-5°

Provincia-Emilia

Addio alle finali di Miss Italia? La città si divide

2
Annarita Cacciamani
Miss Italia rimarrà a Salsomaggiore o si trasferirà a Jesolo? Ancora non si sa e in città ci si chiede cosa sia meglio. Nessuno nega che la manifestazione porti gente e notorietà ma per alcuni perdere la kermesse non creerebbe troppo danni, mentre per altri, in particolare giovani, Salso sarebbe molto penalizzata se non avesse più Miss Italia. 
«La manifestazione attira molta persone - nota Adelio Bonacina -: senza, calerebbero i turisti». «Avere Miss Italia è importante soprattutto per il commercio - osservano Attilio Berinesi e Filippo Cacchioli - , dato che viene molta gente. Inoltre è una vetrina che ci fa conoscere in tutto il mondo». Dello stesso parere è Menko Eduart: «E' una manifestazione utile - nota - perché porta persone e fa lavorare negozi e bar». 
Michele Vorti, invece, evidenzia l’aspetto pubblicitario e di marketing, sottolineando che «senza Miss Italia l’immagine di Salso nel resto d’Italia e all’estero sarebbe danneggiata». Altri ancora mettono in risalto il fatto che nel periodo della kermesse la città è più bella anche per chi ci abita, dato che c'è più gente in giro e ci sono tante iniziative collaterali. 
«A me il concorso piace - racconta la giovanissima Alessia - . Oltre a far lavorare i commercianti  vengono tante persone e anche qualche vip. Di solito non c'è mai nessuno in giro». «Anche se è una grossa spesa - aggiunge l’amica Chiara - credo ne valga la pena. Porta turisti e fa conoscere Salso dappertutto». C'è poi anche chi vorrebbe che le miss passassero più tempo in centro. «La manifestazione è effettivamente cara, ma è una tradizione e porta turisti - dice Maria Gandolfi - . Se le miss fossero in albergo a Salso verrebbe ancora più gente per vederle».
 I contrari al concorso, invece, evidenziano soprattutto il fatto che i soldi che servono per avere Miss Italia potrebbero essere usati in altro modo. Ad esempio, per sistemare gli alberghi, le terme o i giardini pubblici. «Credo che per alcuni, come i commercianti, sia un beneficio e per altri no. Da parte mia, io userei la somma per valorizzare le terme» spiega Francesca Riccardi. «Quella cifra potrebbe essere usata per tante cose utili e necessarie alla città» rincara Carla Corradi. E, ancora, c'è chi sostiene che Salso abbia molte cose belle, come le terme o i parchi, senza dimenticare il territorio circostante. «E' vero che Miss Italia da visibilità, ma non è fondamentale» afferma Nico Filomeno. Ma c'è anche chi è indifferente alla manifestazione, come Micaela Bernazzoli, che si chiede se davvero la kermesse porti benefici, «dato quello che bisogna pagare per averla». Indifferenza c'è anche riguardo le possibili irregolarità del concorso. «La manifestazione è bella e utile  perché porta turisti e visibilità - affermano Niki Negri e Scila Vespi - poi se c'è qualche miss raccomandata non cambia nulla».  
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • GIORGIO

    25 Maggio @ 12.02

    Una volta, (tanto tempo fà purtroppo), avevamo a Salso il "corso dei fiori"! Famoso in tutto il nord Italia e polmone inportante per l'economia cittadina! CANCELLATO !!! Una volta, (tanto tempo fà purtroppo), avevamo a Salso il "concorso ippico"! Famosissimo in ambito Internazionale e fonte di guadagni "succulenti" per tutta la cittadina! CANCELLATO!!! Due manifestazioni che davano lustro alla cittadina, soldi alle casse della stessa e alle tasche dei commercianti!! PER LO SFRENATO "MASOCHISMO" di alcuni, tutto è andato perso! Ma è mai possibile che ci sia ancora gente che voglia sempre "togliere" anzichè valorizzare al meglio quello che si ha? Ora è la volta di Miss Italia - a quando la richiesta di demolire il Berzieri per costruirci un condominio o altro obbrobrio?? Sig. Sindaco, tenga duro e non cedi alle sirene che vorrebbero affossare anche Miss Italia! Dopo di quello, anzichè chiamarsi Salsomaggiore, sarebbe più prudente chiamare la cittadina "Salsomeno"!!!! Un saluto a Tutti i miei concittadini e al Sindaco - GIORGIO

    Rispondi

  • mauro

    24 Maggio @ 13.51

    auguro al sindaco di salso di vincere anche questa sfida, i " pesaresi" sono con lei , ci dia ascolto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery