21°

35°

Provincia-Emilia

Noceto - Scuola, appello dei genitori per potenziare il tempo pieno

Noceto - Scuola, appello dei genitori per potenziare il tempo pieno
Ricevi gratis le news
0

 I genitori dei bambini che a settembre faranno ingresso alla scuola primaria di Noceto hanno richiesto, tramite una raccomandata, l’istituzione della seconda ed eventuale terza sezione a tempo pieno per i loro figli. La lettera è stata inviata, con allegata una raccolta di 108 firme, al Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale  di Parma  Armando Acri, al dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo  Paola Bernazzoli, al Ministero dell’Istruzione,  al sindaco di Noceto Giuseppe Pellegrini, al consigliere Fabio Fecci e a Luigi Giuseppe Villani. 

«Le famiglie che hanno fatto richiesta per il modulo di 40 ore (tempo pieno) - si legge nella raccomandata - alla scuola primaria di Noceto sono 63, la dirigente  Bernazzoli ha informato che molto probabilmente partirà un’unica sezione (circa 26 posti). I genitori chiedono a  di prevedere per il prossimo anno scolastico e per quelli a venire la seconda ed eventualmente la terza sezione a tempo pieno per la scuola primaria di Noceto». 
Tanta la domanda, poca l’offerta. Ecco il motivo che ha spinto tanti genitori ad unirsi nella «battaglia» burocratica per ottenere una maggiore disponibilità di posti per il tempo pieno.
«Nell’ultimo quinquennio - prosegue la raccomandata - la richiesta del modulo di 40 ore è raddoppiata come conseguenza di un incremento demografico  che riguarda un paese giovane  in continua espansione come viene testimoniato anche dalle innumerevoli costruzioni residenziali degli ultimi anni. Onore al merito - continua la lettera - va al Comune di Noceto che si è fatto carico di sostenere economicamente l’educatore per garantire alla propria popolazione la seconda sezione a «tempo pieno», per l’anno   2009/2010 benché questo non sia compito di un Amministrazione comunale ma dovrebbe dipendere dalle Istituzioni preposte partendo dal Ministero della Pubblica Istruzione e enti a seguire. Non è purtroppo il primo anno che si verifica questo disdicevole disservizio nella scuola dell’obbligo e sicuramente la situazione peggiorerà negli anni a venire».
 Deborah Mori, portavoce dei genitori ha detto: «La situazione ci preoccupa molto: le famiglie che hanno richiesto le 40 ore settimanali per i propri figli hanno un’assoluta necessità di poter contare sul servizio scolastico fino alle 16 per svolgere la propria attività lavorativa. Purtroppo non tutti possono avvalersi della collaborazione di nonni o parenti che spesso sono lontani o troppo anziani o non ci sono più. Gli aiuti esterni sarebbero poi troppo dispendiosi per la maggior parte dei genitori. La scuola è un diritto e l'offerta scolastica deve considerare le esigenze delle famiglie. Chiediamo che tutte le richieste di iscrizione al tempo pieno vengano accolte. In caso contrario molte mamme o papà dovranno abbandonare il lavoro». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

gaione

Schiacciato dal muletto: muore l'imprenditore Alberto Greci

Aveva 74 anni

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up