-2°

Provincia-Emilia

Tutti i segreti della Rocca Sanvitale

Tutti i segreti della Rocca Sanvitale
1

 Adagiata sulle prime colline dell'Appennino, per un singolare destino la rocca Sanvitale  è rimasta a lungo celata agli occhi e alla frequentazione del pubblico. È, infatti, in ordine di tempo, il penultimo, atteso «anello» riallacciato alla guarnita «catena» delle antiche dimore aperte alle visite in seno all’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza.

Termina proprio a Sala Baganza, il viaggio che la Gazzetta di Parma ha proposto ai lettori tra i «Castelli del parmense». L'ultimo volume della collana - realizzata in collaborazione con l'Associazione Castelli del Ducato e il sostegno della Provincia e della Camera di Commercio - sarà in edicola da oggi al costo di 7,90 euro più il prezzo del quotidiano. Una monografia di un centinaio di pagine, in cui le immagini - tutte inedite - hanno un grandissimo spazio e sono a perfetto corredo della visita su carta condotta dalla storica dell'arte e ricercatrice storica Alessandra Mordacci.
 Storica dimora dei Sanvitale, che la abitarono per 350 anni, e poi nel tempo proprietà dei Farnese, dei Borbone, di Maria Luigia d’Asburgo, la Rocca è stata  chiusa per decenni e danneggiata  da due terremoti:  nel 1971 e 1983. La svolta è arrivata nel 1987,   quando il Comune di Sala Baganza ha  acquistato l’ala nord-occidentale ed avviato cinque anni dopo i restauri delle architetture, delle decorazioni e  dei dipinti. 
La riapertura ufficiale al pubblico è avvenuta nel 2003.  L’interno, visitabile solo in parte (ma le fotografie svelano anche gli ambienti «segreti»), è uno scrigno che racchiude prima di tutto la storia del gusto tardomanierista emiliano, composto di scene mitologiche, grottesche, busti d’imperatori, putti, figure femminili e festoni di fiori e frutti. Il percorso comprende, oltre a sale espositive, il loggiato riscoperto al primo piano, gli interni del Cinque e del Seicento e quelli del Settecento nell’ala nord, dove gli interventi più notevoli sono le allegorie di Sebastiano Galeotti nell’Appartamento Ducale, la boiserie e gli stucchi. 
 Ma nel volume compaiono anche lo   storico giardino-potager, «rifiorito» recentemente e diventato un elegante parco pubblico, e la «chicca» dei sotterranei:  numerosi locali  e due antiche ghiacciaie, una nella parte pubblica e una in quella privata, tutti ancora a sipario calato. 
 E poi c'è il fascino di una storia  che racconta del contrastato legame tra i Sanvitale e i Farnese (tanto che il duca Ottavio nel 1552 giunse ad assediare la Rocca), dei cugini rivali Amuratte Torelli e Donella, di una donna come Barbara Sanseverino, giovanissima e colta musa ispiratrice della vita intellettuale di corte,  di un nobile eccentrico come Fortuniano Sanvitale. Tutti a lasciare un segno nella rocca ritrovata.     
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Guido Giovannini Torelli

    15 Febbraio @ 18.24

    Spett.le Redazione, desidererei ricevere il volume da voi pubblicato in questa serie sul Castello di Montechiarugolo, che purtroppo non ho trovato qui a Roma. Cordialmente, prof. Guido Giovannini Torelli

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

2commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

2commenti

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

5commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

11commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CULTURA 

Archeologia

Restaurati 50mila metri quadrati di città a Pompei

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco