15°

Provincia-Emilia

'Ndrangheta - Omicidio di una vittima dell'usura: tre arrestati, due a Parma

'Ndrangheta - Omicidio di una vittima dell'usura: tre arrestati, due a Parma
15

 La squadra mobile di Catanzaro ha arrestato nel milanese Franco Ruggiero, di 38 anni, accusato dell’omicidio di Franco Chirillo, all’epoca 44 enne, avvenuto a Gizzeria (Catanzaro) per questioni legate al recupero di somme usurarie il 10 febbraio del 2000. L’arresto di Ruggiero, residente in provincia di Parma, è stato fatto dagli agenti della squadra mobile del capoluogo calabrese nell’ambito di un’inchiesta per usura che ha portato in carcere, con l’accusa di estorsione, anche Salvatore Mancuso, di 43 anni (figlio del capo cosca deceduto Francesco), residente nel milanese, e Filippo Carrà, di 46, residente nel parmense. Tutti gli arrestati sono legati alla cosca Mancuso di Limbadi (Vibo Valentia).

Gli arresti, tra la Lombardia e l’Emilia (si parla della zona di Sissa), sono stati fatti in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Catanzaro, Tiziana Macrì.
 L’attività condotta dalla squadra mobile del capoluogo calabrese, con il coordinamento della Procura distrettuale antimafia, ha riguardato indagini su estorsione posta in essere per recuperare somme derivanti da prestiti usurari effettuati da Salvatore Mancuso. L’uccisione di Chirillo sarebbe scaturita dal debito a usura cui la vittima era stata sottoposta. All’arresto di Ruggiero gli investigatori sono giunti sulla base de iriscontri fatti alle dichiarazioni del collaboratore di giustizia, Angiolino Servello, con particolare riferimento al movente dell’omicidio legato alle vicende usurarie che avevano coinvolto come vittime anche tre imprenditori delle province di Crotone e Cosenza.

I nomi Franco Ruggiero e Filippo Carrà ricorrono nelle cronache del 2002, a proposito di indagini fra Brescai, Salsomaggiore e la Calabria relative al mercato della cocaina nel Nord-Italia, in particolare attraverso la città termale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • raffaello

    01 Maggio @ 10.17

    CHIEDO SCUSA A TUTTI SE QUALCUNO SI è OFFESO, LAMMINISTRAZIONE I SISSA è UN'OTTIMA AMMINISTRAZIONE, MA DICEVO SOLO CHE GLI GIRANO INTORNO CERTI PERSONAGGI . CI SON OTTIMI CALABRESI E CATTIVI SISSESI PUNTO A CAPO GRAZIE ALLA REDAZIONE SUL MIO POST UN Pò EMOTIVO

    Rispondi

  • andrea

    01 Maggio @ 10.15

    Certi problemi sono comuni al Nord come al Sud e bisogna parlare di ITALIA .........alcune città non devono sentirsi immuni da certe "Patologie" e credere che il male risiede altrove.L'illegalità è comune in tutta la nostra bella nazione.

    Rispondi

  • paolo

    01 Maggio @ 04.17

    PER RAFFAELLO. Non lhò scritto pirma ma fà lo stesso; nel commento che riguarda le inauguazioni di Sissa, c'è gente che nè ha bisogno di politici per i lavori, ne a bisogno di venire a guadagnarsi la fama di grandi personaggi a parma o meglio nella tua pozzenghera quale "sissa", perchè all'inaugurazione di Sissa c'èra gente che è nata nelle imprese, nella politica non c'è mai stata, non ha bisogno di politici fantomatizzati per prendere lavori perchè ha requisiti da cinquant'anni, credo da prima che tu nascessi e toccavi i qualche soldino, perchè caro raffaello devi sapere che persone che erano all'inaugurazione di Sissa, sono nati nell'oro, sono nati nel soldo, si sono fatti è si fanno il mazzo tutti i giorni fino alle nove di sera, e danno a mangiare a 60 persone, quindi credo che a stà gente tè solamente li dovresti ringraziare perchè portano lavoro ed occupazione.... buona serata....

    Rispondi

  • paolo

    01 Maggio @ 04.07

    Salve, vedo con attenzione i vostri commenti, li trovo molto interessanti, ed quindi credo che sia il minimo ribadire a ciò che è stato scritto. Dovete capire cari signore che c'è gente che ha imprese a parma da 15 anni, viene dalla calabria in particolare dal crotonese, dove queste persone posseggono un imperogiu' in calabria , sono signori, ed si possono comprare parma intera con tutta l'emilia romagna. Quindi cari interlocutori non generalizziamo, ma bensì', evitiamo inutili commenti, guardiamo stà gente con occhi diversi perchè fà muovere l'economia con 60 assunti, ed perchè nò, vediamo a che ora fanno ritorno a casa sti' signori. Questa gente lavora dalla mattina alla sera, per ottenere un fine ed portare a termine i lavori. Poi queste imprese sono qui' a Parma per una questione di ingrandimento aziendale, non per scappare dalla calabira, ma ribadisco in Calabria queste persone hanno si è nò 200 persone assunte, sono motore di svilupo per il Crotonese. Grazie e se avete da ribadire qualcosa fatelo pure.... buona serata...

    Rispondi

  • michele

    30 Aprile @ 21.13

    Le infiltrazioni mafiose al nord con la valigia piena di euri in contanti sono uno dei nostri maggiori problemi, un prefetto che lo nega è un problema, i meridionali che orgogliosamente concludono che la mafia è al nord sono un problema, gli extracomunitari che bighellonano in via d'azeglio proprio non ci volevano, ne avevamo abbastanza!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Accanto alle palme anche i banani in piazza Duomo

milano

Accanto alle palme anche i banani in piazza Duomo Foto

L'Ambarabà compie un anno

Pgn

L'Ambarabà compie un anno Foto

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

4commenti

tg parma

Pesticidi nel Po: dati preoccupanti, trovate anche sostanze proibite

Pubblicato un dossier Ispra

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

VIA VENEZIA

Investe una donna e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

8commenti

amministrative

Manno si candida: "Con falce e martello vogliamo far tornare la speranza in città" Video

3commenti

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Ci sono nuove date per semifinali e finali

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

6commenti

Sindacato

Cgil Parma, gli iscritti superano quota 76.000

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

2commenti

LA SPEZIA

Rubava Epo all'ospedale per venderlo ai ciclisti

SOCIETA'

ALIMENTAZIONE

Frutta e verdura: 10 porzioni al giorno per salvare 7,8 mln di vite l'anno

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Formula Uno

La Ferrari svelerà la vettura del Mondiale 2017 in diretta web

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv