Provincia-Emilia

Lei lo respinge, lui la prende per il collo e la sequestra

Ricevi gratis le news
10

Forse respinto dopo l’ennesimo tentativo di approccio con una 37enne romena di cui si era invaghito, un operaio di 36 anni residente a Toano, sull'Appennino reggiano, nella notte tra venerdì e sabato ha afferrato per il collo la donna, facendole perdere i sensi, poi l’ha caricata sulla propria auto e infine l’ha rinchiusa in una camera d’albergo nei pressi di Frassinoro, nel Modenese, dopo ore passate a vagare per le strade dell’Appennino.
L’aggressione è avvenuta nel parcheggio esterno di una discoteca del Reggiano. Ma i due si erano conosciuti in un locale della periferia di Parma circa un anno fa.
Dopo avere rinchiuso la romena in albergo, l’uomo ha ripreso a vagare fino a che, arrivato a Montefiorino, agitato e in ansia per ciò che aveva fatto, è andato dai carabinieri e ha raccontato tutto. I militari hanno verificato i fatti e sono risaliti all’hotel in cui la ragazza era segregata. Sotto shock e con ecchimosi sul collo, la rumena è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Sassuolo.
Il 36enne è stato arrestato per tentato omicidio aggravato dai futili motivi e per sequestro di persona e condotto nel carcere di Modena. Le indagini proseguono per fare chiarezza sull'esatto motivo che ha portato l’operaio a compiere un gesto tanto grave e per capire se la donna abbia subito o meno anche violenza sessuale.

Altri particolari sulla vicenda sono sulla Gazzetta di Parma in edicola lunedì 3 maggio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    03 Maggio @ 14.36

    Il punto è sempre lo stesso, ogni qual volta c'è un articolo che coinvolge nel bene (raramente) o nel male (quasi sempre) un extracomunitario i soliti 2 stalinisti partono in quarta e cominciano a tirarsi addosso commenti negativi..è sempre così. MAI una volta che ci sia un commento di Mauro o Alessandro relativo a un articolo che non riguardi un extracomunitario..MAI.. Ma come per magia leggendo i commenti agli articoli si capisce che siete gli unici 2 fan di certa gente...magari un motivo c'è. Comunque anche qui come in altri articoli c'è poco da stare a pensare a quello che è successo, è chiaro che l'italiano, reggiano, che ha commesso il fatto è un delinquente e come delinquente dovrebbe pagare con la galera..c'è da aggiungere qualcosa?

    Rispondi

  • marco

    03 Maggio @ 11.36

    The Clansman, un'ottica tanto fine da non cogliere la provocazione quando si parla di espellere gli italiani che delinquono. Ma questo nick è legato al libro sul Ku Klux Klan? http://tinyurl.com/hy2bt

    Rispondi

  • Geronimo

    02 Maggio @ 19.05

    The clansman i tuoi commenti mi piacciono e sono giusti io la vedo così, devi ammettere che Mauro una ragione nel suo discorso c'è l'ha. Infatti nei commenti (anche i tuoi) si dice tutti a casa, indipendentemente dall'essere onesto o meno. Magari la prossima volta, visto che alla fine dal tuo messaggio pur essendo tu di destra e io tendenzialmente di sinistra (ho votato a destra, non voterò mai al centro anche perchè i cosiddetti privilegi delle varie caste sono stati fatti dalla vecchia dc o similari e i danni li stiamo ancora pagando, basta vedere che persone sono andate in pensione a 35 anni....), ci troviamo d'accordo su varie cose, specifica meglio dicendo via tutti i ladri. Scrivendo così è più semplice e rendi inattaccabili i commenti come quello di mauro. Alla fine se ci pensiamo un attimo, tutti noi (io compreso ovviamente) non commentiamo il faqtto che è grave e da condannare, ma ci facciamo la guerra perchè uno è comunista e l'altro razzista..... Commento a questo articolo può essere solidarietà alla ragazza e giusta pena al deficente, non c'è niente altro da aggiungere

    Rispondi

  • mauro

    02 Maggio @ 18.55

    io capisco solo che il klukluxiano non risponde. lui e tanti altri, gli stranieri li vogliono espellere tutti; che abbiano commesso reati o no lo hanno scritto decine di volte.

    Rispondi

  • parmense doc

    02 Maggio @ 18.02

    uno dei 3 requisiti che contraddistingue uno STATO ( assieme al territorio e alla popolazione) è il concetto di CITTADINANZA....ripeto: espellere un cittadino italiano è impossibile perchè, a norma di diritto internazionale, chi se lo prende? espellere uno STRANIERO che delinque è legale ( lo fanno tutti, tranne l'italia secondo il desiderio degli antirazzisti) e conveniente ( si evita di metterlo in carcere ogni 2 gg )...ma E' COSI DIFFICILE CAPIRLO, MAURO E CO?? oppure quando i concetti sono s emplici diventano impossibili?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti