Provincia-Emilia

Idrovore al lavoro notte e giorno per liberare i campi dall'acqua

Idrovore al lavoro notte e giorno per liberare i campi dall'acqua
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni 

Idrovore da giorni in azione, nella Bassa Ovest, per liberare i campi dagli allagamenti causati dal maltempo. Per l’agricoltura la «sberla» inferta da «Giove pluvio» è di quelle grosse. Secondo la Coldiretti sono stati allagati 4 mila ettari di terreno nei comuni di Parma, Polesine, Sissa, Zibello, Colorno, Sorbolo, Mezzani, San Secondo, Fontanellato. E fra le colture più colpite ci sono il pomodoro, il mais, la barbabietola e l’erba medica, con i danni maggiori per quest’ultima. Ed emerge anche un altro problema rilevante: quello delle nutrie. Lungo le arginature di diversi corsi d’acqua, tra i quali Bardalenzo, Rigosa Nuova, Fossa Parmigiana, Rigosa Vecchia ed altri canali minori si sono visti in modo evidente gli effetti causati dalla presenza, ormai incontrollata, di un gran numero di nutrie che, lo ricordiamo, scavano le loro tane nelle sponde arginali andando a metterne a rischio la stabilità. Tanta gente, soprattutto gli agricoltori, in questi giorni, nella Bassa hanno lamentato, a gran voce, i problemi causati dalle nutrie e chiedono che siano determinati quanto prima interventi concreti ed efficaci per il contenimento di questi roditori. Fra loro Francesco Zoni, di Polesine, che parla di danni ingenti per la sua proprietà e lamenta il fatto che «le nutrie sono ormai numerosissime ed occorre assolutamente intervenire per contenerle. Fosse per me - ammette - sarei per l’abbattimento completo». Ed i problemi vengono ribaditi anche da Giorgio Pigazzani, di Ardola di Polesine che sottolinea che «in anni di attività agricola non ho mai visto le nostre campagne ridotte in queste condizioni». «Sul Bardalenzo - ha aggiunto Pigazzani - le nutrie hanno fatto buchi enormi, danneggiando anche una chiavica. Addirittura, adesso, l’acqua entra in uno scolo dove non dovrebbe mai arrivare ed invade questa porzione di campagna. Ci sono anche fontanazzi - ha detto - e canali, come la Gambina e la Gambinella, che non dovevano comunicare tra loro e invece, le nutrie sono riuscite addirittura a metterli in collegamento. La situazione è disastrosa - ha affermato - non si può certo andare avanti così». Il sindaco Andrea Censi è in linea con le posizioni degli agricoltori ed ricorda che «da sempre sostengo che, quello della nutria, è un problema non risolto e si ha una visione non esatta della gravità di questo stesso problema. Se è vero - ha aggiunto - che, come accertato anche a livello di laboratorio, non vi sono rischi a livello sanitario, è vero però che restano i problemi di carattere idraulico con effetti diretti sul territorio. La presenza non controllata di nutrie sta facendo diventare le nostre difese spondali dei veri e propri colabrodo. Ecco quindi che occorre, da subito, un’attenzione forte da parte di tutte le Istituzioni al fine di risolvere una situazione che sta diventando sempre più seria. Io - ha tuona - ho accertato queste cose coi miei occhi ed i problemi sono qui da vedere, non sono certo fantasie ma la cosa ad oggi non è ancora stata presa nella giusta considerazione».
Fra l’altro, quello di Polesine, è uno dei Comuni che lo scorso anno si sono visti costretti a ritirare le ordinanze che permettevano di abbattere le nutrie con l’uso dei fucili, in seguito al ricorso presentato dalla Lac (Lega anticaccia). Ecco quindi che Daniele Pisaroni, vulcanico presidente dell’Atc Pr 1, ha deciso attaccare senza mezzi termini invitando «La Lac e gli animalisti in genere, che si preoccupano di questa bestiola a loro dire così innocua e simpatica, ad adottarne una tenendola ospite, magari, nel giardino di casa propria. Vorremmo sapere da questi signori che cosa ne pensano di quello che è successo e dei danni così ingenti che oggi ci sono e che potevano essere evitati».        

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video

emergenza

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

emergenza

Lentigione, la piena vista dall'alto Video

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

incidente

Pedone investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

maltempo

Emergenza elettricità: tante frazioni isolate nel parmense

PIENA

Enza, a Casaltone il peggio è passato. "Ma restate lontano dagli argini" Foto

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

2commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

6commenti

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

1commento

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

2commenti

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

SEMBRA IERI

Una "pennellata" di teatro con Maurizio Schiaretti (1993)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

VAPRIO D'ADDA

Sparò e uccise il ladro: "Legittima difesa". Caso archiviato

1commento

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

2commenti

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS