10°

24°

Provincia-Emilia

Noceto - Scuola, appello dei genitori per potenziare il tempo pieno

Noceto - Scuola, appello dei genitori per potenziare il tempo pieno
Ricevi gratis le news
0

 I genitori dei bambini che a settembre faranno ingresso alla scuola primaria di Noceto hanno richiesto, tramite una raccomandata, l’istituzione della seconda ed eventuale terza sezione a tempo pieno per i loro figli. La lettera è stata inviata, con allegata una raccolta di 108 firme, al Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale  di Parma  Armando Acri, al dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo  Paola Bernazzoli, al Ministero dell’Istruzione,  al sindaco di Noceto Giuseppe Pellegrini, al consigliere Fabio Fecci e a Luigi Giuseppe Villani. 

«Le famiglie che hanno fatto richiesta per il modulo di 40 ore (tempo pieno) - si legge nella raccomandata - alla scuola primaria di Noceto sono 63, la dirigente  Bernazzoli ha informato che molto probabilmente partirà un’unica sezione (circa 26 posti). I genitori chiedono a  di prevedere per il prossimo anno scolastico e per quelli a venire la seconda ed eventualmente la terza sezione a tempo pieno per la scuola primaria di Noceto». 
Tanta la domanda, poca l’offerta. Ecco il motivo che ha spinto tanti genitori ad unirsi nella «battaglia» burocratica per ottenere una maggiore disponibilità di posti per il tempo pieno.
«Nell’ultimo quinquennio - prosegue la raccomandata - la richiesta del modulo di 40 ore è raddoppiata come conseguenza di un incremento demografico  che riguarda un paese giovane  in continua espansione come viene testimoniato anche dalle innumerevoli costruzioni residenziali degli ultimi anni. Onore al merito - continua la lettera - va al Comune di Noceto che si è fatto carico di sostenere economicamente l’educatore per garantire alla propria popolazione la seconda sezione a «tempo pieno», per l’anno   2009/2010 benché questo non sia compito di un Amministrazione comunale ma dovrebbe dipendere dalle Istituzioni preposte partendo dal Ministero della Pubblica Istruzione e enti a seguire. Non è purtroppo il primo anno che si verifica questo disdicevole disservizio nella scuola dell’obbligo e sicuramente la situazione peggiorerà negli anni a venire».
 Deborah Mori, portavoce dei genitori ha detto: «La situazione ci preoccupa molto: le famiglie che hanno richiesto le 40 ore settimanali per i propri figli hanno un’assoluta necessità di poter contare sul servizio scolastico fino alle 16 per svolgere la propria attività lavorativa. Purtroppo non tutti possono avvalersi della collaborazione di nonni o parenti che spesso sono lontani o troppo anziani o non ci sono più. Gli aiuti esterni sarebbero poi troppo dispendiosi per la maggior parte dei genitori. La scuola è un diritto e l'offerta scolastica deve considerare le esigenze delle famiglie. Chiediamo che tutte le richieste di iscrizione al tempo pieno vengano accolte. In caso contrario molte mamme o papà dovranno abbandonare il lavoro». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

11commenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

2commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

PORDENONE

A fuoco l'industria Roncadin, colosso mondiale pizze

femminicidio

Noemi prima picchiata, poi accoltellata

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte