22°

Provincia-Emilia

Polesine - Il deposito di esplosivi si farà: firmata l'autorizzazione

0

 Davide Montanari

Il contestato deposito di esplosivi ad uso civile in località Casella di Santa Croce di Polesine si farà. Questo con «buona pace» dell’ala referendaria - capeggiata dai consiglieri di opposizione Davide Conti e Giuseppe Tomasetti - che stava facendo proseliti anche in territorio extracomunale, fra le frazioni di Ardola di Zibello e Frescarolo di Busseto.
 La delibera di autorizzazione è stata firmata nei giorni scorsi dal responsabile comunale di settore ed è già consultabile on line sul sito internet del Comune di Polesine. Per spiegare alla cittadinanza la bontà delle ragioni per dire «sì» al deposito - che, a suo dire, porterà benefici al comune - il sindaco di Polesine Andrea Censi ha scelto di parlare attraverso una lettera aperta ai «Cari concittadini». 
La scelta di esprimere il suo pensiero attraverso la lettera è una scelta annunciata da tempo da parte del primo cittadino che, per un argomento così delicato che ha diviso i cittadini, non ha voluto correre il rischio di essere mal interpretato. «Su quel deposito si è detto e scritto troppo - ha affermato alla vigilia dell’autorizzazione - Là non si fabbricheranno esplosivi e non ci sarà uranio impoverito. Questa non è un’amministrazione di talebani: a Polesine manca lavoro e questa è un’opportunità». Secondo il sindaco la società Impaex ha riproposto nell’agosto del 2009 il progetto del deposito integrandolo e migliorandolo rispetto al precedente, progetto che è stato valutato fattibile da una commissione regionale di esperti fra cui alti funzionari di vigili del fuoco. 
Uno specifico studio di valutazione di incidenza ambientale è stato redatto, secondo Censi, sull'area Zps di Frescarolo dove è emerso che è pressoché inesistente l’impatto ambientale: il deposito non presenta scarichi in atmosfera, scarichi nelle acque superficiali e/o nel sottosuolo, nè altre incidenze sull'ambiente limitrofo, «ed i singoli magazzini - ha proseguito - saranno completamente circondati da terreno vegetale, seminato a verde, non visibili dall’esterno. Possiamo allora confermarvi con estrema convinzione che la sicurezza è massima: là non si produrranno esplosivi e i dipendenti non entreranno mai a contatto diretto con i materiali esplodenti ma solo con le confezioni». 
Il numero delle persone che saranno assunte a regime dalla ditta è di una decina di unità, «tutte da individuare all’interno delle nostre comunità». Per realizzare il deposito il Comune ha ottenuto contropartite economiche da parte della ditta realizzatrice «delle quali beneficeranno tutti i cittadini e che permetteranno la realizzazione delle rete di videosorveglianza a Ardola, un finanziamento per promuovere l’attività turistica del territorio (November Porc), la manutenzione di alcune strade in località Casella e un cospicuo finanziamento ripartito nei prossimi anni per iniziative del Comune, che da subito possiamo garantire di utilizzare per la frazione di Ardola, per il mantenimento dei qualificati servizi sociali e per finanziare il recupero di edifici pubblici in primis per la ricollocazione degli ambulatori medici e della farmacia». Il sindaco ha concluso con la garanzia che i mezzi di trasporto degli esplosivi non transiteranno per i centri abitati.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

xxx

notizia 4

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara