12°

Provincia-Emilia

Arpa mobilitata in tutta la regione per i controlli sulle acque

Arpa mobilitata in tutta la regione per i controlli sulle acque
0

Per lo sversamento di oli combustibili nel Lambro, Arpa Emilia-Romagna ha attivato una serie di azioni straordinarie a supporto della Protezione civile regionale e nazionale e degli organismi tecnici.

SITUAZIONE IDROMETRICA DEL PO. Dall’inizio dell’emergenza, almeno una volta al giorno, Arpa trasmette agli organismi tecnici un bollettino sperimentale sulla situazione idrometrica del Po, con valutazioni 'indicativè di previsione di portata e del transito della massa inquinante nelle varie località. Contemporaneamente vengono fatte simulazioni e stime della permanenza della massa inquinante nel tempo lungo il Po, utilizzando i dati di portata del fiume, i dati meteo e quelli relativi alla capacità di ricezione delle acque da parte del mare.

CONTROLLO DELLE ACQUE SUPERFICIALI DEL PO. Le sezioni provinciali di Arpa fin dall’inizio emergenza stanno monitorando costantemente le acque del Po, con prelievi almeno giornalieri in diversi punti per verificare la concentrazione degli inquinanti e in particolare degli oli minerali (idrocarburi totali), in superficie e a due metri di profondità. A Piacenza vengono eseguiti campionamenti su tre punti (Calendasco, Piacenza, a valle di Isola Serafini). In provincia di Parma su due punti (Polesine e Stagno di Roccabianca) e a Reggio Emilia in uno, nei pressi di Boretto. Due i punti di prelievo a Ferrara, entrambi nei pressi di Pontelagoscuro, uno dei quali in entrata alla centrale di potabilizzazione. La frequenza dei campionamenti varia (da uno a tre al giorno) a seconda del passaggio della massa oleosa. I risultati delle analisi vengono inviati a Prefetture, Province e sindaci, oltre che agli organismi tecnici.

CONTROLLO E ANALISI DELLE ACQUE DI FALDA. Controlli da parte di Arpa anche sulla qualitA' delle acque di falda per verificare eventuali contaminazioni di olio combustibile. Sono attivi da due giorni controlli su tre pozzi in provincia di Piacenza, uno a Parma (Boschetto di Sanguigna) e da oggi su quattro in provincia di Reggio Emilia. Altri controlli verranno attivati nei prossimi giorni nelle province piiù a valle.

PREVISISIONI SU EVENTUALE DIFFUSIONI INQUINANTI IN ADRIATICO. Arpa sta monitorando quotidianamente la possibile evoluzione della chiazza di idrocarburi dal momento del suo eventuale ingresso nel mare Adriatico. La previsione della diffusione in mare e spiaggiamento degli idrocarburi viene eseguita quotidianamente, in base agli ultimi dati meteomarini e di inquinamento disponibili, utilizzando il modulo applicativo per la gestione delle emergenze ambientali incluso nel sistema oceanografico AdriaRoms di Arpa. Nel dettaglio il modulo consente di prevedere, sulla base dei campi di corrente e del vento previsto, l’evoluzione temporale e spaziale, fino a 72 ore, della chiazza o della traccia rilasciata in un punto o in un’area definita. Dall’inizio dell’emergenza Arpa sta fornendo con continuità alla Protezione civile tutte le simulazioni e i vari scenari nel caso gli inquinanti arrivassero al mare.

MONITORAGGIO ACQUE NEL CASO GLI INQUINANTI ARRIVINO A MARE. Il Battello oceanografico Daphne di Arpa ha in previsione di monitorare il mare di fronte alle bocche del Po in territorio emiliano-romagnolo da lunedI' mattina, per verificare l'eventuale presenza di olio combustibile in mare. Se le previsioni di arrivo dell’inquinante saranno modificate e anticipate, i controlli verranno anticipati a domenica. Sugli eventuali effetti del possibile inquinamento delle acque marine, considerata la quantità di inquinante che potrebbe raggiungere il mare e le attuali condizioni meteorologiche, che spingerebbero al largo gli idrocarburi, questa non dovrebbe arrecare danni rilevanti all’ecosistema marino. Diverse le considerazioni per quanto riguarda gli allevamenti di vongole e cozze, per i quali bastano quantità ridottissime di idrocarburi per renderle inutilizzabili a fini commerciali.

QUALITA' DELL'ARIA. Considerando il fortissimo odore di idrocarburi che avvolge Isola Serafini, dove ristagna ed è in via di rimozione una grande quantità di inquinante e in parte anche a Piacenza, è in corso il monitoraggio della qualità dell’aria, tramite la rete regionale delle centraline di analisi e campionatori passivi. I risultati saranno messi a disposizione delle autorità locali e sanitarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Soragna

Da sempre senza patente, maxi-multa a una 50enne

9commenti

Animali

Nasce la mutua per curare cani e gatti

Si chiama «Dottor Bau & Dottor Miao» e costerà 120 euro all'anno la nuova previdenza sanitaria privata degli amici a quattro zampe

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery