15°

Provincia-Emilia

Po, la situazione è migliorata. Restano i divieti

Po, la situazione è migliorata. Restano i divieti
0

di Paolo Panni

Sul Grande fiume la situazione, dopo i gravi problemi ambientali degli ultimi giorni, è in sensibile miglioramento. Le chiazze oleose, rispetto ai giorni precedenti, si sono diradate ed anche l’odore degli idrocarburi è nettamente calato. Tuttavia i problemi restano e non sono pochi. Soprattutto, come spiegato anche da numerosi esperti, potrebbero farsi sentire in chiave futura, interessando l’ambiente ed il mondo animale. 
Nel Parmense permangono i divieti di pesca, di approvvigionamento delle acque ed è vietata anche la navigazione da diporto. Non è mai stata fermata, invece, quella mercantile, a differenza di quanto accaduto sulla sponda opposta, quella cremonese, dove la navigazione, di ogni genere, è vietata. Per quanto riguarda i dati che giungono dall’Arpa - che sull'intero tratto del fiume continua a fare monitoraggi -, emerge una situazione abbastanza buona. Infatti le campionature effettuate per verificare la presenza di idrocarburi ed inquinanti, al momento, hanno permesso di stabilire valori che rientrano nei limiti di accettabilità rispetto ai parametri di legge. 
Questo vale per tutto il corso del Po, delta compreso. Proprio sul delta ci sono state, in questi giorni, le maggiori preoccupazioni ma, grazie ai numerosi interventi effettuati, sembra che non dovrebbero esserci problemi di rilievo. Non a caso il capo della Protezione civile Guido Bertolaso ha promesso che, fra pochi giorni, andrà sul delta a mangiare le vongole. 
Non sono nemmeno stati segnalati problemi alla fauna. Ma, soprattutto dal mondo ambientalista, arrivano invece forti preoccupazioni per i problemi che potrebbero manifestarsi non nell’immediato ma in chiave futura. A preoccupare le popolazioni rivierasche, non solo del Parmense, c'è anche la situazione del depuratore di Monza che, a causa del grave atto doloso compiuto nei giorni scorsi, è fermo. Questo, in parole povere, significa che la Brianza scaricherà nel Lambro e, di conseguenza, tutto confluirà nel Po. 
Da qui la necessità di monitorare continuamente la situazione, ancora per molto tempo. Una situazione che preoccupa un po' tutti i sindaci, ma non solo loro. Secondo la Coldiretti ciò che è uscito dai depositi della Lombarda Petroli, per quanto concerne l’area fra la Brianza e l’Adriatico, tocca 16 milioni di persone, 4 milioni di bovini, 5 milioni di maiali (e nelle terra del culatello anche questo dato deve avere la giusta importanza), il 40 per cento del Pil ed il 35 per cento della produzione agricola. 
Intanto, da ieri, a poca distanza dal Parmense, precisamente nella zona di Sermide, in provincia di Mantova, è entrato in funzione anche un catamarano che frena il passaggio di materiale «sfuggito» alla barriera di Isola Serafini ed intriso di petrolio. Un materiale che, poi, sarà inviato all’Arpa. 
Nel Parmense, per contro, proseguono i monitoraggi di vigili del fuoco, polizia provinciale e Protezione civile. 
Infine è in programma per questa mattina, alle 11.30, in municipio a Polesine un incontro finalizzato a fare il punto della situazione alla luce degli ultimi monitoraggi e del vertice con il capo della Protezione civile Guido Bertolaso, che si è tenuto ieri pomeriggio in prefettura, a Piacenza. All’incontro di Polesine parteciperanno l’assessore provinciale alla Protezione civile Gabriele Ferrari, l’assessore provinciale all’Ambiente Giancarlo Castellani, i sei sindaci dei comuni di Mezzani, Polesine, Zibello, Sissa, Colorno e Roccabianca, l'Ausl, l'Arpa, la Prefettura, l'Arni e tutte quelle realtà coinvolte, in questi giorni, nell’«emergenza Po». 
Nel frattempo il Grande fiume continua ad essere meta di tanti curiosi, che vogliono verificare con i loro occhi ciò che è accaduto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Carnevale della Pappa

LA PEPPA

Ricette in video: Nodini dell'amore per carnevale Video

di Paola Guatelli

Lealtrenotizie

Chiede i soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

5commenti

Il fatto del giorno

L'ultima verità sulla legionella

2commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

3commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

4commenti

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

5commenti

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

parma calcio

Parma, lotta di nervi col Venezia. Lucarelli: "Attenzione alla Feralpi" Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

20commenti

tg parma

Pesticidi nel Po: dati preoccupanti, trovate anche sostanze proibite

Pubblicato un dossier Ispra

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Discoteca offre 100 euro alle donne senza slip, è polemica

TARANTO

Assolto dall'accusa di omicidio: scarcerato dopo 20 anni

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Mondiali

Sci nordico: Pellegrino vince l'oro

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video