-5°

Provincia-Emilia

Frane e torrenti: completato il censimento degli interventi necessari nel Parmense

Frane e torrenti: completato il censimento degli interventi necessari nel Parmense
0

Il quadro completo delle criticità e il piano delle risorse necessarie. La difesa del suolo nella provincia di Parma ha da oggi un programma in cui compaiono più di mille interventi per oltre 300 ml di euro, con indicate le priorità da cui cominciare a mettere in sicurezza il territorio.
Dalle casse di espansione del torrente Baganza, necessarie per la messa in sicurezza di Colorno, alla sistemazione idraulica e idrogeologica dell’Alta Val Parma, dell’Alta Val D’Enza e nel bacino del Manubiola, la realizzazione della variante alla provinciale che collega Bardi a Varsi, la sistemazione idraulica del Taro nella zona vicina all’Interporto e la riqualificazione dell’area limitrofa in corso di bonifica. Comincia da questi sei interventi, per oltre 60ml di euro, la mappa delle situazioni di rischio che fanno del Parmense il secondo a livello nazionale per dissesto idrogeologico.
Questo lavoro è stato presentato oggi a Parma in Provincia dal presidente Vincenzo Bernazzoli e dall’assessore alla Difesa del suolo Ugo Danni. Ci sono situazioni già note (come alcuni dissesti e frane che minacciano centri abitati, rete viaria e servizi) e altre meno conosciute, come erosioni lungo i corsi d’acqua. Rischi concreti che la Provincia intende prevenire e non rincorrere dopo le emergenze.
”Una materia come questa - ha detto Bernazzoli - non va affrontata solo sotto la spinta di fatti gravi, solo di fronte all’emergenza. Occorre avere un investimento forte dello Stato, creando meno disagi e avendo meno costi. Noi ci siamo fatti carico di stilare un piano in cui, assumendoci responsività, abbiamo indicato gli interventi prioritari. Sappiamo che il Ministero dell’Ambiente ha avuto assegnato un miliardo di euro per la difesa del suolo. Sulla base dei dati raccolti crediamo di avere diritto a risorse per realizzare gli interventi ”.
Il censimento - realizzato in pochi mesi grazie alla collaborazione con Aipo, Servizio tecnico di bacino, Consorzio di Bonifica Parmense, Consorzio Emilia Centrale, Comunità montane, Protezione civile e i Comuni - comprende anche gli ulteriori smottamenti che si sono verificati dopo le nevicate, gelo e pioggia dei giorni di Natale.
“Il nostro territorio presenta sostanzialmente due problematiche il dissesto con frane e smottamenti in montagna che puntualmente si acutizzano col maltempo, la messa in sicurezza idraulica nella zona della collina e in pianura Con questo lavoro abbiamo realizzato uno strumento che prima non avevamo, costruito sulla base di tutte le segnalazioni dei Comuni e degli enti di riferimento, una mappa puntuale con la quale sono state identificate sette zone dove sono localizzate le priorità", ha spiegato Danni, intervenuto all’incontro insieme al dirigente Gabriele Alifraco e Michele Giordani del Servizio provinciale Ambiente.

Dei mille interventi censiti, la maggioranza (489 complessivamente) sono individuati nell’alta Val Taro - e in particolare nei territori comunali di Albareto, Bedonia, Borgotaro, Compiano, Tornolo - e nell’alta Val Ceno, nei comuni di Bardi e Varsi. Altro punto critico è quello fra i comuni di Fornovo, Medesano e Terenzo.
Nell’Appennino Est la zona a rischio è racchiusa fra i comuni di Corniglio, Tizzano, Neviano e Palanzano. In pianura, dove si scaricano come ha ricordato Alifraco, tutti i problemi nati a monte, il nodo dolente è fra Colorno, Mezzani, Torrile, Sorbolo e Parma, città toccata dal rischio anche nella zona a confine con il comune di Fontevivo.
La ripartizione del territorio nelle cinque macroaree rivela che nella Bassa parmense vanno effettuati interventi di riduzione del rischio idraulico per 110 ml di euro. Per lavori di sistemazione idraulica e idrogeologica,  la zona dell’alta pianura e collina richiede interventi per 54 ml di euro, 87 ml nell’alta Val taro, 26 ml nell’Alta val Parma e Baganza, 26 ml nella Val d’Enza.
Sono 23 i comuni con un grado di emergenza idraulica e idrogeologica elevato, 14 quelli con un grado medio, 10 quelli meno a rischio.

Gli interventi prioritari, per 60,3 milioni di euro
Berceto: Sistemazione idraulica ed idrogeologica dissesti nel bacino del T. Manubiola con interessamento della strada comunale, 6 ml di euro
Corniglio-Tizzano: Primo stralcio sistemazione idraulica ed idrogeologica dell'Alta Val Parma, 5 ml di euro
Monchio-Neviano-Palanzano: Primo stralcio sistemazione idraulica ed idrogeologica dell'Alta Val d'Enza, 7 ml di euro
Varsi-Bardi: Variante alla strada provinciale S.P. 28 di Varsi - tratto da Cà Geminiani a Ponte Lamberti, 17 ml di euro
Fontevivo-Parma: Sistemazione idraulica del T. Taro in loc. Pontetaro presso CEPIM e riqualificazione ambientale dell'area in corso di bonifica, 5,3 ml di euro
Felino: Cassa d'espansione T. Baganza in località Casale di Felino, 20 ml di euro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

2commenti

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli stuzzichini per aperitivo della Peppa

LA PEPPA

Ricette in video: gli stuzzichini per aperitivi

Lealtrenotizie

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: domani il funerale a Langhirano Video

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

14commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

4commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

TV PARMA

Primarie del centrosinistra: i candidati scenderanno a tre? Video

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

Il racconto

«Quando Roosevelt si insediò al Campidoglio»

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

5commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

Gran Sasso

Il salvataggio a Rigopiano: le foto

SOCIETA'

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

4commenti

SPORT

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

Calcio

LegaPro: tre partite rinviate per maltempo

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta