13°

23°

Provincia-Emilia

L'erosione del Taro minaccia un traliccio dell'Enel

L'erosione del Taro minaccia un traliccio dell'Enel
Ricevi gratis le news
0

 Pietro Furlotti

«A sud del ponte sulla Via Emilia, sul lato di Noceto, il fiume Taro ha eroso abbondantemente la sponda ed un traliccio dell’Enel si trova all’interno dell’asta fluviale». La segnalazione giunge da Giorgio Sartor, consigliere di opposizione per il gruppo «Noceto civica».
Sartor ha aggiunto: «Si tratta di una situazione pericolosa per le proprietà che sorgono in quell'area e per la stabilità del traliccio. Poco tempo fa sono stati posizionati dei massi per rendere il basamento del traliccio più stabile, ma occorre che il primo cittadino intervenga presso gli organi competenti per porre rimedio a questa situazione».
 Per Sartor non si tratta solamente di un problema che riguarda i privati: «A trecento metri dal fiume passa via Pontetaro che collega Noceto alla Via Emilia. Se il processo di erosione dovesse mantenersi su questi ritmi anche la strada, tra qualche anno, sarà interessata dal fenomeno». 
Al capogruppo di minoranza ha risposto il sindaco di Noceto Giuseppe Pellegrini: «Come amministrazione abbiamo segnalato la pericolosità della situazione, già nei primi giorni del 2010, agli enti competenti e l’Enel, lo scorso 10 gennaio, ha posizionato i massi alla base del traliccio per renderlo più sicuro. Ricordiamo che appena dopo la piena che interessò il fiume Taro lo scorso Natale abbiamo segnalato la situazione alla Regione Emilia Romagna e all’Aipo, Agenzia interregionale per il Po». 
Dall’ufficio tecnico del Comune fanno sapere che alcune segnalazioni sono giunte da parte di privati ai quali il Taro aveva sottratto decine di metri di terreno. Dai tecnici, che hanno effettuato sopralluoghi anche in presenza del Consorzio del Parco del Taro, emerge anche che dalla Regione e dall’Aipo non è giunta nessuna documentazione scritta e si pensa che gli interventi per la messa in sicurezza del traliccio si siano conclusi con il posizionamento del massicciato. 
«Il Taro - ha continuato il primo cittadino - è un fiume che tende ad espandersi anche per il largo. E' compito della Regione intervenire su questa situazione con opere mirate come ad esempio l’edificazione dei «pennelli», ovvero delle piattaforme che dalla sponda si proiettano verso il centro del corso d’acqua e servono a rallentare e deviare la corrente soprattutto nelle curve».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

La Massese resta piena di pericoli

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

incidenti

Borgotaro, quattro feriti in uno scontro camion-auto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

1commento

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

Università

Cambiamento climatico: a Parma + 1,8° dagli anni '60 Video

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery