-0°

16°

Provincia-Emilia

Carbochimica, chiesti a Scajola altri 4 milioni

Carbochimica, chiesti a Scajola altri 4 milioni
Ricevi gratis le news
0

 Mariachiara Illica Magrini

La bonifica dei siti fidentini inquinati attende ora i passi decisivi. Per completare le operazioni di risanamento ambientale - riguardanti l’area dell’ex Cip e Carbochimica, l’ex inceneritore di San Nicomede e la discarica della Vallicella - è ora necessaria la sigla di un decreto ministeriale che sblocchi il finanziamento di 4 milioni di euro. 
Si tratta di una somma ulteriore (oltre ai sette più tre milioni già stanziati) chiesta al ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, che consentirebbe lo smantellamento delle cisterne di Carbochimica e quindi il via concreto all'operazione di bonifica.
«Il Comune si è attivato richiedendo l’emanazione di un ulteriore decreto di urgenza» ha spiegato l’assessore all’ambiente Giovanni Carancini, chiarendo che «al momento gli altri atti si trovano sulla scrivania del ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo in attesa dello sblocco formale, ma in sostanza sono già approvati. Il via libera ministeriale - ha continuato l’assessore - all'ultimo finanziamento chiesto a Scajola (invece ancora da approvare) consentirebbe di terminare l’iter amministrativo e dunque l’avvio delle gare d’appalto per far partire i lavori».
I bandi di gara previsti per la bonifica sono tre. Il primo riguarda la demolizione della carcassa dell’ex inceneritore di San Nicomede che prevede una spesa di circa 1.100.000 euro. La seconda consentirà la messa in sicurezza permanente e la bonifica nell’area della discarica Vallicella per 600 mila euro. Mentre l’ultima gara si riferisce all’avvio dello stralcio conclusivo dei lavori nell’area ex Cip e Carbochimica (2.800.000 euro). Questo completerà il primo stralcio relativo alla messa in sicurezza, al momento ancora in corso, che dovrebbe concludersi all’inizio di maggio. 
«La bonifica richiede un certo tempo - ha spiegato l’architetto Alberto Gilioli - per la particolare tecnica "ecologica" di risanamento ambientale messa in atto impiegando l’azione di microorganismi». Dai terreni contaminati dell’Ex cip sono fino ad ora state eliminate 11mila tonnellate di sostanze (una quantità che supera quella di rifiuti solidi urbani prodotti dall’intera città in un anno), che sono state trasferite in discariche autorizzate ubicate all’estero. 
«L'area - ha aggiunto Gilioli -, fortemente contaminata da pericolose componenti quali piombo e piombo tetraetile, risulta oggi sicura a livello di concentrazioni rilevate». Nella seconda fase di lavori saranno rimossi gli ultimi cumuli di sostanze e sarà bonificato il terreno con i microrganismi capaci di degradare l’inquinamento. Tale operazione aprirà infine la strada alla reindustrializzazione e al riutilizzo dell’area come già previsto da progetto. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti