-5°

Provincia-Emilia

Medesano, è tornato a scuola l'alunno picchiato sul pullman

Medesano, è tornato a scuola l'alunno picchiato sul pullman
12

È tornato in classe alla scuola media «Edmondo De Amicis» dell’Istituto comprensivo di Medesano l’undicenne studente che, secondo la denuncia di sua mamma, era stato per tre volte picchiato sul pullman della Tep della linea Medesano - Felegara - Sant'Andrea Bagni. Dopo una decina di giorni di assenza, con molta titubanza, ha varcato il portone della scuola accompagnato da entrambi i genitori. Il ragazzino è tornato spinto dalla preoccupazione di rischiare di perdere l’anno scolastico ma si è portato dietro la paura di quanto ha subito.

«Noi genitori - ha detto la mamma dello studente undicenne appena ritornato a scuola - stiamo portando nostro figlio a scuola ma non possiamo e non intendiamo farlo a lungo».

Per martedì alle 20,30 è stato convocato dal presidente del consiglio d’Istituto Marco Medioli il «Comitato genitori» con al primo punto all’ordine del giorno «Incontro scuola, genitori, amministrazione comunale».

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola.

Archivio:
15-2: Bulli instancabili: denudato un ragazzino
14-2: Denunciato un nuovo caso di bullismo a Medesano
12-2: Colpita un'alunna della scuola media
10-2: Il ragazzino pestato dai bulli - La madre: "Chi sa deve parlare"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    22 Febbraio @ 12.05

    Ci mancava il commento dell'ineffabile Mauro: spiegaci dove vedi il razzismo. Pensi che se i bulli fossero italiani nessuno avrebbe detto nulla? Oppure che dal momento che sono arabi noi dovevamo fare finta di nulla. Illuminaci........

    Rispondi

  • Francesco

    22 Febbraio @ 11.05

    MI SEMBRA BUONISSIMA L' IDEA DEL SIGNOR "MASSIMO". Per ben valutare bisogna sentire entrambe le campane. Qualche cronista della "Gazzetta", oppure il "corrispondente" , potrebbe fare un salto, magari accompagnato dai Carabinieri ( se accetteranno ,ma non credo, di accompagnarlo) , a casa di quei cinque teppisti arabi ,e chiedere la versione dei fatti loro, e, naturalmente, della loro famiglia.

    Rispondi

  • armando

    22 Febbraio @ 08.36

    Bisogna colpire le tasche delle famiglie di questi teppisti, perchè con una semplice sospensione o ramanzina, rimangono teppisti. Provare a colpirli economicamente potrebbe essere un deterrente. PROPOSTA: e imporgli un cambiamento di istituto scolastico potrebbe servire? ognuno in una scuola diversa? sdradicherebbe il rapporto col tessuto scolastico precedente, ed anche loro avrebbero la possibilità di ricominciare , ma in senso buono.

    Rispondi

  • Ari

    22 Febbraio @ 08.34

    Mi sono distratta o non ho letto nessuna dichiarazione da parte della direzione scolastica riguardo a provvedimenti presi o rassicurazioni nei confronti degli alunni molestati?

    Rispondi

  • Francesco

    21 Febbraio @ 18.48

    GENITORI DEI BAMBINI SEVIZIATI , FATEVI ASSISTERE DA UN AVVOCATO, PRESENTATE UNA DENUNCIA PENALE ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA, CHIEDETE , IN SEDE CIVILE , UN RISARCIMENTO DEI DANNI NON SOLO MATERIALI, MA ANCHE E SOPRATTUTTO MORALI, ALLE FAMIGLIE DEI TEPPISTI ED AL PRESIDE , INFORMATE DELL' INSOSTENIBILE SITUAZIONE GLI ORGANI DI PUBBLICA INFORMAZIONE NAZIONALE. SE VI LIMITATE A PIANGERVI ADDOSSO NON COMBINATE NIENTE !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto