-5°

Provincia-Emilia

«Fortana-day», la Bassa si scopre terra del vino

«Fortana-day», la Bassa si scopre terra del vino
1

Paolo Panni


La Bassa, terra di straordinarie eccellenze agroalimentari come culatello, strolghino e spalla, si propone anche come «culla» di vini di qualità. «Dal classico Fortana siamo arrivati a creare altri vini scoprendo nuove potenzialità», spiega Luciano Spigaroli. E questi vini si chiamano Tamburen, Rosso del Motto, Fortana del Taro, Fortanella e Strologo. Tutti sono stati presentati in occasione del «Fortana day», organizzato all’Antica Corte Pallavicina alla presenza di un considerevole numero di persone e di autorità, fra amici, clienti e collaboratori di Casa Spigaroli.
Questa scoperta è l’ennesima «magia» dei fratelli Luciano e Massimo Spigaroli, capaci di dar vita a vini che stanno già avendo un significativo successo. Lo hanno fatto partendo dal passato, dalla storia del territorio, da vitigni autoctoni (come Fortanina, vitigno Maestri e Ancellotta) presenti in tutta la Bassa fin dal 1400. La base di partenza è stato il Fortana, da sempre vino d’eccellenza di quel triangolo di terra racchiuso tra Po, Taro ed Ongina, amato nientemeno che da Giuseppe Verdi (che lo abbinava a culatello e spalla cotta) e da Giovannino Guareschi.
«Dopo anni di ricerca ed esperimenti - ha ricordato ancora Luciano Spigaroli - abbiamo messo a dimora nel nostro podere del "Motto" barbatelle di Fortana selezionate dai cloni della tradizione, cercando qualcosa di nuovo in un vitigno già presente in queste terre fin dal 1400. Ed ora eccoci qua, a dimostrare che, sia nella Bassa che nelle terre alte del Parmense, si hanno vini di un certo livello».
La Bassa, quindi, non finisce di stupire. «Siamo andati alla ricerca di quel vitigno antico che è il Fortanella - ha aggiunto Massimo Spigaroli - e da lì è partita l’idea di produrre Fortana. Poi col tempo abbiamo capito che questo vitigno poteva sopportare anche vinificazioni diverse ed abbiamo lavorato in questo senso arrivando ai risultati odierni dei quali sono più che soddisfatto». E non usa mezzi termini, Spigaroli, nel parlare di «futuro della Bassa vinicola», sicuro degli importanti risultati che potranno arrivare.
Per riuscire a produrre questi vini, i fratelli Spigaroli si sono avvalsi di diversi collaboratori. Fra questi l’agronomo Roberto Miravalle, l’enologo Enzo Galetti, la famiglia Bergamaschi di Samboseto (da sempre produttori di Fortana), Andrea Illari, Graziano Terzoni ed il sommelier Paolo Tegoni. Fra i presenti alla giornata anche il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, il sindaco di Zibello Manuela Amadei, il presidente di Alma Albino Ivardi Ganapini ed il giornalista ed accademico della cucina Andrea Grignaffini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni

    05 Maggio @ 11.20

    desidero avere un preventivo per l'acquisto di sei bottigli per ciascuno ddei seguenti vini: Tamburen, Rosso del Motto, Fortana del Taro, Fortanella e Strologo.Per complessive 30 bottiglie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto