15°

29°

Provincia-Emilia

Collecchio: giovedì la partita per Giorgia

Ricevi gratis le news
0

Si svolge al Centro sportivo di Collecchio giovedì 20 maggio alle 18 la partita per Giorgia, la piccola bambina di 21 mesi affetta da una rara malattia all’intestino che la costringe ad un tour fra gli ospedali  di mezzo mondo. Una partita che i giocatori del Parma giocheranno insieme ad 11 “perfetti sconosciuti” che si sono aggiudicati all’asta 11 ruoli (totale ricavo 5880 euro). Le formazioni saranno miste. Il calcio di inizio sarà dato da Giorgia stessa che nei prossimi giorni torna al Maggiore di Parma.

L'idea della partita è stata lanciata da Stefano Morrone, capitano del Parma e da sempre molto vicino a Giorgia e alla sua famiglia. Il centrocampista ha poi coinvolto gli altri testimonial di Onluslive (Antonelli, Jimenez, Paloschi e Pavarini) e, a cascata, tutto il resto della squadra. Ma aggiudicarsi gli 11 ruoli su www.onluslive.org non è il solo modo per aiutare la piccola Giorgia: l'ingresso della partita sarà ad offerta mentre subito dopo sarà possibile partecipare ad una cena/buffet insieme ai giocatori e allo staff del Parma al costo di 15 euro.  La sfida di 40 minuti si svolge a Collecchio con squadre miste decise sul momento con il vecchio metodo del bim bum bam. Le 11 maglie dei campioni del Parma che hanno partecipato alla partita saranno poi messe all'asta. Anche in questo caso il ricavato sarà tutto per la piccola Giorgia.

Giorgia è una bellissima bimba di appena 21 mesi. E' nata con una rara anomalia cellulare che le è stata diagnosticata ancora prima di nascere. Quando è nata, a Roma, lontana da casa, è iniziata la sua battaglia. Spesso tornava in quell’ospedale per le visite ed i controlli e tutto sembrava andasse bene, ma una rara malattia l’ha colpita: la "Sindrome di Berdon". E questo l’ha portata a Parma. Con il primo intervento le sono stati tolti 53 cm di intestino, ma non è bastato. Subito dopo, ha ricominciato a lottare contro una degenerazione di tutto l’intestino, ovvero contro la "Sindrome di Berdon". Il caso di Giorgia è unico in Europa. Il suo intestino non funziona come dovrebbe, è come “impazzito”. Due interventi in due mesi. E' alimentata solo con la nutrizione parenterale, a danno degli altri organi (stomaco, fegato, vescica). A luglio 2009 il ricovero presso il reparto di chirurgia pediatrica di Parma, quindi il trasferimento a Parigi e ora il ritorno a Parma, in attesa di altri viaggi della speranza in giro per gli ospedali di tutto il mondo. Giorgia è tornata nel reparto di Chirurgia Pediatrica del Maggiore per effettuare alcuni controlli e cambiare i drenaggi, esito degli interventi subito a Parma scorso dicembre. In questi mesi è cresciuta: ha guadagnato qualche chilo, cammina da sola e inizia a dire le prime parole. Le tante spese che deve affrontare, viaggi, operazioni e ricoveri sono sostenute dalla sanità pubblica solo in parte, il resto è a carico dei genitori.
Per aiutare la piccola Giorgia: MPS - IBAN: IT 45H 01030 16007 000000 672861 Dall'estero cod BIC: PASCITM1LE5 Via Argento n. 6 – Lecce Causale: "Pro Giorgia"
Carta Postapay 4023600570862872 c/c e carta sono Intestati a: Salvatore Pagano (papà di Giorgia).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti