-4°

Provincia-Emilia

Polesine e Zibello: salve le classi delle elementari

Polesine e Zibello: salve le classi delle elementari
Ricevi gratis le news
0

 Paolo Panni

Salve le scuole elementari di Polesine e Zibello. Grazie alle estenuanti trattative che i sindaci Andrea Censi di Polesine e Manuela Amadei di Zibello hanno portato avanti in questi giorni con le autorità preposte, è stato trovato l’accordo che permetterà di avere, in entrambi i paesi, tutte e cinque le classi delle elementari. Non a costo zero, visto che il Comune di Polesine dovrà sobbarcarsi i costi per l’attivazione di una classe. 
La scorsa settimana le amministrazioni erano state informate dall’Ufficio scolastico provinciale e dal dirigente scolastico del fatto che, in seguito alla riorganizzazione scolastica disposta dal ministero ed ai tagli decisi, sia a Polesine che a Zibello, non c'erano i numeri per autorizzare, dal prossimo anno scolastico, la docenza per le classi seconda e terza elementare. Per la Regione il taglio riguarderà circa 120 insegnanti ed una ventina di classi salteranno nella sola provincia di Parma. 
Comprensibilmente preoccupati per la comunicazione ricevuta i sindaci hanno subito avviato trattative per salvare le classi che, sulla carta, dovevano saltare. «Inizialmente - hanno fatto sapere - si è giunti ad una soluzione intermedia che prevedeva, in pratica, l’attivazione delle cinque classi  a Zibello mentre, a Polesine, non sarebbe stata avviata la prima». 
Una soluzione che  non stava bene ai sindaci, così le trattative sono andate avanti «e va dato atto - hanno rimarcato i sindaci - sia al dirigente scolastico dottor Grossi che al dirigente provinciale dottor Acri, ma anche all’assessore provinciale Romanini e all’onorevole Carmen Motta, di aver avuto ampia disponibilità nei nostri confronti». In questi ultimi giorni è arrivata la soluzione definitiva. «Grazie al lavoro di sinergia collettiva che è stato realizzato - hanno dichiarato i sindaci - il Comune di Polesine si è reso disponibile a sostenere economicamente le spese necessarie per l’attivazione ed il mantenimento della classe prima a Polesine». «Questo - ha sottolineato Censi - è l’ennesima dimostrazione dell’assoluta priorità che la scuola, insieme al sociale, ha nell’ambito dell’azione amministrativa e nella vita della nostra comunità. Così, di fronte ai tagli decisi dal governo nei confronti della scuola e nell’assegnazione delle docenze, abbiamo ritenuto di “sostituirci” con un grosso sforzo economico, nonostante la crisi». Censi, nei giorni scorsi, ha avuto parole «di fuoco» verso le scelte effettuate dal ministero ed ha ribadito tutte le critiche aggiungendo che «a nostro avviso la scuola è un elemento fondamentale all’interno di una comunità. Ma a quanto pare, per altri non è così ed è, anzi, uno dei tanti capitoli su cui tagliare». «Frecciate» a parte, i due sindaci hanno espresso la loro soddisfazione per il risultato raggiunto, frutto appunto di estenuanti trattative, ma hanno anche ammesso che «tutto questo ci pone di fronte a riflessioni razionali ed obiettive sulla razionalizzazione dei plessi scolastici di Polesine e Zibello. Anche in questo senso si inserisce l’iniziativa che si sta portando avanti sull’eventuale fusione dei due Comuni».
Soddisfazione è stata espressa dall’onorevole Carmen Motta che ha sottolineato come «le sinergie tra i vari livelli istituzionali ed il confronto sui temi di merito hanno portato ad un risultato positivo. Risultato - ha affermato l’onorevole del Pd - che dà merito alle Istituzioni che, insieme, sono riuscite a porre una soluzione a fronte dei problemi causati dai gravi tagli che il governo ha deciso anche sulla scuola».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang

DIRETTA

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

1commento

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

2commenti

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

7commenti

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

1commento

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

SESTRIERE

Va a sbattere contro la barriera della pista: muore sciatore

BERGAMO

Lei vuole troncare la relazione, lui le spara nella stanza di un albergo

SPORT

RUGBY

Le Zebre battono Agen 38-30

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

società

Droga, prostituzione, sigarette: gli italiani spendono 19 miliardi annui in attività illegali

musica

Ed Sheeran annuncia il fidanzamento con Cherry Seaborn

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"