16°

Provincia-Emilia

Tiziano, per Pellegrino era soprattutto un amico

Tiziano, per Pellegrino era soprattutto un amico
0
«Tiziano era  una persona sempre disponibile verso tutti. Un uomo con il sorriso sulle labbra e nel cuore, che non si è mai commiserato né abbattuto, mantenendo sempre il coraggio di reagire alla malattia, con l’ottimismo e la speranza di vincere anche l’ultima battaglia». 
A Pellegrino chi parla di Tiziano Durli, scomparso pochi giorni fa a causa di un tumore a soli 45 anni, non parla soltanto del vigile, o dell’ex presidente dell’Assistenza Pubblica, ma parla soprattutto di un uomo che per il paese è stato un punto di riferimento. 
Comandante della Polizia Municipale di Pellegrino da un paio d’anni, Tiziano era prima di tutto un uomo che si dedicava anima e corpo al volontariato: donatore Avis, è stato per dodici anni (dal 1996 al 2008) presidente della Pubblica Assistenza del paese e in seguito consigliere, ma soprattutto è stato da sempre, nell’associazione, volontario attivo e propositivo.
«Se tu chiedessi a cento persone chi era Tiziano - dice commosso un suo amico e collega della Pubblica Assistenza - tutti ti parlerebbero di una persona che è stata sempre attiva e presente per Pellegrino. Con la sua esperienza aiutava chiunque gli chiedeva una mano. Non si è mai tirato indietro e non ha mai mollato». 
Parlava della sua malattia in modo acuto e consapevole: «Nonostante le condizioni di salute, spesso era lui il primo a chiamarci e ad invitarci a casa sua, per vederci e per passare del tempo insieme, e lo ha fatto fino a che ha potuto, fino a poco prima del suo ultimo ricovero (all’Ospedale di Vaio, ndr).».
Racconta Giuseppe Carpana, presidente della Pubblica Assistenza: «Non ha mai smesso un attimo di pensare agli altri. Al suo lavoro, all’associazione, a come migliorarla e farla crescere sempre di più. Non ha smesso di aiutare il prossimo nemmeno quando si è scoperto ammalato, ed ha continuato a farlo finché gli è stato umanamente possibile».
Sul lavoro, il sindaco e i colleghi lo ricordano come un professionista serio e preparato: «Cominciò anni fa come operaio comunale - racconta scosso il sindaco Enrico Pirroni - e nonostante sia diventato vigile (grazie al superamento del concorso circa due anni fa, ndr), è rimasto la persona semplice di sempre, disponibile a rimboccarsi le maniche per ogni tipo di lavoro fosse necessario».
La divisa non gli ha mai fatto dimenticare le sue origini, «e anche nel suo nuovo ruolo  - concludono i colleghi, ancora increduli per la perdita dell’amico vigile - metteva prima di tutto umiltà, comprensione e tolleranza: Tiziano dialogava con la gente, voleva collaborazione e comprensione reciproca. Ed anche per questo motivo si faceva voler bene da tutti. Ci mancheranno la sua allegria, il suo prezioso aiuto e il sorriso che non ha mai rifiutato a nessuno».
Tiziano lascia la moglie Carla e il piccolo Luca di due anni. Attorno a loro il paese di Pellegrino si stringe, nel dolore e nello sgomento per la perdita, assurda e inaccettabile, di una vita tanto giovane.P.Z.
 
 
 
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling