15°

29°

Provincia-Emilia

Idrovore al lavoro notte e giorno per liberare i campi dall'acqua

Idrovore al lavoro notte e giorno per liberare i campi dall'acqua
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni 

Idrovore da giorni in azione, nella Bassa Ovest, per liberare i campi dagli allagamenti causati dal maltempo. Per l’agricoltura la «sberla» inferta da «Giove pluvio» è di quelle grosse. Secondo la Coldiretti sono stati allagati 4 mila ettari di terreno nei comuni di Parma, Polesine, Sissa, Zibello, Colorno, Sorbolo, Mezzani, San Secondo, Fontanellato. E fra le colture più colpite ci sono il pomodoro, il mais, la barbabietola e l’erba medica, con i danni maggiori per quest’ultima. Ed emerge anche un altro problema rilevante: quello delle nutrie. Lungo le arginature di diversi corsi d’acqua, tra i quali Bardalenzo, Rigosa Nuova, Fossa Parmigiana, Rigosa Vecchia ed altri canali minori si sono visti in modo evidente gli effetti causati dalla presenza, ormai incontrollata, di un gran numero di nutrie che, lo ricordiamo, scavano le loro tane nelle sponde arginali andando a metterne a rischio la stabilità. Tanta gente, soprattutto gli agricoltori, in questi giorni, nella Bassa hanno lamentato, a gran voce, i problemi causati dalle nutrie e chiedono che siano determinati quanto prima interventi concreti ed efficaci per il contenimento di questi roditori. Fra loro Francesco Zoni, di Polesine, che parla di danni ingenti per la sua proprietà e lamenta il fatto che «le nutrie sono ormai numerosissime ed occorre assolutamente intervenire per contenerle. Fosse per me - ammette - sarei per l’abbattimento completo». Ed i problemi vengono ribaditi anche da Giorgio Pigazzani, di Ardola di Polesine che sottolinea che «in anni di attività agricola non ho mai visto le nostre campagne ridotte in queste condizioni». «Sul Bardalenzo - ha aggiunto Pigazzani - le nutrie hanno fatto buchi enormi, danneggiando anche una chiavica. Addirittura, adesso, l’acqua entra in uno scolo dove non dovrebbe mai arrivare ed invade questa porzione di campagna. Ci sono anche fontanazzi - ha detto - e canali, come la Gambina e la Gambinella, che non dovevano comunicare tra loro e invece, le nutrie sono riuscite addirittura a metterli in collegamento. La situazione è disastrosa - ha affermato - non si può certo andare avanti così». Il sindaco Andrea Censi è in linea con le posizioni degli agricoltori ed ricorda che «da sempre sostengo che, quello della nutria, è un problema non risolto e si ha una visione non esatta della gravità di questo stesso problema. Se è vero - ha aggiunto - che, come accertato anche a livello di laboratorio, non vi sono rischi a livello sanitario, è vero però che restano i problemi di carattere idraulico con effetti diretti sul territorio. La presenza non controllata di nutrie sta facendo diventare le nostre difese spondali dei veri e propri colabrodo. Ecco quindi che occorre, da subito, un’attenzione forte da parte di tutte le Istituzioni al fine di risolvere una situazione che sta diventando sempre più seria. Io - ha tuona - ho accertato queste cose coi miei occhi ed i problemi sono qui da vedere, non sono certo fantasie ma la cosa ad oggi non è ancora stata presa nella giusta considerazione».
Fra l’altro, quello di Polesine, è uno dei Comuni che lo scorso anno si sono visti costretti a ritirare le ordinanze che permettevano di abbattere le nutrie con l’uso dei fucili, in seguito al ricorso presentato dalla Lac (Lega anticaccia). Ecco quindi che Daniele Pisaroni, vulcanico presidente dell’Atc Pr 1, ha deciso attaccare senza mezzi termini invitando «La Lac e gli animalisti in genere, che si preoccupano di questa bestiola a loro dire così innocua e simpatica, ad adottarne una tenendola ospite, magari, nel giardino di casa propria. Vorremmo sapere da questi signori che cosa ne pensano di quello che è successo e dei danni così ingenti che oggi ci sono e che potevano essere evitati».        

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti