10°

19°

Provincia-Emilia

Gli automobilisti e l'incrocio «maledetto»: bisogna intervenire

Gli automobilisti e l'incrocio «maledetto»: bisogna intervenire
0

Il fatto che sia bastato l'incidente di giovedì  con tanti danni ai  mezzi coinvolti ma senza feriti  per riaccendere il malumore di abitanti ed automobilisti, è il segnale di come l’annosa questione dell’incrocio tra strada Consortile e via dei Notari sia una nervo scoperto per i collecchiesi. La  provinciale 49 - che prende il nome di via dei Notari per poi trasformarsi in via Roma ed attraversare Madregolo sino alla via Emilia - interseca la strada comunale Consortile in un punto particolarmente difficile. Se da via Consortile proveniendo da Vicofertile ci si vuole immettere su via dei Notari in direzione Collecchio, ci si trova con la visuale  completamente oscurata a destra per la  presenza di un fabbricato sul confine dell’incrocio. Nelle ore notturne ci si affida al piccolo specchio posto all’altro lato della strada per sincerarsi  che non ci siano auto in arrivo, ma di giorno, quando il traffico lungo la provinciale è più elevato, non resta che oltrepassare lo stop, sperando che auto e camion sfreccianti  in direzione della via Emilia moderino la velocità e si accorgano dell’ostacolo. A farsi portavoce del disagio dei frequentatori della strada e di coloro che giornalmente affrontano l’incrocio   è Giorgio Orlandini, ex direttore dell’Upi: «Abitando in zona mi trovo ad attraversare quest’incrocio quattro volte al giorno e ne conosco le problematiche. Inoltre mia moglie ha avuto un incidente in quel luogo ed ha riportato gravi ferite poco tempo fa. Il problema è che chi si muove sulla  provinciale  va ad una velocità di 70-80 km all’ora,  chi arriva all'incrocio da via Consortile proveniendo  da Vicofertile  ha una visibilità fino a 30 metri, e chi si deve immettere  arrivando da Collecchiello non ha una visibilità superiore a 40 metri. Quindi il passaggio è estremamente rischioso»,  ha spiegato Orlandini. «Posizionare una rotonda in quel luogo, vista la conformazione della strada, è un processo lungo- sostiene Orlandini - mentre con un semaforo e controlli sulla velocità delle auto che passano sulla provinciale si potrebbe fare in modo di risolvere subito una situazione ad alto rischio, in un incrocio che è stato teatro anche di incidenti mortali». Uno dei più gravi fu quello che costò la vita a Paolo Ficai, ex presidente Segea, che morì il 5 ottobre 2000 dopo che la sua auto, sul limitare dell’incrocio di via Consortile, fu travolta da un camion che avanzava sulla provinciale proveniendo da Madregolo e trascinata per diversi metri. Ed è di nuovi incidenti del genere che gli automobilisti hanno il timore di diventare protagonisti se «l'incrocio maledetto» non sarà messo in sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery