-2°

Provincia-Emilia

400 milioni per il Piano delle acque

400 milioni per il Piano delle acque
Ricevi gratis le news
0

Un investimento complessivo di circa 400 milioni di euro per programmi e interventi che vanno dal potenziamento di acquedotti alla realizzazione di impianti fognari e depuratori fino al riequilibrio del bilancio idrico del territorio.Questo il Piano provinciale delle acque, che è stato varato ieri dal consiglio provinciale.

NUOVI ACQUEDOTTI - La novità principale riguarda la captazione di acque in superficie dai torrenti Taro e Ceno e, successivamente, dall’Enza. Il costo di realizzazione del progetto è stimato attorno ai 25 ml di euro. Si tratta di una modalità che andrà a rafforzare la rete acquedottistica esistente garantendo allo stesso tempo una adeguata quantità e migliore qualità dell’acqua. Il sistema prevede la captazione della risorsa idrica quando il livello dei torrenti lo consente e l’invio alle centrali di Priorato e Parma dove sarà miscelata con quella proveniente dalla pianura, con conseguente  miglioramento della qualità. L’intento è quello di raggiungere entro il 2016 lo stato ecologico “buono” per le nostre acque. Il progetto di captazione da parte dei gestori interessati (Enia, ASCAA, Montagna 2000, in associazione tra loro) sarà sottoposta a Valutazione di Impatto Ambientale, dovrà garantire il DMV e non dovrà influire sull’ attuale funzionalità delle captazioni esistenti a servizio dei Comuni e delle Attività Produttive. La quantità della risorsa idrica prelevata, le modalità di prelievo ed i tempi dello stesso dovranno essere definiti in modo tale da non incidere sull’attuale sistema di approvvigionamento dei comuni e sulle future previsioni di sviluppo della zona a monte; inoltre  la zona di prelievo dovrà essere individuata possibilmente a valle delle captazioni attualmente funzionanti. L’approvazione dell’eventuale progetto  di captazione dovrà essere contestuale alla definizione di un Accordo di programma – tra i gestori interessati (ENIA, ASCAA, Montagna 2000) e Provincia, Comunità Montana e Comuni - le cui finalità, oltre che il ripristino della balneabilità del Taro e del Ceno, saranno quelle di garantire un adeguato livello qualitativo delle acque e l’accesso privilegiato  ai finanziamenti per la realizzazione e gestione di opere nei territori della Comunità Montana Ovest.

7 NUOVI SCHEMI FOGNARI - Il Piano propone la realizzazione di 7 nuovi schemi fognari che, con interventi di collettamento e interconnessione delle reti nelle zone Parma Sud, Parma Sud-Est, Via Emilia, Salso-Fidenza, Soragna-Busseto, Parma Nord-Ovest e Parma Nord-Est, favoriranno un organico sviluppo del servizio idrico integrato nel territorio provinciale. Si prevedono la creazione di alcune dorsali fra cui quella della Val D’Enza con la realizzazione del depuratore di Montechiarugolo (20 ml) e connessione con il sistema fognario che scende da Neviano. La filosofia è quella di concentrare le reti depurative uscendo dalla logica dei piccoli depuratori per passare ad impianti che danno maggiori garanzie e maggiori economie di scala.


INVASI A BATTO IMPATTO- il Piano promuove interventi concreti per la gestione della siccità prevedendo, tra le altre cose, la proposta di realizzare invasi a basso impatto ambientale e per un uso plurimo della risorsa, rivolti al sistema irriguo, al mantenimento del deflusso minimo vitale e alla ricarica delle falde. Attualmente ne sono stati proposti 15 con una potenza di invaso complessiva di circa 21 milioni di metri cubi. Tali invasi verrebbero individuati nei comuni di Busseto, Fontanellato, Fontevivo, Parma, Noceto, Collecchio, Medesano, Montechiarugolo, Lesignano Bagni, Traversetolo, Salsomaggiore Terme e Felino. Dei 15 invasi proposti, 3 verrebbero ubicati utilizzando parte delle casse d’espansione dei Torrenti Parma, Baganza ed Enza. Entro il 2016 è in programma l’aumento di almeno 1/3 dei volumi dei serbatoi di stoccaggio nelle aree montane. Ulteriori interventi sono previsti per differenziare le fonti di approvvigionamento idrico, ottimizzando la ricarica delle falde acquifere. Altri interventi riguardano la depurazione perché la qualità delle acque comincia proprio dalla montagna, alcune  azioni contro gli sprechi fra cui interventi di  rifacimento di parti delle reti acquedottistiche.

CULTURA DEL RISPARMIO - Il Piano promuove programmi di educazione e comunicazione ambientale al fine di diffondere nelle case e nelle scuole della provincia una nuova cultura dell’acqua, più attenta al rispetto della risorsa e ad un consumo più consapevole.

BERNAZZOLI: "GRANDE LAVORO DI PARTECIPAZIONE“ - "L’acqua è un tema primario non solo perché critico a livello mondiale, ma perché non lascia indenne il nostro territorio da problemi legati alla carenza e alla qualità che non è adeguata a quella delle nostre produzioni – ha spiegato il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli– Si tratta di due situazioni critiche su cui è necessario intervenire. Lo abbiamo fatto come Provincia fornendo indicazioni utili e risposte concrete attraverso il Piano provinciale delle acque. Lo abbiamo costruito con un grande lavoro di partecipazione, trasparente, che ha permesso a tutti di fare la propria parte e di arrivare ad una decisione condivisa”.

CASTELLANI: “PARTIREMO CON MEDESANO" - Il servizio ambiente della Provincia ha dedicato molte risorse umane alla realizzazione di questo piano, in continuo confronto con i portati di interesse del territorio – ha commentato l'assessore all'Ambiente Giancarlo Castellani – Il tema depurativo e fognario è particolarmente importante. Oggi abbiamo una serie di piccoli depurati, ma la filosofia  con cui abbiamo lavorato è quella di realizzare vere proprie dorsali con impianti che possano davvero migliorare le acque in uscita. Altro elemento di valore è la realizzazione dei bacini: 15 invasi per un totale di 21 milioni di metri cubi di acqua, un quantitativo che ci consentirà di pareggiare il deficit. Il primo a partire sarà quello di Medesano il cui progetto è attualmente al vaglio della Regione”.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

PARMA

Renzi: "Da noi proposte concrete, dagli altri invenzioni"

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

anteprima gazzetta

60 anni della legge Merlin, cosa è cambiato nella prostituzione (a Parma)

tg parma

Edicola in stazione ultimo giorno: domani saracinesca chiusa Video

METEO

Perturbazione in arrivo: previste piogge e neve fra collina e montagna

Sarà colpito prima il centro-sud, poi anche il nord Italia (Emilia-Romagna compresa)

gazzareporter

I cinghiali attraversano la strada a Tabiano Video

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

2commenti

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

parma

Lucarelli non molla: "Per la A ci proveremo fino alla fine"

1commento

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano Video

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

salute

Infertilità maschile, la prima causa è l'inquinamento

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto