15°

Provincia-Emilia

Separare l'Emilia dalla Romagna? Consiglieri divisi

Separare l'Emilia dalla Romagna? Consiglieri divisi
0
Togliere il trattino per sancire  un vero e proprio divorzio.  Siamo alla secessione in salsa regionale: la Romagna chiede di staccarsi dall'Emilia.   E lo fa in nome del federalismo  con atti ufficiali:  ritiene di essere penalizzata dalle  politiche di Bologna e quindi, redditi procapite alla mano,  più povera.  In Commissione affari istituzionali sono in calendario due distinte proposte di legge, una del leghista Gianluca Pini, l'altra del pidiellino Enzo Raisi.   «Sono due realtà   diverse -  ha dichiarato Pini nei giorni scorsi -  sotto il profilo della vocazione economica e quindi vanno separate».
E i consiglieri regionali di Parma? A promuovere il progetto  è - ovvio -   il leghista Roberto Corradi, che se la cava con una battuta:   «Noi in regione  abbiamo già creato due segreterie: quella dell'Emilia e quella della Romagna. Quindi la divisione ce l'abbiamo  geneticamente dentro». Poi Corradi aggiunge: «Siamo favorevoli perché i due territori rappresentano realtà diverse, sia sotto il profilo storico che economico: pertanto una rappresentanza più aderente al territorio ci vede sempre favorevoli.  E poi  l'operazione sarebbe a costo zero per i cittadini: perchè  personale e risorse sarebbero presi  dall'attuale apparato regionale». Pollice dritto anche da Luigi Villani  del Popolo della Libertà, seppure in una cornice diversa: «Si tratta di un tema che viene posto da molto tempo:   storia e   cultura  sono molto   diverse tra l'Emilia e la Romagna.   Questo tipo di percorso è consentito dalle legge,  ma deve essere soprattutto sentito dalle popolazioni. Io ritengo che se la cosa  nascesse da una forte volontà popolare dovrebbe essere favorita:  sono quindi favorevole alla proposta, ma in quest'ottica.   E a quel punto anche  per  Parma si aprirebbero  prospettive diverse: e naturalmente sto parlando del capitolo della Lunezia, una nuova regione di cui molti parlano, ma rispetto alla quale nessuno ha compiuto passi concreti».  Il resto dei consiglieri regionali   boccia la proposta  e non va tanto per il sottile. «Mi sembra che abbiamo perso il lume della regione: adesso tutti quelli che hanno preso  due voti più degli altri si svegliano e decidono che bisogna fare tanti villaggi di Asterix - dice Roberto Garbi del Pd - Io continuo a pensare che persino l'ambito regionale sia stretto se si pensa al resto del mondo: la competizione avviene   per sistemi territoriali coesi  che puntano sull'innovazione. Penso che questo proposta sia antistorica. Mi sembra un ritorno ad una concezione medievale della città-stato».

Sulla stessa lunghezza d'onda Gabriele Ferrari, anche lui del Pd: «Il tema oggi è quello di aggregare territori per affrontare la competizione: quindi perseguire un'operazione che mira a dividere  mi sembra una scelta fuori dal nostro tempo. Altra cosa è valorizzare le specificità de territori, ma questo non c'entra niente con  il creare entità amministrative divise. Direi che è una proposta antistorica».  E pure Gabriella Meo (Sinistra  ecologia e libertà) la pensa allo stesso modo: «Probabilmente consiglieri e parlamentari dovrebbero guadagnare meglio il loro stipendio: l'Emilia-Romagna con il suo bel trattino è una delle regioni più importanti d'Italia e ha saputo costruire una storia sotto gli occhi di tutti. Non si possono inventare  proposte senza senso solo per la volontà di apparire». mar.fed.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv