Provincia-Emilia

Centrale a biomasse, il progetto è scaduto: tutto da rifare

Centrale a biomasse, il progetto è scaduto: tutto da rifare
0

E’ tutto da rifare per la centrale a biomasse di Palanzano. Il progetto presentato dal Consorzio Val Cedra e Val d’Enza, infatti, è scaduto. E’ quello che si evince in una lettera indirizzata al Comune di Palanzano e al Consorzio Val Cedra e Val d’Enza, in cui la Provincia chiarisce che «le autorizzazioni per la realizzazione di interventi energetici rilasciate dagli enti locali - si legge nella nota - decadono ove il titolare non comunichi all’amministrazione competente di aver dato inizio alla realizzazione dell’iniziativa entro sei mesi dal momento in cui il provvedimento di autorizzazione sia diventato inoppugnabile». Essendo trascorsi più di sei mesi dall’approvazione all’inizio dei lavori per la costruzione della centrale, quindi, il progetto è da considerarsi decaduto, e con lui la variante «ridimensionata» presentata a febbraio dallo stesso Consorzio. La Provincia chiarisce inoltre la sua posizione nella vicenda. «L'analisi della “variante al progetto” del polo energetico per la produzione di energia termica tramite fonti rinnovabili - si legge nella nota - presentata dal Consorzio Val Cerda e Val d’Enza a questa Amministrazione, ha evidenziato che i due impianti in progetto appaiono tra loro interconnessi e quindi con la possibilità di funzionare indipendentemente l’uno dall’altro». Visto che la capacità di generazione elettrica dei singoli impianti non supera il megawatt, la Provincia ha di fatto chiarito che gli impianti proposti non sono di sua competenza e che ogni decisione spetterà al Comune di Palanzano. «Questa lettera ci tranquillizza, anche se non crediamo che il Comune si arrenda così facilmente - spiega Michele Bassi, presidente del Comitato Giarola, che da sempre si oppone alla costruzione della centrale -. Saranno sicuramente presentati altri progetti, ma noi continueremo a vigilare».
Il mandato del Comitato avrebbe dovuto cessare una volta decaduto il «progetto centrale» «ma la popolazione di Palanzano ci ha chiesto di portare avanti la nostra missione e di farci portavoce di tutti i palanzanesi - continua Bassi -. La centrale probabilmente non verrà più costruita a Giarola, ma nulla toglie che venga fatta in un altro luogo. Chiediamo quindi di restare parte in causa e di essere tenuti informati sull'evoluzione della vicenda. Dal canto nostro abbiamo deciso di indire una sottoscrizione pubblica per entrare a far parte del Comitato, così non saremo più tacciati di essere solo dei villeggianti estranei alle problematiche del paese».
Il Comitato chiede inoltre che tutte le decisioni prese dall’amministrazione vengano pubblicate sul sito internet del Comune, nell’ambito dell’«operazione trasparenza» richiesta a tutte le amministrazioni pubbliche. «Ci aspettavamo che il sindaco Giorgio Maggiali comunicasse al consiglio comunale gli esiti della vicenda, ma così non è stato - spiega Pierdomenico Belli, capogruppo di minoranza -. Non ha detto nulla, così l’ho fatto io. Ora stiamo a vedere, e quando verranno presentati altri progetti li analizzeremo senza pregiudizi». «Il progetto è scaduto - replica Maggiali -, siamo in attesa che il Consorzio presenti un nuovo progetto per riprendere da capo l’iter autorizzativo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti