Provincia-Emilia

«Rilanciare la Val d'Enza con la diga di Vetto»

Ricevi gratis le news
0
di Elio Grossi
Nella sala polivalente del Comune, venerdì sera,  si è tenuto un convegno sulla diga di Vetto: era il primo dei diversi incontri pubblici che si terranno, nelle prossime settimane, uno per ogni comune interessato. La serata, a carattere informativo, era stata organizzata dal neo comitato promotore, di cui è presidente Lino Franzini. L’incontro è stato moderato dal sindaco di Vetto, Sara Garofani.
Il primo intervento è stato quello del presidente del comitato promotore, Lino Franzini: «Anche noi dobbiamo “cogliere l’attimo”. Per fare grande la valle dell’Enza, dobbiamo creare un punto di forte richiamo turistico sulla valle dell’Enza: da Ciano, Vetto, Ramiseto, Neviano, Palanzano e Monchio delle Corti. E tutto questo si può ottenere con la diga di Vetto. Questo invaso, con i suoi circa 90 milioni di metri cubi di acqua,  sarebbe un punto di eccellenza: per i giovani grazie alle sue attività ricettive e sportive; per i non più giovani per il relax che questo luogo darebbe per la bellezza e per la tranquillità».   Poi lo stesso Franzini ha aggiunto: «Inoltre la produzione di energia elettrica pulita, per una potenza di oltre 60 Mw. Si stima un richiamo turistico annuo di circa 200-250 mila visitatori. Spicca anche la sua posizione interprovinciale e interregionale perché ai piedi del Parco nazionale Tosco-emiliano, del Parco dei Cento Laghi, nonché del vicinissimo Parco del Monte Fuso». 
«Il Comune di Vetto - ha concluso - dovrà fare da capofila, perché sappiamo bene che è il Comune più coinvolto, ma sarà anche quello che ne trarrà maggiori benefici a partire dal nome  “lago di Vetto”, appunto».   
Sullo stesso argomento sono seguiti gli interventi degli esperti. Nella sua relazione il dottor Faliero Gilli ha detto: «L'invaso della diga di Vetto, mentre arricchisce la valle con il suo richiamo turistico, nei mesi di maggiore siccità avrà la possibilità di migliorare l’irrigazione in pianura».    E’ stata la volta dell’ingegner Flavio Ilariucci che ha sottolineato come «l'introito della centrale elettrica, quello dalla vendita di acqua per usi plurimi, sono proventi per il Comune di Vetto».  
Infine il dottor Franco Casella, geologo ed esperto di dighe ha parlato della «perfetta idoneità della zona di Vetto, per le sue caratteristiche morfologiche».    Nel corso della serata sono state proiettate slide, oltre che delle caratteristiche del lago di Vetto, anche di quelle del lago di Ridracoli, sulle colline forlivesi, che da 20 anni a questa parte sta creando un miracolo economico.   Moltissime, in questa circostanza, sono state le domande del numeroso pubblico. E tutte avevano un denominatore comune: «Perchè questa diga non si fa?». «Non c'è stata - ha detto ancora Franzini, presidente del neo comitato promotore - una sola voce contraria».   

L’altra sera a Vetto sono state molte le persone arrivate dai comuni limitrofi e numerose anche le autorità del territorio attorno: il sindaco di Ramiseto Martino Dolci, il vicesindaco di Palanzano Emilio Pigoni, l’assessore alle Infrastrutture del Comune di Neviano, l’ingegner Marco Galloni. E tanti i cittadini di Scurano e Bazzano. Fissato il prossimo  incontro che si terrà nel comune di Palanzano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat