-1°

Provincia-Emilia

Preoccupazione per la scuola in montagna

Ricevi gratis le news
0

 Nei giorni scorsi, convocati dal presidente della Comunità Montana Parma Est Giordano Bricoli, si sono incontrati i sindaci dei Comuni di Corniglio, Massimo De Matteis, di Monchio, Claudio Moretti, di Tizzano, Amilcare Bodria, l’assessore alla scuola di Palanzano Linda Montali e l’assessore alla scuola della Comunità Montana Mariagrazia Conciatori.

Nell’incontro sono emerse le forti preoccupazioni di amministratori locali, cittadini e insegnanti per le conseguenze che rischiano di comportare per il prossimo anno scolastico i provvedimenti adottati in tema di assegnazione degli organici. Infatti con  l’applicazione dei nuovi parametri di formazione delle classi non sono autorizzate tre classi di scuola primaria (una a Beduzzo, una a Lagrimone e una a Tizzano), una classe di scuola secondaria di 1° grado a Corniglio e il tempo pieno richiesto nei rispettivi plessi. Tale determinazione comporta la formazione di pluriclassi con più di 18 alunni  nonostante la normativa preveda che 18 sia il numero massimo. Prevista inoltre una riduzione di alcune unità di personale Ata.
In questo quadro le scuole di montagna si trovano, ancora una volta, a rischio di sopravvivenza. Non va dimenticato che in montagna la scuola rappresenta il principale presidio di sopravvivenza e di prospettiva nonchè la leva strategica per lo sviluppo sociale, civile ed economico delle piccole comunità locali al fine contrastarne il progressivo spopolamento.
E’ necessario rivedere i criteri di assegnazione delle risorse in quanto l’attuale impostazione rischia di mettere in serio pericolo l’organizzazione  scolastica nei territori montani dove le distanze costituiscono un elemento di disagio rilevante e dove garantire il diritto allo studio è doveroso. Si chiede una approfondita verifica per cercare di arginare le predette riduzioni degli organici sia per i docenti che per il personale Ata che nelle piccole realtà svolge un ruolo di sorveglianza molto importante.
Si ritiene necessario intervenire sia con la modifica dei parametri di formazione delle classi che di quelli di assegnazione dell’organico docenti non solo per il prossimo anno scolastico ma in modo stabile e strutturale per garantire la continuità e la qualità del percorso formativo nel tempo. La scuola, soprattutto in montagna, deve poter essere organizzata sul medio-lungo periodo per offrire maggiori garanzie sia in termini di servizio alle famiglie che fanno la scelta di vivere in questi territori sia per garantire continuità didattica e programmazione. Deve essere superato il sistema delle deroghe che rappresentano solo un rimedio temporaneo. C’è bisogno di politiche e scelte coraggiose per far sopravvivere la montagna proprio partendo dalla scuola. Le comunità locali e le istituzioni locali stanno facendo la loro parte in attesa che anche chi può decidere in questo senso faccia la propria parte.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa