21°

Provincia-Emilia

Fidenza, donna aggredita in centro. Le auto passano e non si fermano

Fidenza, donna aggredita in centro. Le auto passano e non si fermano
Ricevi gratis le news
10
Aggredita alle sette di sera, di sabato, in una via centralissima di Fidenza, all'ora della «vasca», dell'ultimo shopping, dell'aperitivo. Nessuno sente. Qualcuno vede. Ma non si ferma. Finché le grida finalmente attirano l'attenzione di un'altra donna che interviene. E l'incubo finisce. Poi tutti accorrono, partono le chiamate di soccorso, si precipitano le forze dell'ordine. Ma questa brutta storia, un tentativo di rapina a due passi da uno dei crocicchi più trafficati, poteva finire male. E  la signora è sotto choc.
E' una conosciuta professionista fidentina sulla sessantina. Vuole raccontare il suo dramma per avvertire che il pericolo è più vicino e reale di quanto sembri: «Da piazza Matteotti imbocco via dei Mille. Quasi subito avverto una presenza. Mi giro. Faccio in tempo a vedere questo tipo che mi sibila “senza dire nulla”...». Cioè «stai zitta». Sono le uniche parole che l'uomo dirà, in un italiano stentato. Poi è addosso alla signora: «Pelle olivastra, capelli corti e ricci, figura esile, sui 30 anni».
L'uomo cerca di rubare la borsa con il computer, ma la professionista resiste.
 
 
L'articolo completo di Gabriele Grasselli è sulla Gazzetta di Parma in edicola.
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • penkus

    10 Marzo @ 14.49

    le varie isole pedonali e zone a traffico limitato sicuramente dopo una certa ora creano il deserto ed il senso di insicurezza che ne deriva , perche non riaprirle dopo le 19??

    Rispondi

  • Ana Sofia

    10 Marzo @ 10.49

    Che vergogna di commenti...a leggerli tutti, ci si mette poco a capire che tutto si aggira sull'offendere l'altro, quello diverso: straniero, italiano del sud........ma ancora nn l'avete capito che siamo tutti uguali! Che c'entra la pelle olivastra, i capelli ricci, magrebino o siciliano....Se uno è ladro è ladro e punto! Un maniaco, un pervertito, un omicida, un mafioso, un pedofilo.....non ha nazionalità, non ha razza...un criminale è un criminale è deve essere giudicato per questo! Ma nn tocca a noi giudicare chi è siciliano o chi è magrebino.....uno è nato così! Non esiste dire "è di Bolzano!!"........immaginatevi voi italiani andare negli USA e qualcuno che vi giudica come "mafiosi" solo perchè parlate italiano...(è capita! Fidatevi!) Siamo nel 2010...nell'era moderna, nell'era quando tutti siamo dei cittadini del mondo..e nn dobbiamo essere giudicati perchè siamo nati qui o siamo nati là.......Comunque ce ne sarebbe da commentare. Mi dispiace solo per quella povera signora..

    Rispondi

  • Geronimo

    09 Marzo @ 20.36

    Beh alla fine questo episodio non fa che confermare quello che dico e che suscita talvolta le ire delle persone più a destra che scrivono quà. Una donna viene aggredita in centro e noi non facciamo niente? Magari la prossima volta incitiamo anche il tipo..... Non andiamocela a prendere con la polizia o altre forze dell'ordine se poi ci succede una cosa del genere a noi, perdincibaccolina se i primi siamo noi a non intervenire o a non chiamare le forze dell'ordine.... Per la diatriba nord sud sono cose completamente diverse, l'omertà è riferita a problemi ben più gravi che uno scippo ma è notorio che la gente del sud in generale è più ospitale dei nordici, basta chiedere a una qualsiasi persona che è andata in vacanza al sud come si è trovata. Magari esiste qulche difficoltà di comprensione del dialetto ma non sono poi così cattivi come si presentano

    Rispondi

  • Soma

    09 Marzo @ 18.28

    purtroppo non ci si stupisce di niente, nè della faccia tosta di questi giovani immigrati magrebini ( dalla descrizione non ci sarebbero dubbi) ma neanche dell'indifferenza della cittadinanza, che pensa solo a far soldi e agli affari propri. Aggiungiamoci il fattore razziale...30 gg fa a Bologna uno studente, intervenuto a fermare un tunisino che derubava un'anziana nel bus, si è preso: 1) un pugno dal tunisino che gli dava anche del ladro...2) i rimproveri di alcuni "antagonisti" che lo stavano pestando accusandolo di razzismo.....scusate ma con questa gente che ci sta capisco anche chi non interviene

    Rispondi

  • Marco

    09 Marzo @ 18.08

    A parte il commento scontatino di menokebab, la cosa grave è veramente che tutti abbiano fatto finta di niente, almeno fino a pericolo passato. BD si è impermalosito ma è andata così....comunque il problema non è Fidenza, purtroppo capità così anche a Parma e in qualunque altra città. Però Cedric prima di dire peggio che in Sicilia vacci piano. Grazie a Dio siamo ancora in due mondi diversi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY SERIE B LA VITTORIA CONTRO IL FLORENTIA FUNESTATA DA UN GRAVISSIMO EPISODIO

Amatori, Belli colpito da un pugno:

Il terza linea è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

39commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

1commento

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

SOCIAL NETWORK

Motocross: impressionanti acrobazie Video

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro