21°

Provincia-Emilia

Po, la situazione è migliorata. Restano i divieti

Po, la situazione è migliorata. Restano i divieti
0

di Paolo Panni

Sul Grande fiume la situazione, dopo i gravi problemi ambientali degli ultimi giorni, è in sensibile miglioramento. Le chiazze oleose, rispetto ai giorni precedenti, si sono diradate ed anche l’odore degli idrocarburi è nettamente calato. Tuttavia i problemi restano e non sono pochi. Soprattutto, come spiegato anche da numerosi esperti, potrebbero farsi sentire in chiave futura, interessando l’ambiente ed il mondo animale. 
Nel Parmense permangono i divieti di pesca, di approvvigionamento delle acque ed è vietata anche la navigazione da diporto. Non è mai stata fermata, invece, quella mercantile, a differenza di quanto accaduto sulla sponda opposta, quella cremonese, dove la navigazione, di ogni genere, è vietata. Per quanto riguarda i dati che giungono dall’Arpa - che sull'intero tratto del fiume continua a fare monitoraggi -, emerge una situazione abbastanza buona. Infatti le campionature effettuate per verificare la presenza di idrocarburi ed inquinanti, al momento, hanno permesso di stabilire valori che rientrano nei limiti di accettabilità rispetto ai parametri di legge. 
Questo vale per tutto il corso del Po, delta compreso. Proprio sul delta ci sono state, in questi giorni, le maggiori preoccupazioni ma, grazie ai numerosi interventi effettuati, sembra che non dovrebbero esserci problemi di rilievo. Non a caso il capo della Protezione civile Guido Bertolaso ha promesso che, fra pochi giorni, andrà sul delta a mangiare le vongole. 
Non sono nemmeno stati segnalati problemi alla fauna. Ma, soprattutto dal mondo ambientalista, arrivano invece forti preoccupazioni per i problemi che potrebbero manifestarsi non nell’immediato ma in chiave futura. A preoccupare le popolazioni rivierasche, non solo del Parmense, c'è anche la situazione del depuratore di Monza che, a causa del grave atto doloso compiuto nei giorni scorsi, è fermo. Questo, in parole povere, significa che la Brianza scaricherà nel Lambro e, di conseguenza, tutto confluirà nel Po. 
Da qui la necessità di monitorare continuamente la situazione, ancora per molto tempo. Una situazione che preoccupa un po' tutti i sindaci, ma non solo loro. Secondo la Coldiretti ciò che è uscito dai depositi della Lombarda Petroli, per quanto concerne l’area fra la Brianza e l’Adriatico, tocca 16 milioni di persone, 4 milioni di bovini, 5 milioni di maiali (e nelle terra del culatello anche questo dato deve avere la giusta importanza), il 40 per cento del Pil ed il 35 per cento della produzione agricola. 
Intanto, da ieri, a poca distanza dal Parmense, precisamente nella zona di Sermide, in provincia di Mantova, è entrato in funzione anche un catamarano che frena il passaggio di materiale «sfuggito» alla barriera di Isola Serafini ed intriso di petrolio. Un materiale che, poi, sarà inviato all’Arpa. 
Nel Parmense, per contro, proseguono i monitoraggi di vigili del fuoco, polizia provinciale e Protezione civile. 
Infine è in programma per questa mattina, alle 11.30, in municipio a Polesine un incontro finalizzato a fare il punto della situazione alla luce degli ultimi monitoraggi e del vertice con il capo della Protezione civile Guido Bertolaso, che si è tenuto ieri pomeriggio in prefettura, a Piacenza. All’incontro di Polesine parteciperanno l’assessore provinciale alla Protezione civile Gabriele Ferrari, l’assessore provinciale all’Ambiente Giancarlo Castellani, i sei sindaci dei comuni di Mezzani, Polesine, Zibello, Sissa, Colorno e Roccabianca, l'Ausl, l'Arpa, la Prefettura, l'Arni e tutte quelle realtà coinvolte, in questi giorni, nell’«emergenza Po». 
Nel frattempo il Grande fiume continua ad essere meta di tanti curiosi, che vogliono verificare con i loro occhi ciò che è accaduto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino,speziato ed elegante

IL VINO

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino, speziato ed elegante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

 Il “maratoneta in carrozzina” ha scritto un articolo per la “sua” Gazzetta

5commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

3commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

L'ora della Brexit. Non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara