13°

20°

Provincia-Emilia

Gainago: addio a don Giacomo, pastore e volontario

Gainago: addio a don Giacomo, pastore e volontario
Ricevi gratis le news
2

 Chiara De Carli

Se ne è andato in punta di piedi, accompagnato dalle preghiere di tutti i fedeli delle parrocchie del comune di Torrile, don Giacomo Pedretti, arciprete di Gainago e amministratore parrocchiale di Frassinara.
 A Gainago da oltre 60 anni
Ricoverato in ospedale da due settimane per alcune complicanze insorte a seguito di un intervento chirurgico a cui era stato sottoposto nel mese di marzo, don Giacomo si è spento ieri sera assistito dalla sorella Maria e dal fratello Bruno.
Nato a Sissa 85 anni fa, don Giacomo era stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1949 da monsignor Evasio Colli.
 Un sacerdote da premio
Destinato alla parrocchia di Gainago il 10 dicembre del 1950, a ventisei anni,  in breve tempo era diventato una guida per tutta la comunità.  
La grande stima che si era guadagnato da parte di tutti i torrilesi, per il suo impegno nei confronti delle famiglie del territorio e all’interno dell’associazionismo provinciale, è stata suggellata l’anno scorso dal conferimento della prima benemerenza civica del Comune di Torrile, consegnata nel contesto dei festeggiamenti per il sessantesimo anno di ordinazione.
 Una vita per il volontariato
La vita di don Giacomo è stata interamente dedicata al servizio del prossimo, sia nell’impegno di religioso che nel volontariato di cui è stato un sostenitore attivo fino all’ultimo giorno. 
Don Giacomo Pedretti è infatti tra le diciassette persone che il 23 aprile 1964 fondarono l’Avis di Torrile e, dell’associazione, è stato presidente per ben trentadue anni, riuscendo, in quel tempo, a realizzare grandi cose per la comunità tra cui la «casa del donatore». 
Nel 1981 divenne consigliere provinciale Avis, poi vice presidente, quindi segretario, arrivando ad essere nominato presidente onorario dell’Avis provinciale e di Torrile. 
Guida Spirituale della sezione territoriale dell’Associazione Combattenti e Reduci, don Giacomo è stato sempre vicino a tutte le associazioni del territorio che già da ieri, con un tam tam di telefonate, si stanno dando appuntamento per accompagnarlo nell’ultimo viaggio con i labari a rendergli onore.
 «Sempre vicino alla gente»
«La sua scomparsa lascia un vuoto che oggi sembra incolmabile - dice Angelo Gandolfi, presidente della Prociv Torrile e primo bambino battezzato da don Giacomo a Gainago -. La sua vita è stata una testimonianza di un cristianesimo vicino alla gente, fatto di solidarietà con il prossimo e partecipazione attiva a tutte le forme di volontariato. Oggi con lui se ne va una grande persona e un pezzo di storia del nostro paese». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Corrado

    21 Aprile @ 21.01

    Lo ricordo con immenso affetto, uomo Santo, umile e di grande cultura, mi risuona ancora in mente il suo cantare "Al ciel al ciel la incontreremo un di'", e Lui ora finalmente l'ha incontrata e ci benedice da lassu'. L'anno scorso non mancavo all'appuntamento serale del rosario durante tutto il mese di maggio, mi manchera'. Grazie Don Giacomo, restera' sempre nel mio cuore. Corrado Noto (SR)

    Rispondi

  • ANGIOLDO

    20 Aprile @ 05.44

    "Un prete a modo mio" come amava definirsi, ebbene io che ho avuto modo di conoscerlo in ambiente AVIS ho poco da aggiungere a questa definizione, ed indicherei l suo modo di stare tra la gente,a tanti suoi colleghi, boriosi ,saccenti,presuntuosi e solo anagraficamente più giovani.Riposa in pace, il tuo ricordo rimane a testimonianza del tuo stile di vita, della tua concretezza del tuo impegno sociale e civile.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Bugatti guidata da Juan Pablo Montoya da 0 a 400 Km/h a 0 in  42"

AUTO

Bugatti Chiron: da 0 a 400 km/h a 0 in 42 secondi

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

9commenti

incidente

86enne in bici urtato da un'auto in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

OPERAZIONE

Milioni nascosti al Fisco, indagato anche il patron del Palermo Zamparini

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

1commento

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

1commento

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

SISSA

Pescando in Taro con il bilancione

Onorificenze

Salva una donna da un incendio: premiato in Provincia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

Birmania

Suu Kyi: "Più della metà dei villaggi Rohingya non colpiti da violenze"

2commenti

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

agroalimentare

«Caseifici aperti»: ecco dove andare nel Parmense

sant'andrea bagni

Le nozze del vicesindaco di Medesano

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...