15°

Provincia-Emilia

Massese: a Pastorello la nuova rotatoria

Massese: a Pastorello la nuova rotatoria
2


Comunicato stampa

 Pastorello è da sempre la porta verso le terre alte dell’Appennino. Lì sulla Massese si innesta la strada per Corniglio, un incrocio stretto a V particolarmente  pericoloso per la ridotta visibilità e  per i stretti raggi di curvatura nelle svolte. Ora al posto di quella biforcazione c‘è una nuova rotatoria, realizzata nell’ambito del programma di riqualificazione dell’arteria provinciale, oltre 20 ml di euro cofinanziati dalla Regione Emilia-Romagna, Provincia, dal comune di Langhirano e dalla Comunità Montana Est.
Dopo l’apertura della tangenziale di Pilastro, della variante di Ranzano, del nuovo ponte di Groppo, delle due rettifiche stradali nelle località Cà Rozzi e Case Bodria, e mentre sono in corso i lavori per l’ultimo intervento di riqualificazione al bivio Ceda-Ponte di Lugagnano, oggi il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ha tagliato il nastro inaugurando la nuova opera realizzata con 1.260.500 euro  di cui: 980.000 euro  finanziati dalla Provincia, 214.500 euro dal comune di Langhirano; 66.000 euro  per il progetto esecutivo e per i sondaggi geognostici,finanziati dalla Comunità montana Est.

“ La rotatoria migliorerà la sicurezza dell’incrocio - ha detto l’assessore provinciale alle Infrastrutture Ugo Danni presentando le caratteristiche della rotatoria – Con un diametro di 28 metri, questo intervento ha comportato l’esecuzione di una nicchia semicircolare attraverso lo sbancamento del pendio e la costruzione di una barriera di micropali e un muro di sostegno”. L’intervento realizzato, ha spiegato Danni, comprende anche un’importante opera di sostegno, immediatamente a valle della rotatoria, resasi necessaria per dare stabilità al corpo stradale e per garantire sicurezza agli edifici. Ciò a permesso di costruire anche una piccola area a parcheggio.
“Come comune di Langhirano – ha osservato il sindaco Bovis – abbiamo dato il nostro contributo in particolare nell’acquisizione delle aree sulle quali sorgevano capannoni ad uso industriale. Con quest’opera si risolve un nodo storico sulla Massese e si realizza uno dei nostri obiettivi quello di creare nuovi ingressi al territorio di Langhirano e dopo Pilastro oggi apriamo quello di Pastorello”.
“Noi vogliamo che ogni parte del nostro territorio venga messa nelle migliori condizioni di  proporre le proprie eccellenze – ha detto Bernazzoli – Questo intervento, così come tutti quelli realizzati per la riqualificazione di questo asse stradale, è il frutto della collaborazione istituzionale e della volontà della Provincia di dare un segno forte sulla viabilità e le infrastrutture. Oggi il nostro tema è continuare a migliorare. Abbiamo bisogno di risorse che in questo momento sono decisamente insufficienti. Non rinunceremo però a mettere nelle priorità  del nostro bilancio anche negli anni a venire le risorse che saranno disponibili”. smetteremo di fare.
L’opera è stata eseguita dall’Impresa Saneco srl di Roncopascolo. Progettista e  DL  è l’ing. Giuliano Gennari di Parma. Responsabile del Procedimento  è l’ing. Carlo Perrotta della Provincia.
Numerosi i rappresentanti delle Istituzioni intervenuti all’inaugurazione: il presidente dell’Unione di Comuni Est Giordano Bricoli, sindaco di Neviano degli Arduini, Massimo De Matteis sindaco di Corniglio, Amilcare Bodria, sindaco di Tizzano, Giorgio Maggiali sindaco di Palanzano, Claudio Moretti sindaco di Monchio, i vicesindaci Luigi Gandolfi di Lesignano e Cristiano Casalini di Langhirano, entrambi insieme a colleghi di giunta, il consigliere provinciale Agostino Maggiali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Claudio

    25 Maggio @ 06.37

    Quel tratto di strada era particolarmente pericoloso, un intervento andava fatto ed è stato fatto ma è molto DISCUTIBILE..La rotatoria ci può stare ma non di quelle dimensioni e posizione. Ma poi voglio capire, 1,2 mln di EURO? Ma stiamo scherzando??

    Rispondi

  • sabcarrera

    24 Maggio @ 19.44

    1.260.500 euro, ma non sono 2 miliardi e mezzo di lire?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia