10°

22°

Provincia-Emilia

Istituzioni unite per i pendolari. La Regione: "Lavoriamo per aumentare i treni"

Istituzioni unite per i pendolari. La Regione: "Lavoriamo per aumentare i treni"
Ricevi gratis le news
2

Mancanza totale d’informazioni, sporcizia, problemi di sicurezza, coincidenze non programmate per essere fruibili dall’utenza, stazioni indecorose, treni inadeguati. E altri problemi ancora. È lungo il «cahier de doléances» dei pendolari che usano il treno, che ormai non ce la fanno più. Se n'è discusso oggi in Provincia, in un Tavolo istituzionale che vede la partecipazione anche della Regione e dei comitati dei pendolari.
Praticamente tutti i giorni, per raggiungere in tempo il posto di lavoro o per andare a scuola, i pendolari che prendono il treno devono fare i conti con variabili imprevedibili. «È una situazione insostenibile», è il coro unanime che oggi in Piazzale della Pace ha caratterizzato la prima riunione del Tavolo convocato dal presidente Vincenzo Bernazzoli. C'erano anche l’assessore regionale alla Mobilità e ai Trasporti Alfredo Peri (accompagnato dal responsabile del Servizio Ferrovie Maurizio Tubertini), l’assessore provinciale alla Viabilità e ai Trasporti Andrea Fellini e i rappresentanti di Comuni del territorio e pendolari.
«I disagi sono diffusi, praticamente non c’è una linea che non abbia problemi - ha spiegato in apertura il presidente Bernazzoli -. Certo non si può andare avanti in questo modo, anche perché queste persone hanno il diritto di trovare un servizio adeguato. Ora c’è la necessità di un’azione forte verso Trenitalia perché si faccia carico del problema e agisca. Anche perché - ha aggiunto il presidente - quello ferroviario è il trasporto del futuro, vista la sua compatibilità ambientale: noi abbiamo bisogno di avvicinare le persone ai treni, non di allontanarle».
Tante le questioni emerse nel corso della riunione: dalle difficoltà create dal nuovo orario ai pendolari della tratta Parma-Milano a quelle di chi, sulla Fidenza-Cremona o sulla Borgotaro-Parma, si trova a viaggiare con mezzi «da far west» e si sente «completamente abbandonato»; dai treni igienicamente indecenti ai contenitori d’olio vuoti piazzati in qualche stazione per raccogliere l’acqua.
«Credo che sia utile che questo tavolo di coordinamento assuma caratteristiche di costanza», ha detto ancora Bernazzoli, sottolineando tra l’altro l’intenzione di incontrare i Comuni sul tema delle stazioni «per studiare soluzioni che facciano sì che tornino ad essere luoghi vivi e attrattivi».
Dall’assessore regionale Alfredo Peri è venuta la piena disponibilità della Regione a partecipare al tavolo di coordinamento. «Abbiamo di fronte aziende ferroviarie in affanno - ha affermato -. Noi come Regione acquistiamo più servizi, compriamo più treni da far girare a favore dei pendolari, e Trenitalia, e il gruppo Fs, non riesce a reggere lo sforzo. Il punto è che Trenitalia non ha materiale sufficiente e sufficientemente di qualità per rispondere alla sfida che come Regione abbiamo lanciato: qui bisogna tutti i giorni affrontare la situazione e risolvere problema per problema, e impedire che ci siano disservizi che ricadono sulla pelle dei pendolari». Peri ha ricordato tra l’altro la scelta della Regione di regalare un abbonamento mensile ai pendolari: «È il terzo provvedimento simile che adottiamo negli ultimi anni. È un parziale ristoro al disagio. Certo però vorremmo arrivare alla condizione in cui non siamo più costretti a dare l’abbonamento gratis, perché vuol dire che le cose funzionano».
Peri ha assicurato la continuità dell’impegno della Regione per ridurre i disagi dei pendolari; dal primo marzo, ad esempio, potrebbero esserci novità per la tratta Parma-Milano: «Stiamo lavorando per ripristinare alcune fermate dell’Eurostar City - ha detto -  e per coprire il “buco” mattutino dalle 7 alle 8, in modo che si possa arrivare a Milano verso le 9 - 9,10».
Per il 22 febbraio lo stesso Peri ha poi convocato a Bologna un incontro «con i responsabili di tutte le linee del territorio regionale sul tema informazione, perché così non va». Sulle stazioni, infine, per l’assessore regionale uno dei sistemi per uscire dallo stallo è che il Comune riceva in comodato l’immobile: «Questo può davvero cambiare la realtà, e far diventare la stazione un centro vivo. Dove si è percorsa questa strada i risultati sono stati ottimi. Io sono favorevole ad agevolare questo tipo di soluzione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • massimo

    11 Febbraio @ 15.58

    C'é da lavorare anche per far viaggiare meno gente a sbaffo.

    Rispondi

    • Carlo

      12 Febbraio @ 10.41

      ma perché prima di operarlo non l'hanno lasciato appeso tutta notte?

      Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze in passerella a Pilastro

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Si fingono tecnici Iren e svuotano una cassaforte a Monticelli

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

4commenti

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

Smog

Stop ai diesel euro 4 fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

25commenti

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

Calcio

Parma, cambia il modulo?

Contro l'Entella il tecnico D'Aversa potrebbe apportare qualche modifica al disegno tattico dei crociati

1commento

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

novellara

Si fingeva "sexy girl" su Facebook per raggirare gli uomini: denunciato

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

SPORT

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

SOCIETA'

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto