Provincia-Emilia

Fontanellato: messaggi choc e alcoltest per una guida sicura

Fontanellato: messaggi choc e alcoltest per una guida sicura
Ricevi gratis le news
0

  Davide Montanari 

Il volto sfigurato di una ragazza di 23 anni che si è prestata come testimonial. Uno striscione su una curva stradale con scritto: «Io e te, tre metri sotto terra». Insomma, immagini choc, condite con frasi raggelanti, diluite con poche ma essenziali informazioni per i giovani: guidare, dopo aver bevuto alcool, fa male. A sé e agli altri. Questo il contenuto del volantino che verrà distribuito stasera nei bar del paese, a partire dalle 22.30, dagli agenti della polizia municipale delle Terre Verdiane e dai volontari della Croce Rossa di Fontanellato. 
Sia gli agenti che i militi della Cri si presenteranno in divisa, nei luoghi frequentati dai giovani, per condurre una campagna d’informazione - sponsorizzata dall’amministrazione comunale - sugli effetti dell’alcool verso chi, dopo aver bevuto, si mette alla guida. A tutti i clienti dei locali verrà inoltre offerta la possibilità di sottoporsi, senza impegno, ad un alcoltest per verificare il tasso alcolemico nel sangue soffiando dentro all’etilometro ufficiale utilizzato dalle forze dell’ordine. 
«La nostra idea è quella di condurre una campagna di consapevolezza del rischio rivolta soprattutto ai giovani - ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Francesco Trivelloni -. E ad illustrarla, non a caso, saranno gli agenti della municipale che si presenteranno in divisa nei luoghi frequentati dai ragazzi. Molto spesso gli agenti sono identificati come coloro i quali servono solo a fare delle multe. In questo caso verranno impiegati per fare prevenzione ed educazione stradale». 
«Il nostro obiettivo non è ritirare le patenti di chi è ubriaco - gli ha fatto eco il comandante del distretto di polizia municipale di Fontanellato e Fontevivo Andrea Volpi - ma è quello di far capire alle persone che se hanno bevuto è meglio evitino di mettersi alla guida. Guidare sotto l’effetto dell’alcool, anche minimo, può provocare danni a se stessi e agli altri». Insomma, è il ragionamento dell’ispettore Volpi, la multa, per chi viene pizzicato a guidare «brillo», deve essere solo un deterrente economico. Il vero modo per evitare che gli incidenti avvengano è quello d’informare le persone sui danni che provoca l’alcool sulla capacità sensoriale dei piloti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti