15°

processo

Aemilia, Provincia parte civile. Fritelli: "Orgogliosi"

Processo Aemilia: Provincia parte civile, c'è l'ok del Giudice
0

La Provincia di Parma è stata ammessa come parte civile (leggi) nel maxi processo "Aemilia" che conta 147 imputati, di cui 15 per reati di usura con l’aggravante del metodo mafioso.
La richiesta di costituzione avanzata dall’Ente, dopo il via libera dell’Assemblea dei sindaci alla proposta del Presidente Filippo Fritelli (Sindaco di Salsomaggiore Terme) e del consigliere delegato Andrea Massari (Sindaco di Fidenza), è stata accolta all’udienza del 27 aprile scorso dal collegio presieduto dal giudice Francesco Maria Caruso, nel corso del processo che si celebra a Reggio Emilia.
“Sono orgoglioso di questo risultato – commenta il Presidente Fritelli – ringrazio il Collegio che ce lo ha permesso e tutta l’Assemblea dei Sindaci. Certo, è solo un primo passo ma nasce dalla volontà di prendere parte in maniera attiva e con tutte le forme possibili alla grande mobilitazione civile contro le mafie e la criminalità organizzata. L’inchiesta Aemilia ha portato alla luce storie e personaggi che offendono la nostra comunità e ci spiegano che per i clan ogni area può essere una potenziale zona di conquista. Bene, da oggi la Provincia di Parma è ancora più in prima linea nel contribuire all’affermazione di questa consapevolezza necessaria. Basta con il mito delle isole felici, basta con la presunzione di essere immuni dal rischio delle infiltrazioni. Le mafie ci sono ma, soprattutto, si possono sconfiggere, affrontandole con tanta, tanta attività di studio e di diffusione delle informazioni e col massimo dell’unità”.
Il Consigliere Massari ricorda che “ci sono due sole Province in tutta la Regione che fanno parte del grande network antimafia di Avviso Pubblico: quella di Reggio Emilia e la nostra. Una presenza che onoriamo dimostrando che la cultura antimafia si fa con azioni vere, misurabili. A maggior ragione la Provincia di Parma ha fatto la scelta più netta e trasparente al tempo stesso: prendere parte al processo e dare voce in esso a tutta la Comunità provinciale, dove ogni giorno lavorano amministratori, imprese, associazioni e cittadini uniti dall’urgenza di cacciare ogni forma mafiosa e criminale dal territorio. Non sono possibili connivenze o, peggio ancora, silenzi. Le mafie vanno stroncate e per riuscirci occorre che l’Amministrazione pubblica dia un esempio chiaro – prosegue Massari –, sostenendo e proteggendo le vittime e chi decide di denunciare i criminali. Da Sindaco dico sempre che le porte dei Comuni devono essere aperte h24 per chi sta combattendo contro la minaccia mafiosa e la Provincia oggi ha dimostrato, una volta di più, di essere dalla nostra parte”.
In seno al processo, la Provincia di Parma sarà rappresentata dall'Avvocato Matilde Rogato del Foro di Parma, presente in aula al momento della lettura dell’ordinanza emessa dal Collegio, che ha confermato definitivamente l’ammissione dell’Ente come parte civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti