traversetolo

Trafugate 85 forme di Parmigiano attraverso un piccolo foro nel muro

Trafugate 85 forme di Parmigiano attraverso un piccolo foro nel muro
0

Un piccolissimo foro nel muro, aperto a colpi di piccone e grande appena da permettere il passaggio di una persona di corporatura medio-piccola. È bastato questo per trafugare ben 85 forme di Parmigiano Reggiano, di cui, fortunatamente, una ventina sono state recuperate dal tempestivo intervento dell’Ivri che ha bloccato il furgone Ford rubato su cui erano state caricate.
Tutto è successo lunedì notte in un caseificio di Traversetolo nel quartiere Monzato: un’azienda che, negli ultimi 10 anni, non aveva mai subito alcun furto di questo tipo. «L’allarme è scattato verso le 4 – spiega uno dei responsabili del caseificio – ma sicuramente erano a lavoro già da mezz’ora. Infatti l’allarme è collegato al mio telefono e a quello dell’Ivri che, fortuna vuole, si trovava ad appena 100 metri. Così quando è arrivata l’auto dell’Ivri è riuscita a bloccare un furgone dal quale sono scesi rapidamente due uomini per raggiungere i complici che si trovavano su un’auto poco distante, a bordo della quale sono fuggiti insieme a tutta velocità attraverso i campi». Il punto debole del caseificio, infatti, è il campo che si trova sul retro del magazzino, che ha consentito ai malviventi di raggiungere la struttura inosservati, passando per carraie e campi. «Hanno scelto l’angolo più lontano e buio della struttura – continua uno dei responsabili – poi hanno aperto un foro molto piccolo nel muro, grande appena da fare passare le forme e da permettere l’accesso a una o più persone, che sicuramente non potevano essere di corporatura robusta». L’allarme è scattato quando ormai erano state trafugate oltre un’ottantina di forme: «Probabilmente il sensore dell’allarme era troppo distante e non è riuscito a registrare i movimenti finché non si sono spostati più all’interno». A quel punto i primi furgoni (perché è logico pensare che ce ne fosse più d’uno) erano probabilmente già lontani, dopo aver caricato almeno 65 forme. L’ultimo, invece, non è riuscito ad uscire in tempo dalla carraia sul retro del caseificio e quindi è stato abbandonato all’arrivo dell’Ivri con il prezioso carico di 20 forme. «Mio figlio – continua il responsabile – vive accanto al caseificio e affacciandosi dalla finestra alle 4 è riuscito a vedere un’auto che sfrecciava per i campi, sicuramente in fuga dall’Ivri, ma nel buio non ha potuto distinguere il modello. I Carabinieri, intervenuti poco dopo, hanno effettuato tutti i rilievi del caso prima di restituire a noi le forme e al proprietario del furgone il mezzo che gli era stato rubato. Nella giornata di martedì abbiamo provveduto a riparare il foro nel muro e abbiamo denunciato il furto. Fortunatamente avevamo un’assicurazione e un allarme istallato, ma certamente adesso, vista l’attrezzatura e i mezzi a disposizione dei ladri, potenzieremo la messa in sicurezza del magazzino con un perimetrale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti