19°

30°

Provincia-Emilia

Morte di Riccardo: più grave l'accusa per medici e ostetriche

Morte di Riccardo: più grave l'accusa per medici e ostetriche
2

 Dopo la morte del piccolo Riccardo D’Angelo, potrebbe anche essere trasformata in omicidio colposo plurimo l'ipotesi di reato per le cinque persone già finite sul registro degli indagati per la morte di Cristina Campari, la 38enne di San Michele Tiorre, avvenuta poco dopo avere partorito. Sono il primario del reparto di ginecologia dell’ospedale «Franchini» di Montecchio Lorenzo Spreafico, due ostetriche e due ginecologi (un uomo ed una donna) inizialmente indagati per la morte della madre del piccolo. Infatti, dopo la morte della donna e le gravi lesioni riportate dal bimbo al momento del parto, era stata aperta un’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Valentina Salvi, che aveva incaricato dell’autopsia sulla salma della 38enne, l'anatomopatologo e criminologo Antonio Osculati dell’università di Varese. Alla Procura non è ancora pervenuto l’esito dell’esame autoptico. Allo stesso medico legale domani pomeriggio verrà conferito l’incarico per eseguire l’autopsia anche sul corpo di Riccardo. Sono gli inevitabili passaggi della giustizia di fronte ad una immane tragedia che ha profondamente colpito la piccola comunità di San Michele Tiorre e non solo. 
Ma la giustizia, come affermano i familiari di Cristina e di Riccardo, non potrà mai più restituire la serenità della vita. Con la morte del bimbo, si è chiuso, in modo tragico, quello che era atteso come un momento di grande festa, il lieto evento per la nascita di un figlio. Tutto è successo la sera del 15 dicembre scorso, intorno alle 19.30, quando, nella sala parto del «Franchini», Cristina Campari, al termine di una gravidanza senza problemi, ha dato alla luce il suo secondogenito. Immediatamente dopo la nascita, purtroppo il piccolo aveva accusato difficoltà respiratorie, in termini clinici, una sofferenza perinatale. Era stato subito rianimato, intubato e trasferito d’urgenza alla neonatologia dell’arcispedale di Reggio Emilia in condizioni critiche. Mezz'ora più tardi la mamma era stata colta da una emorragia post parto. Trasferita in sala operatoria, era stata sottoposta ad un intervento d’urgenza che non è bastato per strapparla alla morte. 
Intanto in una stanza del nosocomio reggiano i medici si adoperavano per tentare di salvare la vita al neonato al quale, nel corso di una toccante cerimonia strettamente privata, alla presenza del papà Antonio e dei nonni materni e paterni, gli era stato imposto, con il battesimo, il nome di Riccardo. Dopo quaranta giorni di degenza al «Santa Maria Nuova», il bimbo era stato trasferito alla Neonatologia del Maggiore di Parma, dove, nonostante le assidue cure amorevoli del personale sanitario, giovedì mattina il suo cuore ha cessato di battere. «Era uno strazio vedere quel corpo così piccolo, tutto coperto di tubi. Ora ha finito di soffrire e potrà tornare accanto alla sua mamma nel cimitero di San Polo d’Enza» hanno  detto affranti i nonni. Adesso più che mai vogliono sapere la verità su quanto accaduto quella sera: non credono si sia trattato di una fatalità e, per avere risposte ai loro perché, si sono affidati all’avvocato Noris Bucchi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luigi

    15 Marzo @ 20.04

    Tutto ciò è il risultato delle lauree facili...andiamo avanti cosi',.....purtroppo ne vedremo altre di queste situazioni.........

    Rispondi

  • mirko

    15 Marzo @ 08.08

    sentite condoglianze a questa povera famiglia distrutta dal dolore. M.M.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande