15°

Provincia-Emilia

Deposito esplosivi: il «no» di Busseto non ferma l'iter per la realizzazione

Deposito esplosivi: il «no» di Busseto non ferma l'iter per la realizzazione
Ricevi gratis le news
0
La scelta del Consiglio comunale di Busseto di dire «No» alla realizzazione di un deposito di esplosivi per uso civile nel vicino territorio di Polesine e la conseguente decisione del sindaco Luca Laurini di vietare il transito dei mezzi carichi di esplosivi sull'intero territorio comunale di Busseto (valutando anche la possibilità di un’azione legale per impedire la realizzazione del deposito) ha fatto molto clamore e non ha certo lasciato in silenzio l’amministrazione di Polesine.
Il sindaco Andrea Censi, il vice Andrea Pisaroni ed il capogruppo di maggioranza in Consiglio comunale Stefano Catellani hanno espresso «stupore» per le decisioni di Busseto ma non intendono accendere alcun «conflitto» dicendosi invece disposti a dialogare, mettendo a disposizione degli amministratori di Busseto tutti gli atti necessari. 
Nel frattempo l’iter prosegue, perché per l’amministrazione di Polesine il deposito «s'ha da fare».
«Premesso - ha detto Catellani - che è giusto e comprensibile avere pareri anche così contrari, ritengo che questi dovrebbero essere sostenuti da basi e documentazioni veritiere: ma così non è. Non è nemmeno istituzionalmente corretto dare degli incompetenti agli amministratori di un Comune vicino senza prima chiedere delucidazioni o chiarimenti, tanto più che da ottobre 2009 tutta la documentazione è a disposizione di tutti i cittadini e degli amministratori, non solo residenti. Non vorremmo - ha sottolineato - che queste posizioni di Busseto fossero solo un’anteprima della campagna elettorale 2011 e che quindi avessero una mera motivazione propagandistica». 
Alle parole di Catellani hanno fatto seguito quelle del vicesindaco Andrea Pisaroni (Pd) che si è dichiarato «dispiaciuto per la mancata collaborazione da parte del segretario del Pd Gianluca Catelli e dell’amministrazione di Busseto, tanto più che all’ultima riunione fatta a Polesine, alla fine, sia Catelli stesso che il vicesindaco Puddu mi dissero “ve la siete cavata bene”. Va detto anche - ha aggiunto - che non siamo nemmeno stati invitati al consiglio comunale di Busseto. Personalmente continuo comunque a credere in questo progetto ed offro la più ampia disponibilità a collaborare ai colleghi di Busseto, nonostante loro non abbiano mostrato la stessa volontà di collaborazione».
E’ quindi intervenuto il sindaco Censi per ribadire che «i pareri sono tutti chiari e depositati ed i benefici legati all’eventuale realizzazione del deposito non ricadrebbero solo su Polesine e Zibello ma potrebbero avere un respiro maggiore. Inoltre, in una situazione come quella attuale in cui la crisi ed il tema del lavoro sono all’ordine del giorno per tutte le amministrazioni, vedere che qualcuno vuole penalizzare o ostacolare imprenditori che intendono investire, limitandosi per altro ad una lettura parziale, incompleta e anche sbagliata degli atti, mi lascia molto stupito. Aggiungo anche che agli atti di questa amministrazione, da parte dei colleghi di Busseto non è pervenuta ad oggi una sola richiesta di chiarimenti o informazioni ed a chi solleva timori per la Zps di Frescarolo ripeto che agli atti c'è anche uno studio di incidenza ambientale che dà ampie rassicurazioni. Il Comune di Polesine - ha proseguito - anziché focalizzarsi su questa cosa che non è né pericolosa né inquinante, si sta invece attivando con altri Comuni, specie del Cremonese, per dare vita ad una opposizione forte alla possibile realizzazione di Centrali nucleari nella nostra zona. E’ in via di costituzione un comitato di Comuni al quale Polesine aderirà e sarà estremamente rigido, a dimostrazione anche del fatto che in tema di sicurezza e di ambiente la nostra attenzione è certamente alta».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

LA MORTE DEL BOSS

Addio a Riina. E c'è chi gli rende omaggio

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

SISSA TRECASALI

Muore sulla pista da ballo

Cinema

Archibugi: «Ma i ragazzi non sono tutti sdraiati»

FORNOVO

Stazione in mano agli sbandati

ladri in azione

Furto alla mensa del Campus: niente pasti per studenti e dipendenti Video

protesta

Martedì anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

anteprima gazzetta

Il dopo terremoto a Fornovo: "Il peggio sarebbe passato"

dopo terremoto

Due torrini del Battistero danneggiati: area transennata Video

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

BRUXELLES

Ema ad Amsterdam, Milano beffata al sorteggio. Eba a Parigi (dopo sorteggio). Ema: cos'è (Video)

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

Atlanta

Georgia Dome raso al suolo, in fumo 214 milioni di dollari Video

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica