21°

Provincia-Emilia

Zibello: guerra alle nutrie anche con l'uso del fucile

Zibello: guerra alle nutrie anche con l'uso del fucile
1

 Paolo Panni

 Il sindaco di Zibello Manuela Amadei dichiara guerra alle nutrie: anche con l’uso del fucile. Anche a costo di vedersi respingere il provvedimento, come accaduto lo scorso anno in altri comuni limitrofi. Una decisione drastica, che lei considera fondamentale come unica soluzione per far fronte ai problemi emersi sulle arginature in occasione delle piene dei corsi d’acqua dei giorni scorsi. Su cavi come Bardalenzo, Rigosa Nuova e Fossa Parmigiana ci sono stati pericoli, e anche diverse esondazioni, causate, come riferito anche dagli esperti, dalle cavità realizzate dalle nutrie. Argini crivellati, e  in qualche caso ridotti ad una «gruviera», costituiscono un pericolo per l’incolumità pubblica. 
Il sindaco di Zibello ha ricevuto numerose segnalazioni da agricoltori e cittadini e tante sono state le lamentele pervenute. Così ha deciso di scrivere al prefetto e al presidente della Provincia, per sottoporre loro il problema, e sta anche elaborando un’ordinanza per permettere l’abbattimento delle nutrie col fucile. «Abbiamo preso contatto con la Provincia - ha fatto sapere - e pare vi sia una certa autonomia sulle modalità di cattura delle nutrie. In particolare, chiedo che la Provincia lasci l’autonomia ai sindaci sulle stesse modalità di cattura e che, nel contempo, coordini interventi generali sull'intero territorio al fine di monitorare la reale situazione degli argini e far fronte ai problemi». Manuela Amadei ha confermato che sta predisponendo un’ordinanza che preveda l’abbattimento delle nutrie anche con l’uso del fucile. «Mi rendo conto - dichiara - che l’impatto di questo tipo di interventi è forte, ma si tratta di una soluzione inevitabile perché i danni che abbiamo potuto constatare sono gravi ed il pericolo è reale. Di fronte alla difesa del territorio, delle persone e quindi della pubblica incolumità, mi sembra evidente quale sia la priorità». Il sindaco di Zibello sa bene che lo scorso anno la Lac, opponendosi in sede legale alle ordinanze di diversi sindaci (tra cui quelli di Polesine e Busseto) ha visto riconosciute le proprie ragioni e le ordinanze sono state ritirate. «Mi auguro - fa sapere - che le associazioni degli animalisti che lo scorso anno hanno presentato questi ricorsi contro le ordinanze dei colleghi sindaci, si rendano conto della gravità del problema e riconsiderino la loro posizione, tanto più che i pericoli qui riguardano tutti. Voglio anche ricordare - evidenzia ancora - che i danni emersi sugli argini, in questa occasione, hanno riguardato corsi d’acqua minori. Ma lo stesso problema riguarda anche le arginature del Po: sia quelle consortili che maestre. Cosa potrebbe accadere - si chiede la Amadei - il giorno in cui l’acqua del Po dovesse arrivare contro questi argini? Quali sarebbero le conseguenze? Chi ne risponderebbe? Se ci saranno ricorsi certamente mi dispiacerà ma trovo che al momento, al fine di garantire la pubblica incolumità, non vi siano alternative. Anche a me - conclude - personalmente dispiace emanare certe ordinanze, ma di fronte alla sicurezza del territorio e dei nostri concittadini ci sono prima di tutto dei doveri».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stefano

    21 Maggio @ 06.36

    Decisione giustissima, alla faccia delle tante ed inutili associazioni animaliste che oltre a dire "oh povera bestiola" vivono nell'ignoranza più completa, e in nome di un buonismo puerile verso gil animali non si rendono conto del gravissimo danno che le nutrie arrecano al territorio, nutrie che devono essere abbattute il prima possibile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi nell'area cani Foto

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

1commento

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

4commenti

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

4commenti

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

3commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Formula 1

La prima pole è firmata Hamilton

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery