Provincia-Emilia

Felino - Don Orlando: "Riccardo sarà il nostro angelo custode"

Felino - Don Orlando: "Riccardo sarà il nostro angelo custode"
0

L’immagine straziante di Antonio D’Angelo, che stringe protettivamente la piccola bara bianca, quasi come fosse un ultimo abbraccio al suo bambino, nel portarla nella chiesa di San Michele Tiorre, rimarrà come simbolo di una tragedia che ha colpito profondamente un’intera comunità.
Una comunità che ieri pomeriggio si è stipata nella chiesa della frazione felinese per tributare l’addio a Riccardo D’Angelo, il piccolo deceduto a tre mesi dalla nascita e dalla morte della sua mamma, Cristina Campari, scomparsa poco dopo averlo dato alla luce.
Familiari, amici, autorità e anche semplici conoscenti si sono stretti intorno, in un grande abbraccio, ad Antonio, cercando di trasmettergli la forza per andare avanti: una forza necessaria per chi ha vissuto, nell'arco di soli tre mesi, due tragedie di così grande portata.
«La morte è una realtà di fronte alla quale si diventa muti - ha sottolineato, durante l'omelia,  il parroco di San Michele Tiorre, don Orlando -. Di fronte al destino crudele e tragico di Riccardo, lo spiraglio di luce è il Cristo Risorto, principio e fine della storia umana. Guardiamo Riccardo come se avesse compiuto la sua vicenda in tutto il suo sviluppo. Dobbiamo trovare tutti, in questo delicato momento, la speranza nella vita. Riccardo è qui, ci guarda dall’alto e diventerà il nostro angelo custode».
Ed il pensiero di Riccardo come angelo custode e di Cristina Campari come esempio della forma più alta d’amore, è ricorso nelle letture enunciate durante la funzione funebre, al termine della quale la salma del piccolo è stata trasferita a Valera per essere cremata. Nei prossimi giorni l’urna contenenti le ceneri del piccolo verrà traslata al cimitero di San Polo d’Enza, dove Riccardo riposerà per sempre di fianco alla mamma Cristina.
La vicenda di Cristina e Riccardo è stata ripercorsa dal pulpito da don Orlando, che ha ricordato l’amore tra Cristina, originaria di San Polo d’Enza, ed Antonio D’Angelo, della loro vita nella casa di San Michele Tiorre insieme a Jessica, figlia quattordicenne di Cristina, e della gioia per la nuova vita in arrivo: una gioia che aveva contagiato le famiglie D’Angelo e Campari e che si è trasformata in un dolore sordo ed inspiegabile.
Cristina Campari, infatti, dopo una gravidanza senza complicazioni, è deceduta nella serata del 15 dicembre scorso, nel reparto di ostetricia dell’ospedale «Franchini» di Montecchio, colpita da un'emorragia poco dopo aver dato alla luce il piccolo Riccardo che subito dopo la nascita aveva accusato una grave sofferenza perinatale.
Nonostante le prime cure all’ospedale «Santa Maria Nuova» di Reggio Emilia e le successive prestate al «Maggiore» di Parma, Riccardo, che era stato battezzato pochi giorni dopo la nascita, se n'è andato l’11 marzo, a quasi tre mesi di vita, per un arresto cardiocircolatorio.
Dopo la morte di Cristina Campari, la Procura di Reggio Emilia aveva aperto un’inchiesta. Dopo la morte del bimbo, l’ipotesi di reato potrebbe essere trasformata in omicidio colposo plurimo per le cinque persone che già erano finite sul registro degli indagati.
Infine Riccardo D’Angelo sarà ricordato domenica, durante la messa delle 11, nella chiesa di San Michele Tiorre.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

I dati definitivi: il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

1commento

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro prima giù poi recupera - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

5commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

11commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)