-1°

14°

Provincia-Emilia

«Fortana-day», la Bassa si scopre terra del vino

«Fortana-day», la Bassa si scopre terra del vino
1

Paolo Panni


La Bassa, terra di straordinarie eccellenze agroalimentari come culatello, strolghino e spalla, si propone anche come «culla» di vini di qualità. «Dal classico Fortana siamo arrivati a creare altri vini scoprendo nuove potenzialità», spiega Luciano Spigaroli. E questi vini si chiamano Tamburen, Rosso del Motto, Fortana del Taro, Fortanella e Strologo. Tutti sono stati presentati in occasione del «Fortana day», organizzato all’Antica Corte Pallavicina alla presenza di un considerevole numero di persone e di autorità, fra amici, clienti e collaboratori di Casa Spigaroli.
Questa scoperta è l’ennesima «magia» dei fratelli Luciano e Massimo Spigaroli, capaci di dar vita a vini che stanno già avendo un significativo successo. Lo hanno fatto partendo dal passato, dalla storia del territorio, da vitigni autoctoni (come Fortanina, vitigno Maestri e Ancellotta) presenti in tutta la Bassa fin dal 1400. La base di partenza è stato il Fortana, da sempre vino d’eccellenza di quel triangolo di terra racchiuso tra Po, Taro ed Ongina, amato nientemeno che da Giuseppe Verdi (che lo abbinava a culatello e spalla cotta) e da Giovannino Guareschi.
«Dopo anni di ricerca ed esperimenti - ha ricordato ancora Luciano Spigaroli - abbiamo messo a dimora nel nostro podere del "Motto" barbatelle di Fortana selezionate dai cloni della tradizione, cercando qualcosa di nuovo in un vitigno già presente in queste terre fin dal 1400. Ed ora eccoci qua, a dimostrare che, sia nella Bassa che nelle terre alte del Parmense, si hanno vini di un certo livello».
La Bassa, quindi, non finisce di stupire. «Siamo andati alla ricerca di quel vitigno antico che è il Fortanella - ha aggiunto Massimo Spigaroli - e da lì è partita l’idea di produrre Fortana. Poi col tempo abbiamo capito che questo vitigno poteva sopportare anche vinificazioni diverse ed abbiamo lavorato in questo senso arrivando ai risultati odierni dei quali sono più che soddisfatto». E non usa mezzi termini, Spigaroli, nel parlare di «futuro della Bassa vinicola», sicuro degli importanti risultati che potranno arrivare.
Per riuscire a produrre questi vini, i fratelli Spigaroli si sono avvalsi di diversi collaboratori. Fra questi l’agronomo Roberto Miravalle, l’enologo Enzo Galetti, la famiglia Bergamaschi di Samboseto (da sempre produttori di Fortana), Andrea Illari, Graziano Terzoni ed il sommelier Paolo Tegoni. Fra i presenti alla giornata anche il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, il sindaco di Zibello Manuela Amadei, il presidente di Alma Albino Ivardi Ganapini ed il giornalista ed accademico della cucina Andrea Grignaffini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni

    05 Maggio @ 11.20

    desidero avere un preventivo per l'acquisto di sei bottigli per ciascuno ddei seguenti vini: Tamburen, Rosso del Motto, Fortana del Taro, Fortanella e Strologo.Per complessive 30 bottiglie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia