12°

Provincia-Emilia

Gainago: addio a don Giacomo, pastore e volontario

Gainago: addio a don Giacomo, pastore e volontario
2

 Chiara De Carli

Se ne è andato in punta di piedi, accompagnato dalle preghiere di tutti i fedeli delle parrocchie del comune di Torrile, don Giacomo Pedretti, arciprete di Gainago e amministratore parrocchiale di Frassinara.
 A Gainago da oltre 60 anni
Ricoverato in ospedale da due settimane per alcune complicanze insorte a seguito di un intervento chirurgico a cui era stato sottoposto nel mese di marzo, don Giacomo si è spento ieri sera assistito dalla sorella Maria e dal fratello Bruno.
Nato a Sissa 85 anni fa, don Giacomo era stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1949 da monsignor Evasio Colli.
 Un sacerdote da premio
Destinato alla parrocchia di Gainago il 10 dicembre del 1950, a ventisei anni,  in breve tempo era diventato una guida per tutta la comunità.  
La grande stima che si era guadagnato da parte di tutti i torrilesi, per il suo impegno nei confronti delle famiglie del territorio e all’interno dell’associazionismo provinciale, è stata suggellata l’anno scorso dal conferimento della prima benemerenza civica del Comune di Torrile, consegnata nel contesto dei festeggiamenti per il sessantesimo anno di ordinazione.
 Una vita per il volontariato
La vita di don Giacomo è stata interamente dedicata al servizio del prossimo, sia nell’impegno di religioso che nel volontariato di cui è stato un sostenitore attivo fino all’ultimo giorno. 
Don Giacomo Pedretti è infatti tra le diciassette persone che il 23 aprile 1964 fondarono l’Avis di Torrile e, dell’associazione, è stato presidente per ben trentadue anni, riuscendo, in quel tempo, a realizzare grandi cose per la comunità tra cui la «casa del donatore». 
Nel 1981 divenne consigliere provinciale Avis, poi vice presidente, quindi segretario, arrivando ad essere nominato presidente onorario dell’Avis provinciale e di Torrile. 
Guida Spirituale della sezione territoriale dell’Associazione Combattenti e Reduci, don Giacomo è stato sempre vicino a tutte le associazioni del territorio che già da ieri, con un tam tam di telefonate, si stanno dando appuntamento per accompagnarlo nell’ultimo viaggio con i labari a rendergli onore.
 «Sempre vicino alla gente»
«La sua scomparsa lascia un vuoto che oggi sembra incolmabile - dice Angelo Gandolfi, presidente della Prociv Torrile e primo bambino battezzato da don Giacomo a Gainago -. La sua vita è stata una testimonianza di un cristianesimo vicino alla gente, fatto di solidarietà con il prossimo e partecipazione attiva a tutte le forme di volontariato. Oggi con lui se ne va una grande persona e un pezzo di storia del nostro paese». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Corrado

    21 Aprile @ 21.01

    Lo ricordo con immenso affetto, uomo Santo, umile e di grande cultura, mi risuona ancora in mente il suo cantare "Al ciel al ciel la incontreremo un di'", e Lui ora finalmente l'ha incontrata e ci benedice da lassu'. L'anno scorso non mancavo all'appuntamento serale del rosario durante tutto il mese di maggio, mi manchera'. Grazie Don Giacomo, restera' sempre nel mio cuore. Corrado Noto (SR)

    Rispondi

  • ANGIOLDO

    20 Aprile @ 05.44

    "Un prete a modo mio" come amava definirsi, ebbene io che ho avuto modo di conoscerlo in ambiente AVIS ho poco da aggiungere a questa definizione, ed indicherei l suo modo di stare tra la gente,a tanti suoi colleghi, boriosi ,saccenti,presuntuosi e solo anagraficamente più giovani.Riposa in pace, il tuo ricordo rimane a testimonianza del tuo stile di vita, della tua concretezza del tuo impegno sociale e civile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

6commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

1commento

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

7commenti

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

4commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

napoli

Furbetti del cartellino: blitz all'ospedale di Napoli, 55 arresti

1commento

india

La donna più pesante del mondo ha perso 50 kg in 12 giorni

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida