-4°

Provincia-Emilia

Torrile si prepara a dare l'addio al suo parroco

Torrile si prepara a dare l'addio al suo parroco
1

La comunità torrilese si prepara al triste distacco da don Giacomo Pedretti. La salma di don Giacomo partirà oggi pomeriggio alle 16,15 dalla camera mortuaria dell’ospedale Maggiore di Parma e «tornerà a casa», nella chiesa di Gainago, dove rimarrà esposta fino a sera. Alle 20,30 la pieve di Gainago accoglierà poi tutti i fedeli che vorranno partecipare alla recita del Santo Rosario in memoria del parroco, mentre i funerali saranno celebrati domani mattina alle 9,30. Il sindaco Andrea Rizzoli ha proclamato il lutto cittadino.
Grazie alle associazioni del territorio è stato organizzato un servizio navetta per consentire a chi andrà ai funerali di recarsi alla pieve senza dover utilizzare l’auto. I pulmini partiranno dai parcheggi di via I maggio e via Giuffredi a San Polo già dalle 8, mentre il ritrovo per chi vuole raggiungere la chiesa in bicicletta sarà alle 8,30 in piazza Repubblica. In mattinata, inoltre, sarà modificata la viabilità della frazione per evitare che la zona venga congestionata dal traffico. Via della Repubblica sarà infatti resa a senso unico verso via Gombia dalle 8,45 fino al termine delle esequie.
 

Ricoverato all’ospedale di Parma da due settimane per complicanze dovute ad un intervento a cui era stato sottoposto prima di Pasqua, don Giacomo è spirato domenica sera assistito dalla sorella Maria e dal fratello Bruno. Già dalla mattina erano trapelate alcune notizie su un peggioramento del suo stato di salute e così tutti i torrilesi sono rimasti per tutto il giorno con il fiato sospeso in attesa dell’inevitabile momento dell’addio.
Don Giacomo Pedretti era una delle colonne portanti della comunità torrilese: destinato alla parrocchia di Gainago nel dicembre del 1950 avrebbe quindi festeggiato tra pochi mesi i sessant'anni nella piccola frazione agricola ad est di San Polo. Una grande festa era comunque già stata celebrata l’anno scorso in occasione dell’anniversario dell’ordinazione sacerdotale avvenuta il 29 giugno 1949.

In occasione delle feste patronali delle diverse parrocchie del territorio, don Giacomo era stato chiamato a portare la sua testimonianza di vita e di pastore: una storia intensa in cui il ruolo del parroco e quello della persona attiva nella società si intersecavano in ogni momento. Aperto al dialogo con cattolici e laici, di lui tutti ricordano la capacità di aggregazione e gli stimoli alla riflessione proposti in ogni occasione di incontro. «Che sia stato una persona amata e stimata - commenta chi lo conosce - lo dimostra il fatto che molti dei figli di chi lo ha conosciuto ancora adesso vanno a sposarsi nella chiesa di Gainago o portano da lui i figli per farli battezzare». Un grande rammarico di don Giacomo era stato quello di vedere andare via da Gainago tante persone. Al suo arrivo, infatti, la frazione era una delle più popolose del territorio e i giovani trascorrevano i pomeriggi in chiesa. Tutti ora ricordano e apprezzano i suoi anni di impegno a favore del prossimo, le messe dette «in un latino perfetto», il lavoro nei campi, il volontariato all’Avis, l’amore per l’arte: tutte sfaccettature di un uomo che ha dedicato tutta la vita al servizio della comunità uscendo anche dalla parrocchia per andare a cercare le persone in difficoltà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Corrado

    20 Aprile @ 19.04

    Lo ricordo con immenso affetto, uomo Santo, umile e di grande cultura, mi risuona ancora in mente il suo cantare "Al ciel al ciel la incontreremo un di'", e Lui ora finalmente l'ha incontrata e ci benedice da lassu'. Grazie Don Giacomo, restera' sempre nel mio cuore. Corrado Noto (SR)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video