21°

Provincia-Emilia

Case Bodria, primo taglio del nastro sulla Massese

Case Bodria, primo taglio del nastro sulla Massese
0

Il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ha inaugurato oggi il primo dei nove interventi previsti sulla storica via provinciale Massese all'altezza della località Case Bodria. All'inaugurazione hanno partecipato fra gli altri il sindaco di Monchio Roberto Cavalli con i colleghi Carlo Montali di Palanzano e Gualtiero Ghirardi di Tizzano. Il presidente della Provincia, l’ente che insieme a Regione e Anas sta investendo su quella strada che da Parma porta al confine con la Toscana, ha investito 20 milioni di euro per nove interventi che avranno l’obiettivo di renderla più scorrevole e più sicura. Con l’intervento di riqualificazione realizzato in località Case Bodria nel comune di Palanzano è stato possibile correggere la particolare sinuosità del tracciato che rallentava notevolmente la percorribilità del tratto.

BERNAZZOLI: "STIAMO FACENDO LA NOSTRA PARTE" - “Quando l’Amministrazione provinciale ha preso in carico la strada Massese dall’Anas, abbiamo trovato una situazione difficile dal punto di vista della manutenzione, della sicurezza e della viabilità – ha dichiarato Bernazzoli. - Stiamo facendo la nostra parte nel dare una risposta alle esigenze degli abitanti della montagna in modo serio e soprattutto concreto, condividendo le scelte con le Amministrazioni comunali. Non si tratta quindi di grandi promesse che restano irrealizzate ma di precisi interventi di miglioramento effettivo. È questa la filosofia che abbiamo messo in campo in un approccio al territorio che va incontro a tutti i cittadini, dalla bassa all’Appennino, considerando la provincia come una sola, in una visione unitaria del territorio. Continueremo in questa direzione e alla fine potremo dire di aver dato un aiuto alla montagna e al suo sviluppo, per far sì che i suoi abitanti non si sentano abbandonati e scoraggiati di fronte ai problemi e alla sfide che oggi si presentano. Anche i Comuni più marginali infatti possono dare il loro contributo allo sviluppo della città e dell’intero territorio. È significativo il fatto che negli ultimi quattro anni abbiamo investito per la montagna una somma pro-capite sei volte superiore a quella investita per la pianura”.

IL COMMENTO DEI POLITICI - Al taglio del nastro di stamattina hanno partecipato anche l’assessore provinciale alle Infrastrutture Ugo Danni, il presidente della Comunità Montana e sindaco di Langhirano Stefano Bovis e il vicesindaco di Tizzano Emilio Pigoni. Come ha spiegato l’assessore Danni, il miglioramento del tratto di case Bodria è stato realizzato attraverso la rettifica di due curve: “Sono stati aumentati sensibilmente i raggi di curvatura sia della parte di monte che di quella di valle rendendo più scorrevole e sicuro il traffico”. Dopo quello di Case Rozzi si tratta del secondo intervento inaugurato sulla provinciale. “Attualmente sono tre i cantieri aperti sulla Massese: quello di Pilastro, quello di Groppo e quello tra Selvanizza e Ranzano – ha continuato Danni - È in previsione entro l’estate l’inizio dei lavori anche a Pastorello. Proseguendo con questo ritmo, nei prossimi anni l’arteria vedrà dei miglioramenti significativi che porteranno dei benefici a tutta la zona” . Sono attualmente in studio ulteriori interventi per migliorare la viabilità anche nel punto in cui la Massese ha origine, cioè nella parte sud della città. Il presidente Bernazzoli ha anticipato che in accordo con la Regione e il Comune di Parma si sta studiando l’accesso al comune dalle radiali che rappresentano un nodo critico per la viabilità nella nostra provincia. “Da molti anni aspettavamo l’intervento in questo pericoloso tratto – ha detto Montali – questa Amministrazione provinciale ci ha dato delle risposte concrete. Il nostro compito è quello di lavorare per il miglioramento della vita delle persone, attraverso la salvaguardia della sicurezza e garantendo la vivibilità dei luoghi: risultati che tutti potranno vedere percorrendo la strada Massese.” “La mobilità su quest’asse fondamentale sta cambiando aspetto, – ha aggiunto Cavalli - in particolare sarà notevolmente facilitata nel tratto che va da Capoponte a Monchio. L’intervento che inauguriamo oggi dà un contributo sostanziale al miglioramento, che c’è e è evidente.”  “Il vasto piano di riqualificazione e messa in sicurezza della Massese – ha spiegato Bovis - è il frutto di una soluzione condivisa dalle diverse Amministrazioni comprese quelle dei Comuni coinvolti che, attraverso l’essenziale ruolo di mediazione della Comunità montana, si sono accordate sulle scelte, sulle priorità e sui tempi.”
“Quest’opera si rivelerà utile non solo per le persone residenti a Palanzano – ha continuato Ghirardi - penso ad esempio ai bambini che ogni giorno si devono recare a Lagrimone per raggiungere la scuola. Interventi come questo contribuiscono a elevare la qualità della vita di molti.
 

COSTO: 550 MILA EURO- Il costo complessivo dell’intervento realizzato a Case Bodria è di 550.000 euro, finanziato dalla Provincia con i fondi regionale CIPE – Obiettivo 2. Grazie ai lavori la riprofilatura del pendìo dal lato della convessità di monte è stata protetta dai rischi di frana con speciali strutture a ombrellone e lo stesso tipo di elementi strutturali è stato impiegato anche per il sostegno della parte in concavità a valle. Il  tratto stradale non più utilizzato a seguito dell’intervento di riqualifica verrà sistemato ad area di sosta attrezzata munita di parcheggio, con gazebo e tavolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro"

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

arresti

Droga, in manette la banda-azienda con base a Parma: ai pusher 1500 euro al mese Foto

5commenti

tg parma

Fisco, 36 evasori totali scoperti nel 2016 dalla Finanza a Parma Video

1commento

San Leonardo

Quel «rito» del lancio di mini ovuli tra pusher

23commenti

TORRILE

Uccisero un uomo e schiacciarono il corpo con l'auto: condannata confermata 

MOBILE

Giovane rapinato al Postamat, arrestato lo Smilzo

2commenti

Parma

Ergastolano detenuto ma "non troppo" al Maggiore: il caso fa discutere Video

Il sindaco sbotta in Consiglio: Comune poco coinvolto nelle scelte sul carcere

6commenti

fallimento

Crac Parma Calcio: fissata l'udienza per i ricorsi di Ghirardi e Leonardi

EDITORIALE

La Turchia, l'Europa e l’arma demografica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano