11°

22°

Provincia-Emilia

Inchiesta sui T-red: il comandante Malavasi si sospende

Inchiesta sui T-red: il comandante Malavasi si sospende
Ricevi gratis le news
15

L'Unione Terre verdiane ha accolto la "rinuncia" all’incarico di comandante della Polizia municipale presentata da Claudio Malavasi. Si tratta di un'autosospensione, decisa dal comandante in seguito all'avviso di garanzia arrivato nell'ambito dell’inchiesta della Procura di Milano su presunte tangenti per piazzare i cosiddetti "t-red" negli incroci più redditizi. Accuse respinte con forza da Malavasi.
Il vicecomandante Luciano Soranno guiderà il Corpo unico di Polizia municipale (che riguarda dieci Comuni parmensi, fra cui Salsomaggiore e Fidenza) per 6 mesi o almeno finché la vicenda non si sarà chiarita.
Il presidente dell’Unione Terre verdiane Giorgio Quarantelli ha espresso apprezzamento per la decisione di Malavasi, confermando la piena fiducia nell’operato della magistratura e confidando nell’estraneità di Malavasi alla vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lela

    26 Aprile @ 18.16

    iofaccio solo questo post per quelli che scrivono, è un ladro, i sistemi sono uno schifo, la polizia municipale peggio....ma a voi non è mai capitato che vi ammazzasero una persona in famiglia???? bene allora scrivete solo dopo che è capitato, e forse non la penserete così. Innocente fino a quando non stabilirà qualcosa di diverso un giudice.

    Rispondi

  • Filippo

    23 Aprile @ 09.32

    Concordo con quanto scritto da enrico e mi da veramente fastidio che ci siano persone come Gianni che continuano a difendere a spada tratta un sistema come questo!!!E’ altamente contraddittorio a mio avviso prima dare degli imbecilli a chi è stufo di essere preso in giro da un sistema che non funziona e poi dire che “non mi soddisfa l'attuale impianto normativo”.Con quale logica trae queste conclusioni?Come le ho già risposto in precedenza la polizia municipale e le altre forze dell’ordine sono solamente delle pedine in mano ad una classe di politici corrotti che, pur di risanare i bilanci comunali perennemente in rosso, si sentono autorizzati ad applicare metodi immorali ed illegali per racimolare soldi. Quindi sono parte integrante del sistema che anche lei disprezza!!! BASTA BASTA BASTA BASTA continuare ad affermare che questa sia prevenzione perché è PALESE che sia l’esatto opposto!!!!!!!!!!!Non è prevenzione nascondere un velox dietro una pianta o un bidone proprio quando il limite passa inspiegabilmente (spesso fuori dai centri abitati) da 90 a 50 KM/H. Non è prevenzione obbligarti ad inchiodare alla vista del GIALLO (E NON ROSSO COME SCRVE LEI!!!) facendosi quindi tamponare per la paura che ti arrivi una contravvenzione da un T-red. Altra cosa non capisco perché le leggi in Italia vengano fatte solo per i “polli da spennare”? Perchè se la legge dice che il rilevatore di velocità deve essere accuratamente segnalato e ben visibile, le forze dell’ordine si sentono in diritto di poter non applicare la legge?Chi sono loro i più furbi? Si sentono la reincarnazione di qualche divinità?La riposta è semplice: viene loro ordinato di fare così pena il licenziamento!!!Le ripeto e le consiglio di leggersi l’articolo che ho già menzionato più volte riguardante il comandante della polizia municipale di Lerici che ha perso il lavoro perché era troppo onesto per questo sistema e si opponeva all’uso illegale di queste apparecchiature. Come si fa a dire che non facciano parte anche loro del sistema?Non ne parliamo poi del DL che è in esame: multe più salate e meno punti sottratti per la gioia dei ricconi che sfrecciano ai 200 in autostrada tanto loro pagare 1000 euro di multa è come per un’ impiegato pagarne 100… Risultato: chi è povero deve andare piano chi è ricco può sfrecciare!!!Questo è ciò che stanno per approvare e non è un miglioramento del sistema ne della sicurezza stradale!!!!!Non è questione di fare i propri comodi è questione che si sta cercando di mascherare un ladrocinio da “investimento sulla sicurezza”!!!Lei che faceva l’istruttore non potrebbe invece cercare di convincere chi legge della necessità di una prevenzione tramite corsi fin da giovani sull’educazione stradale e corsi di “guida sicura” a chi deve prendere la patente?Questa è prevenzione tutto il resto è FARE CASSA!!!

    Rispondi

  • enrico

    22 Aprile @ 16.58

    vorrei rispondere al "giudice" gianni che sentenza apostrofando, a chi commenta qui, dell'imbecille, stupidotti alla guida.. che magari dovrebbe calmarsi e nn scrivere subito a caldo quello che gli viene in mente. La gente compreso il sottoscritto, al di la dell avviso di garanzia per l ex comandante dei vigili, e'stufa di essere derubata e per di piu' presa in giro da chi dovrebbe fare prevenzione e non cassa! forse nn sa che molte di queste ditte di autovelox t-red davano in concessione ai comuni, quindi ai comandi dei vigili, tuttie queste apparecchiature dietro pagamento di una percentuale su ogni verbale sottoscritto! cioe' il comune di suo nn sganciava niente! non so se e' il caso di parma e provincia ma in molte regioni d'italia funziona cosi. poi si sa benissimo che tutte queste multe servono per la cassa del comune. quindi da qui le imboscate, autovelox dietro una pianta o un cassonetto magari subito dopo il cartello dei 50 km/h senza dare il tempo alla gente di decellerare.. i semafori con t-red con segnalazione del giallo trppo breve per fregare la gente eccecc a questo punto piu che stupidotti della strada li chiamerei polli da spennare! per fare prevenzione servirebbe una pattuglia sul bordo della strada o una vettura di servizio su strade urbane ed extraurbane. e insegnare fin dalla scuola il rispetto e l 'educazione! vedasi le autostrade tedesche! la dovrebbero morire ogni giorno un sacco di automobilisti ,visto che la maggior parte delle autostrade nn ha limiti, e invece no come mai?!

    Rispondi

  • gianni

    22 Aprile @ 11.10

    Non è bello doversi ripetere, ma se occorre bisogna farlo. Non avevo mai letto tante imbecillità in così breve tempo! Allora la disavventura dei tre nostri connazionali non ha insegnato nulla! Basta emettere giudizi frettolosi solo perchè sei stato beccato dal "velox" o dal "T-red".!! Dovevi andare più piano e rispettare il rosso. Stiamo parlando di un cittadino che ha ricevuto un "avviso di garanzia" e che, fra l'altro, si dichiara completamente estraneo alla faccenda. Spetta alla Magistratura verificare i fatti, non al primo stupidotto che scambia la strada per il luogo dove sfogarsi e coglie l'occasione per una stupida vendetta in un ambiente dove non è presente la controparte. La mia non una difesa ad oltranza a favore dell'attuale sistema. Ho già avuto modo di dire che non mi soddisfa l'attuale impianto normativo, che consente l'ingresso di ditte esterne nella fase di accertamento delle violazioni. Nel giro di breve una legge dello Stato metterà fine a questo sistema incivile, ma bisognerà anche che le Amministrazioni smettano di fissare tetti di entrata nei bilanci raggiungibili solo con un esteso uso di queste maledette apparecchiature. Ci sono stati casi in Italia dove la Magistratura è dovuta intervenire, e ha fatto bene, ma a leggere alcuni commenti sembra condiviso da molti il sistema di dare una aspirina a tutti anche se solo pochi hanno male di testa. Facciamo parlare anche chi ha perso parenti od amici sulla strada e vedrete che la maggioranza non teme il controllo da parte degli organi preposti, anzi, lo sollecita. Nella pochezza di alcuni commenti emerge chiara la voglia di vendetta verso chi si oppone a lasciarti fare i tuoi comodi

    Rispondi

  • Mario

    22 Aprile @ 09.37

    Anche Malavasi si dichiara innocente e con lui tutti gli altri imputati. Vuoi vedere che è tutta colpa dei magistrati "comunisti"? Berlusca docet!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Calcio

Parma, cambia il modulo?

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto