14°

Provincia-Emilia

Rapine violente a Calerno e Cadè: arrestati due uomini nel Milanese

1

Il gip del Tribunale di Reggio Emilia ha emesso ordini di custodia cautelare nei confronti di due uomini che vivono ad Abbiategrasso, in provincia di Milano. Sono accusati di aver compiuto una rapina in banca a Calerno; uno di loro avrebbe preso di mira anche una banca a Cadè, frazione di Reggio a pochi chilometri di distanza. L'ordine di custodia per il 32enne Marcello Montalto e per il 41enne Biagio Zappiello è stato eseguito dai carabinieri reggiani, che indagano su questi episodi criminosi.
Secondo le accuse, i due sarebbero i responsabili della violenta rapina commessa il 21 gennaio del 2008 al Credito Emiliano di Calerno, frazione di Sant’Ilario d’Enza. Inoltre uno di loro avrebbe commesso anche una rapina il giorno 11 gennaio 2008 alla Bipop Carire della frazione Cadè di Reggio Emilia.
L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip di Reggio Emilia Giovanni Ghini, su richiesta del Procuratore Capo facente funzioni Isabella Chiesi, che conduce le indagini e ha esaminato i risultati delle indagini dei carabinieri di Sant’Ilario d’Enza e del Comando provinciale di Reggio.
Il 10 febbraio scorso i militari dell'Arma di Sant’Ilario hanno eseguito i due provvedimenti restrittivi nei confronti di Marcello Montalto (residente ad Abbiategrasso e già detenuto per un altro reato nel carcere di Biella) e per Biagio Zappiello, che una volta abitava nel Reggiano ma di recente si è trasferito ad Abbiategrasso. Qui i carabinieri del maresciallo Ernesto Zeoli l’hanno arrestato. Zappiello è accusato anche di aver violato la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, alla quale era sottoposto nel gennaio 2008. Il 41enne non avrebbe dovuto allontanarsi da Cadelbosco Sopra.
Per la rapina a Cadè c'è un'accusa solo per Marcello Montalto, che avrebbe agito assieme a due persone non ancora identificate. I malviventi entrarono nella filiale Bipop Carire: hanno sferrato un pugno alla cassiera, facendola cadere a terra, e hanno spinto l'altra contro il muro puntandole un cutter. Il bottino fu di oltre 8mila euro.
La rapina della quale sono accusati entrambi gli arrestati è avvenuta dieci giorni dopo. I rapinatori, di cui uno armato di pistola, sono entrati nel Credito Emiliano di Calerno, minacciando il responsabile della filiale e un cliente, fatto sdraiare e poi colpito con un calcio. I malviventi presero oltre 6mila euro e il portafoglio di una cliente, dileguandosi in fretta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Ossimprandi

    12 Febbraio @ 16.00

    Hanno parenti stranieri?.......

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Convegno

Come cambiano il territorio e la sua economia: la presentazione di "Top 500" Foto

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

13commenti

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

7commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

TV PARMA

Alle 21,15 debutta "Sembra Ieri": riscopriamo la Parma degli anni '80 Video

ITALIA/MONDO

Lampedusa

La spiaggia dei Conigli è la più bella d'Italia secondo Tripadvisor

MAFIA

Ucciso e dato in pasto ai maiali: 4 arresti nell'Ennese

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv