18°

Prefettura

Emergenze: Enel incontra i sindaci della provincia

Prefettura di Parma: Enel incontra i sindaci della provincia per rafforzare canali di comunicazione e strumenti nella gestione delle emergenze
2

Rafforzare i canali di comunicazione e condividere strumenti e strutture per fronteggiare al meglio le emergenze sul territorio, limitando i disagi per i cittadini. Con questo obiettivo Enel ha incontrato a Parma, presso la sede della Prefettura, una folta rappresentanza dei Sindaci della Provincia nella prospettiva di migliorare il flusso delle comunicazioni sia in condizioni ordinarie che in fase di emergenza anche alla luce dei disservizi provocati dalla straordinaria nevicata che ha interessato molte località della provincia parmense lo scorso febbraio. Alla tavola rotonda, presieduta dal Prefetto Giuseppe Forlani, hanno partecipato per Enel Leonardo Ruscito, responsabile Distribuzione Emilia Romagna Marche, Stefano Tramelli responsabile zona Parma Piacenza, Massimiliano Bega responsabile Affari Istituzionali Emilia Romagna, Giovanni Rocchi responsabile Enel Green Power Emilia Romagna, Gianfranco Perrone responsabile Esercizio Rete e Marco Dall’Ora responsabile Sicurezza Emilia Romagna.

Nel corso dell’incontro Enel ha illustrato alla platea il piano della gestione delle emergenze sulla rete elettrica e la complessa e articolata macchina che l’Azienda mette in campo per gestire le criticità sul territorio. Nella sola Provincia di Parma Enel Distribuzione gestisce 16 cabine primarie, 3.500 Km di rete di media tensione, 4600 cabine secondarie e 6300 Km di rete di bassa tensione. “Con questo incontro – ha detto Leonardo Ruscito – vogliamo ribadire la nostra presenza sul territorio e recepire le esigenze delle Amministrazioni locali per operare in maniera più efficace sia nelle situazioni di emergenza che in quelle ordinarie. La qualità del servizio elettrico in provincia di Parma è uno dei più performanti d’Italia. In quest’ottica siamo impegnati a garantire la continuità del servizio elettrico in un’area a forte vocazione industriale, responsabile ed esigente”.

Il ripetersi di fenomeni naturali estremi e di eccezionale violenza impone un approccio di sistema alla gestione delle emergenze e in quest’ottica si inserisce l’impegno di Enel che va  nella direzione di una puntuale pianificazione degli interventi, con un’attenzione costante allo sviluppo e alla manutenzione delle infrastrutture elettriche.

I sindaci hanno chiesto ad Enel risposte tempestive sui tempi di ripristino del servizio al fine di tutelare al meglio i propri cittadini e predisporre piani organizzativi alternativi. Enel Distribuzione ha annunciato che tutte le Amministrazioni comunali della provincia di Parma avranno a disposizione, oltre a tutti i canali già noti, un ulteriore numero riservato per segnalare criticità nei casi più rilevanti.

Fondamentale il ruolo della Prefettura e la convocazione in presenza delle emergenze del Centro coordinamento soccorsi a livello provinciale, dei centri operativi misti a livello distrettuale e dei Centri operativi comunali. “Ringrazio Enel per la disponibilità dimostrata e per l’impegno - ha detto il Prefetto Giuseppe Forlani - al fine di integrare il proprio dispositivo di gestione delle emergenze con il complesso sistema operativo della protezione civile. Gli spunti scaturiti dalla riunione hanno evidenziato l’utilità di rafforzare collaborazione già in fase preventiva per contenere gli eventi di maggiore disagio per i cittadini e assicurare migliori livelli di intervento soprattutto in occasione di emergenze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    22 Febbraio @ 17.05

    vignolipierluigi@alice.it

    Sono venuti a fare i conti per le doppie case! Siccome devono guadagnarsi la pagnotta con la rai!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Jella latitante: il caso in Parlamento

Interrogazione

Jella latitante: il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

PENSIONI

Ape social, al via le domande

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

lega pro

Trasferta, crociati a Teramo in treno: ecco i convocati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

Mondo

Il Papa in Egitto: viaggio di unità e fratellanza Video

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche