavora per riaprirlo

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CALCIO

Parma, i conti tornano

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia