-0°

12°

Provincia-Emilia

Arpa mobilitata in tutta la regione per i controlli sulle acque

Arpa mobilitata in tutta la regione per i controlli sulle acque
Ricevi gratis le news
0

Per lo sversamento di oli combustibili nel Lambro, Arpa Emilia-Romagna ha attivato una serie di azioni straordinarie a supporto della Protezione civile regionale e nazionale e degli organismi tecnici.

SITUAZIONE IDROMETRICA DEL PO. Dall’inizio dell’emergenza, almeno una volta al giorno, Arpa trasmette agli organismi tecnici un bollettino sperimentale sulla situazione idrometrica del Po, con valutazioni 'indicativè di previsione di portata e del transito della massa inquinante nelle varie località. Contemporaneamente vengono fatte simulazioni e stime della permanenza della massa inquinante nel tempo lungo il Po, utilizzando i dati di portata del fiume, i dati meteo e quelli relativi alla capacità di ricezione delle acque da parte del mare.

CONTROLLO DELLE ACQUE SUPERFICIALI DEL PO. Le sezioni provinciali di Arpa fin dall’inizio emergenza stanno monitorando costantemente le acque del Po, con prelievi almeno giornalieri in diversi punti per verificare la concentrazione degli inquinanti e in particolare degli oli minerali (idrocarburi totali), in superficie e a due metri di profondità. A Piacenza vengono eseguiti campionamenti su tre punti (Calendasco, Piacenza, a valle di Isola Serafini). In provincia di Parma su due punti (Polesine e Stagno di Roccabianca) e a Reggio Emilia in uno, nei pressi di Boretto. Due i punti di prelievo a Ferrara, entrambi nei pressi di Pontelagoscuro, uno dei quali in entrata alla centrale di potabilizzazione. La frequenza dei campionamenti varia (da uno a tre al giorno) a seconda del passaggio della massa oleosa. I risultati delle analisi vengono inviati a Prefetture, Province e sindaci, oltre che agli organismi tecnici.

CONTROLLO E ANALISI DELLE ACQUE DI FALDA. Controlli da parte di Arpa anche sulla qualitA' delle acque di falda per verificare eventuali contaminazioni di olio combustibile. Sono attivi da due giorni controlli su tre pozzi in provincia di Piacenza, uno a Parma (Boschetto di Sanguigna) e da oggi su quattro in provincia di Reggio Emilia. Altri controlli verranno attivati nei prossimi giorni nelle province piiù a valle.

PREVISISIONI SU EVENTUALE DIFFUSIONI INQUINANTI IN ADRIATICO. Arpa sta monitorando quotidianamente la possibile evoluzione della chiazza di idrocarburi dal momento del suo eventuale ingresso nel mare Adriatico. La previsione della diffusione in mare e spiaggiamento degli idrocarburi viene eseguita quotidianamente, in base agli ultimi dati meteomarini e di inquinamento disponibili, utilizzando il modulo applicativo per la gestione delle emergenze ambientali incluso nel sistema oceanografico AdriaRoms di Arpa. Nel dettaglio il modulo consente di prevedere, sulla base dei campi di corrente e del vento previsto, l’evoluzione temporale e spaziale, fino a 72 ore, della chiazza o della traccia rilasciata in un punto o in un’area definita. Dall’inizio dell’emergenza Arpa sta fornendo con continuità alla Protezione civile tutte le simulazioni e i vari scenari nel caso gli inquinanti arrivassero al mare.

MONITORAGGIO ACQUE NEL CASO GLI INQUINANTI ARRIVINO A MARE. Il Battello oceanografico Daphne di Arpa ha in previsione di monitorare il mare di fronte alle bocche del Po in territorio emiliano-romagnolo da lunedI' mattina, per verificare l'eventuale presenza di olio combustibile in mare. Se le previsioni di arrivo dell’inquinante saranno modificate e anticipate, i controlli verranno anticipati a domenica. Sugli eventuali effetti del possibile inquinamento delle acque marine, considerata la quantità di inquinante che potrebbe raggiungere il mare e le attuali condizioni meteorologiche, che spingerebbero al largo gli idrocarburi, questa non dovrebbe arrecare danni rilevanti all’ecosistema marino. Diverse le considerazioni per quanto riguarda gli allevamenti di vongole e cozze, per i quali bastano quantità ridottissime di idrocarburi per renderle inutilizzabili a fini commerciali.

QUALITA' DELL'ARIA. Considerando il fortissimo odore di idrocarburi che avvolge Isola Serafini, dove ristagna ed è in via di rimozione una grande quantità di inquinante e in parte anche a Piacenza, è in corso il monitoraggio della qualità dell’aria, tramite la rete regionale delle centraline di analisi e campionatori passivi. I risultati saranno messi a disposizione delle autorità locali e sanitarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Pericolo vetroghiaccio: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS