19°

30°

Provincia-Emilia

Polesine - Il deposito di esplosivi si farà: firmata l'autorizzazione

Ricevi gratis le news
0

 Davide Montanari

Il contestato deposito di esplosivi ad uso civile in località Casella di Santa Croce di Polesine si farà. Questo con «buona pace» dell’ala referendaria - capeggiata dai consiglieri di opposizione Davide Conti e Giuseppe Tomasetti - che stava facendo proseliti anche in territorio extracomunale, fra le frazioni di Ardola di Zibello e Frescarolo di Busseto.
 La delibera di autorizzazione è stata firmata nei giorni scorsi dal responsabile comunale di settore ed è già consultabile on line sul sito internet del Comune di Polesine. Per spiegare alla cittadinanza la bontà delle ragioni per dire «sì» al deposito - che, a suo dire, porterà benefici al comune - il sindaco di Polesine Andrea Censi ha scelto di parlare attraverso una lettera aperta ai «Cari concittadini». 
La scelta di esprimere il suo pensiero attraverso la lettera è una scelta annunciata da tempo da parte del primo cittadino che, per un argomento così delicato che ha diviso i cittadini, non ha voluto correre il rischio di essere mal interpretato. «Su quel deposito si è detto e scritto troppo - ha affermato alla vigilia dell’autorizzazione - Là non si fabbricheranno esplosivi e non ci sarà uranio impoverito. Questa non è un’amministrazione di talebani: a Polesine manca lavoro e questa è un’opportunità». Secondo il sindaco la società Impaex ha riproposto nell’agosto del 2009 il progetto del deposito integrandolo e migliorandolo rispetto al precedente, progetto che è stato valutato fattibile da una commissione regionale di esperti fra cui alti funzionari di vigili del fuoco. 
Uno specifico studio di valutazione di incidenza ambientale è stato redatto, secondo Censi, sull'area Zps di Frescarolo dove è emerso che è pressoché inesistente l’impatto ambientale: il deposito non presenta scarichi in atmosfera, scarichi nelle acque superficiali e/o nel sottosuolo, nè altre incidenze sull'ambiente limitrofo, «ed i singoli magazzini - ha proseguito - saranno completamente circondati da terreno vegetale, seminato a verde, non visibili dall’esterno. Possiamo allora confermarvi con estrema convinzione che la sicurezza è massima: là non si produrranno esplosivi e i dipendenti non entreranno mai a contatto diretto con i materiali esplodenti ma solo con le confezioni». 
Il numero delle persone che saranno assunte a regime dalla ditta è di una decina di unità, «tutte da individuare all’interno delle nostre comunità». Per realizzare il deposito il Comune ha ottenuto contropartite economiche da parte della ditta realizzatrice «delle quali beneficeranno tutti i cittadini e che permetteranno la realizzazione delle rete di videosorveglianza a Ardola, un finanziamento per promuovere l’attività turistica del territorio (November Porc), la manutenzione di alcune strade in località Casella e un cospicuo finanziamento ripartito nei prossimi anni per iniziative del Comune, che da subito possiamo garantire di utilizzare per la frazione di Ardola, per il mantenimento dei qualificati servizi sociali e per finanziare il recupero di edifici pubblici in primis per la ricollocazione degli ambulatori medici e della farmacia». Il sindaco ha concluso con la garanzia che i mezzi di trasporto degli esplosivi non transiteranno per i centri abitati.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

3commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

3commenti

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

46commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori